Nicolò Bambini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Niccolò Bambini)
Jump to navigation Jump to search
Trionfo di Venezia, 1682.

Nicolò Bambini detto il Cavalier Bambini (Venezia, 1651Venezia, 1736) è stato un pittore italiano del barocco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Venezia, dove compie i primi studi come allievo di Sebastiano Mazzoni. Trasferitosi a Roma, divenne allievo di Carlo Maratta. Ha dipinto per la chiesa di Santo Stefano a Venezia subito dopo il suo ritorno da Roma.

Lo Zanetti lo considerò «maestro di rara dottrina», che Bambini evidenziò soprattutto nelle opere in collaborazione con Giovanni Agostino Cassana.[1]

Tra i suoi allievi si possono menzionare Gaetano Zompini, Girolamo Brusaferro e il figlio Giovanni.[1]

Morì a Venezia. Ebbe due figli, anche loro pittori, Giovanni e Stefano.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Nicolò Bambini, in le muse, II, Novara, De Agostini, 1964, p. 26.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN77373686 · ISNI (EN0000 0000 6629 1155 · GND (DE128721081 · ULAN (EN500030394 · BAV ADV10025175 · CERL cnp00507256 · WorldCat Identities (EN77373686
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie