Niagara Falls (Stati Uniti d'America)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Niagara Falls
city
(EN) Niagara Falls, New York
Niagara Falls – Stemma Niagara Falls – Bandiera
Niagara Falls – Veduta
Localizzazione
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Flag of New York.svg New York
Contea Niagara
Amministrazione
Sindaco Paul A. Dyster (D)
Territorio
Coordinate 43°05′38″N 79°01′01″W / 43.093889°N 79.016944°W43.093889; -79.016944 (Niagara Falls)Coordinate: 43°05′38″N 79°01′01″W / 43.093889°N 79.016944°W43.093889; -79.016944 (Niagara Falls)
Altitudine 187 m s.l.m.
Superficie 43,51[1] km²
Abitanti 50 193[2] (2010)
Densità 1 153,6 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 14301-14305
Prefisso 716
Fuso orario UTC-5
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Niagara Falls
Niagara Falls
Niagara Falls – Mappa
Sito istituzionale

Niagara Falls è un comune (city) degli Stati Uniti d'America della contea di Niagara nello Stato di New York. La popolazione era di 50,193 persone al censimento del 2010. La città si estende sulla sponda statunitense del fiume Niagara in corrispondenza delle omonime cascate. Al di là del fiume, in territorio canadese, sorge una città chiamata anch'essa Niagara Falls. Le due città omonime sono collegate dal "Ponte dell'arcobaleno" che scavalca il fiume Niagara proprio di fronte alle cascate. La città fa parte dell'area metropolitana di Buffalo-Niagara Falls così come tutta la regione di Western New York.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo lo United States Census Bureau, ha un'area totale di 16,8 mi² (43,51 km²).[1]

La città è situata alla frontiera fra gli Stati Uniti ed il Canada. Al di là del ponte sul fiume Niagara che fa da confine, c'è la città gemella di Niagara Falls, appartenente allo Stato canadese dell'Ontario.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La città di Niagara Falls fu riconosciuta ufficialmente, dal Governatore dello Stato di New York, il 17 marzo 1892. La città fu costruita attorno alle centrali idroelettriche che erano sorte per utilizzare le acque del fiume Niagara per la produzione di energia elettrica. Attorno a questo nucleo si sviluppò una serie di industrie che utilizzavano l'energia prodotta dalle centrali.

L'arrivo dell'immigrazione europea cominciò nel XVIII secolo con l'arrivo di missionari ed esploratori. Presto si sviluppò, con l'arrivo in massa di cacciatori, il commercio delle pellicce che portò un grosso sviluppo alla città. Ora il centro storico è inserito in un parco prospiciente le cascate.

La costruzione di alberghi, bar e ristoranti, oltre che negozi di souvenir, ha trasformato l'economia cittadina in una fiorente industria del turismo, in proporzioni minori però, rispetto alla città gemella in territorio canadese, Niagara Falls, sede di grandi alberghi e casinò che ne hanno fatto una piccola Las Vegas canadese.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2010, c'erano 50 193 persone.[2]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2010, la composizione etnica della città era formata dal 70,5% di bianchi, il 21,6% di afroamericani, l'1,9% di nativi americani, l'1,2% di asiatici, lo 0% di oceanici, lo 0,8% di altre razze, e il 3,9% di due o più etnie. Ispanici o latinos di qualunque razza erano il 3,0% della popolazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Niagara Falls, NY, su usa.com. URL consultato il 6 gennaio 2017.
  2. ^ a b (EN) 2010 Demographic Profile, su factfinder.census.gov. URL consultato il 6 gennaio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN134854863 · LCCN: (ENn79071225 · GND: (DE4283178-7
Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America