Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Nicanore (nome)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nicanore è un nome proprio di persona italiano maschile[1].

Varianti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Continua l'antico nome greco Νικανωρ (Nikanor), basato su νικη (nike, "vittoria", da cui anche i nomi Nike, Berenice, Niceforo, Niceta e vari altri)[2]; può quindi essere interpretato come "vincitore", "vittorioso"[1]. Altre fonti lo interpretano invece come un composto di νικη e ἀνήρ (anēr, "uomo"), quindi "vincitore di prodi"[3] (nel qual caso sarebbe sostanzialmente una variante di Nicandro).

Il nome venne portato da diverse figure dell'antico impero macedone[2], e appare nella Bibbia, sia nell'Antico Testamento (dove è portato da un generale seleucide sconfitto da Giuda Maccabeo in 2Mac 15:25-30[4]) sia nel Nuovo Testamento (dove Nicanore è uno dei sette diaconi ordinati dagli apostoli a Gerusalemme in At 6:1-5[5]).

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

L'onomastico ricorre il 28 luglio in memoria del già citato san Nicanore, diacono e martire[6].

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Variante Nicanor[modifica | modifica wikitesto]

Altre varianti[modifica | modifica wikitesto]

  • Nikanor, monaco, teologo e filosofo russo

Il nome nelle arti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Accademia della Crusca, p. 686.
  2. ^ a b c d (EN) Nicanor, su Behind the Name. URL consultato il 14 maggio 2014.
  3. ^ De Grandis, p. 258.
  4. ^ (EN) NICANOR (1), su Bible History Online. URL consultato il 14 maggio 2014.
  5. ^ (EN) NICANOR (2), su Bible History Online. URL consultato il 14 maggio 2014.
  6. ^ Santi Procoro, Nicanore, Timone, Parmenas e Nicola, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 14 maggio 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Antroponimi