NicoNote

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nicoletta Magalotti
NazionalitàItalia Italia
GenereMusica elettronica
Trip hop
Post-rock
Periodo di attività musicale1985 – in attività
Album pubblicati8

NicoNote, pseudonimo di Nicoletta Magalotti (Rimini, 14 giugno 1962), è una cantante, attrice e compositrice italiana, principalmente nota per la sua vocalità.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Rimini da padre italiano e madre austriaca, trascorre la sua infanzia e l’adolescenza tra Italia e Austria, assorbendo entrambe le radici culturali e linguistiche. All’età di 6 anni studia pianoforte e frequenta corsi di danza classica. Da adolescente segue masterclass con Yoshi Oida, Akademia Ruchu, Roy Hart Theatre, e dopo il liceo si iscrive alla facoltà di lettere e filosofia di Urbino, corso di laurea in filosofia. Lascerà l’università per dedicarsi alla musica e al teatro, subito molto attratta dalla scena. Attorno alla fine degli anni 80 anni segue i corsi della scuola di Gabriella Bartolomei[1].

Particolarmente significativi per la sua visione artistica e la sua formazione l’incontro con Romeo Castellucci e la Socìetas Raffaello Sanzio, con lo scrittore e drammaturgo Luca Scarlini[2], che la sollecita ad approfondire territori tra poesia e musica.

Significative le amicizie artistiche con il gruppo Sguinc Way e i creativi del clubbing come Loris Riccardi[3] che la coinvolgono nei territori del Camp. Importante l’incontro con il dj David Love Calò[4] con cui nascerà un sodalizio artistico rilevante, sia per l’esperienza Morphine che per le sue proposte sonore che la colpiscono profondamente.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

NicoNote agisce nei territori di musica, teatro, installazioni, clubbing.

È conosciuta in particolar modo per essere stata la voce della band Violet Eves, per la sua interpretazione di Cassandra nella Orestea (una commedia organica?) di Romeo Castellucci e per aver curato dal 1994 al 2007 lo spazio culturale Morphine all’interno del Cocoricò.

Nel 1996 ha creato il progetto NicoNote come alias artistico e come sigla per firmare tutte le sue produzioni artistiche e i suoi progetti di lavoro trasversali.

Nel 1999 nasce il collettivo AND insieme al compositore e producer Andrea Felli e David Love Calò, fino al 2003 con un album “Fashion Victims” (KTM 2003) che raccoglie i materiali del gruppo.

Significativa inoltre l’amicizia artistica con il regista Francesco Micheli che la dirige in progetti di Teatro-Musicale e quella con la regista e filosofa parigina Patricia Allio con la quale affronta vari progetti di scena contemporanea, che la farà maturare verso una radicalità nella presenza sulla scena e che le farà incontrare esponenti della cultura francese come Francois Tanguy, Catherine Robbe-Grillett e il compositore Mikael Plunian, con cui nascerà un sodalizio artistico molto intenso da cui nascerà la performance sonora “Rapsody (o alfabeto in sogno)"[5], presentata in vari festival internazionali tra cui le Soiree Nomades della Fondation Cartier di Parigi nel 2010.

L’incontro e l’amicizia artistica con Francois Tanguy, molto colpito e affascinato dal mondo artistico e dalla voce di Nicoletta, la porta sovente in Francia alla Fonderie di Le Mans, luogo di creazione e di studio, dove entra in contatto con intellettuali e artisti quali Laurence Chable, Maguy Marin, Jean Paul Manganaro e altri.

Nel suo percorso trasversale NicoNote ha prodotto e licenziato dischi in Italia e all’estero con vari pseudonimi e progetti, ha recitato per registi di teatro e di cinema, creato eventi artistici innovativi, ideato performance sonore tra musica e teatro.

Ha collaborato con numerosi musicisti, di varia estrazione: Patrizio Fariselli, Mauro Pagani, Mas Collective, Teresa De Sio, dj Rocca, Piero Pelù, Andrea Chimenti, Ghigo Renzulli, Roberto Bartoli, Mauro Sabbione, dj David Love Calò, Mirco Mariani, Roberto Colombo, dj Stefano Greppi, Andrea Felli, Stefano Pilia, White Raven, Roberto Terzani, Antonio Aiaizzi, Drigo dei Negrita, Candelo Cabezas, Adriano Primadei, Luca Bergia dei Marlene Kuntz, Davide Arneodo, Alfredo Nuti, Dani Marzi, Enrico GabrielliElisabeth Harnik  e altri.

Come attrice è stata diretta da Romeo Castellucci, Francesco Micheli, Maurizio Fiume, Patricia Allio, Fabrizio Arcuri e altri.

Ha all’attivo tour musicali e teatrali in tutta Europa, Argentina, Brasile, Canada.

Conduce regolarmente masterclass di studio sulla voce, in Italia e all’estero. Dal 2019 insieme alla cantante Monica Benvenuti ha dato vita al progetto di formazione sulla vocalità contemporanea Voci Possibili  in collaborazione con Tempo Reale.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Federazione CEMAT - Strumentali, su www.federazionecemat.it. URL consultato il 4 febbraio 2019.
  2. ^ Rai Letteratura, Luca Scarlini: Roma e i suoi Teatri d’amore, su Il portale sulla letteratura di Rai Cultura. URL consultato il 4 febbraio 2019.
  3. ^ SULLA PISTA DA BALLO LA SECONDA REPUBBLICA - la Repubblica.it, su Archivio - la Repubblica.it. URL consultato il 4 febbraio 2019.
  4. ^ Lattex+ on the beach: David Love Calò, su zero.eu. URL consultato il 4 febbraio 2019.
  5. ^ Rhapsody (ou alphabet en rêve) - La Fonderie / le Théâtre du Radeau, su www.lafonderie.fr. URL consultato il 23 marzo 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]