Nikolaj Jakovlevič Marr

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Nicholas Marr)
Jump to navigation Jump to search
Nikolaj Marr

Nikolaj Jakovlevič Marr (in russo: Никола́й Я́ковлевич Марр?; in georgiano: ნიკოლოზ იაკობის ძე მარი?, trasl. Nikoloz Iak'obis dze Mari; indicato anche come Nicholas Marr; Kutaisi, 6 gennaio 1865Leningrado, 20 dicembre 1934) è stato un linguista e storico sovietico di etnia georgiana. Raggiunse la fama come studioso del Caucaso durante gli anni '10 del XX secolo, prima di intraprendere a partire dal 1924, l'elaborazione della controversa teoria iafetica sull'origine della lingua e le relative ipotesi speculative.

Le sue idee divennero basilari durante la campagna sovietica del '20 e '30 per l'introduzione dell'alfabeto latino per le minoranze etniche stanziate nel territorio sovietico. Nel 1950 la teoria iafetica perse credibilità a causa dell'accusa di anti-marxismo sollevata da Iosif Stalin.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Marr nacque a Kutaisi, in Georgia (a quel tempo parte dell'Impero russo), nella famiglia dello scozzese James Marr (settantunenne[1]), fondatore del giardino botanico della città, e una giovane donna georgiana, Agafija Magularija. I suoi genitori parlavano lingue diverse e nessuno dei due comprendeva il russo. Essendosi laureato all'università statale di San Pietroburgo, insegnò lì a partire dal 1891, divenendo preside della facoltà orientalista nel 1911 e membro dell'accademia russa delle scienze nel 1912. Tra il 1904 e il 1917 intraprese scavi annuali nella vecchia capitale armena di Ani[2].

Teoria iafetica[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Teoria iafetica.

Marr guadagnò la sua reputazione di genio anticonformista grazie alla teoria iafetica, con la quale postulava un'origine comune per le lingue caucasiche, camito-semitiche e basche. Nel 1924 arrivò ad affermare che tutte le lingue del mondo abbiano avuto origine da una singola protolingua composta di quattro "esclamazioni diffuse": sal, ber, yon, rosh. Nonostante le lingue abbiano subito step evolutivi, secondo i suoi studi di paleontologia linguistica è ancora possibile discernere elementi di esclamazioni primordiali in ogni lingua ad oggi esaminabile. Uno dei suoi sostenitori era Valerian Borisovič Aptekar' e uno dei suoi oppositori Arnol'd Stepanovič Čikobava.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nikolai Marr - a talk by Donald Rayfield 17 February, British Georgian Society. URL consultato il 6 ottobre 2015.
  2. ^ Nicolas Marr, Ani - Rêve d'Arménie, Anagramme Editions, 2001, ISBN 978-2-914571-00-5.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN23163683 · ISNI (EN0000 0001 1607 4459 · LCCN (ENn80159251 · GND (DE118731165 · BNF (FRcb130915529 (data) · NLA (EN35329184 · BAV ADV12205670