nginx

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
nginx
Logo
Sviluppatore Igor Sysoev
Ultima versione 1.6.2 (16 settembre 2014)
Ultima beta 1.7.11 (24 marzo 2015)
Sistema operativo Multipiattaforma
Linguaggio C
Genere Server web
Licenza Licenza compatibile con la licenza BSD
(Licenza libera)
Sito web www.nginx.org

nginx (pronunciato come "engine-x") è un web server/reverse proxy leggero ad alte prestazioni; è anche un server proxy di posta elettronica (IMAP / POP3), rilasciato sotto licenza BSD-like. Funziona su Unix, Linux, varianti di BSD, Mac OS X, Solaris e Microsoft Windows.

Panoramica[modifica | modifica wikitesto]

nginx fornisce rapidamente i contenuti statici con un utilizzo efficiente delle risorse di sistema. È possibile distribuire contenuti dinamici HTTP su una rete che utilizza i gestori FastCGI per gli script, e può servire come un bilanciatore di carico software molto capace[1].

nginx utilizza un approccio asincrono basato su eventi nella gestione delle richieste in modo da ottenere prestazioni più prevedibili sotto stress, in contrasto con il modello del server HTTP Apache che usa un approccio orientato ai thread o ai processi nella gestione delle richieste.[2]

Uso[modifica | modifica wikitesto]

In origine, nginx è stato sviluppato per soddisfare le esigenze di vari siti gestiti da Rambler [1](un portale russo), per il quale ngnix serviva 500 milioni di richieste al giorno a partire da settembre 2008.[3]

Secondo il Web Server Survey Netcraft di marzo 2015,[4] nginx è risultato essere il terzo server web più utilizzato in tutti i domini (14,48% dei siti esaminati) e il secondo server web più utilizzato per tutti i siti "attivi" (14,36% dei siti esaminati). Secondo BuiltWith a marzo 2015 era utilizzato dal 17,1% dei siti della Quantcast Top Million Ranking e la sua crescita all'interno dei primi diecimila, centomila ed un milione era in aumento.[5]

Caratteristiche HTTP di base[modifica | modifica wikitesto]

  • Gestione dei file statici, file di indice, e auto-indicizzazione
  • Reverse proxy con caching
  • Bilanciamento del carico
  • Tolleranza agli errori
  • Supporto SSL
  • Supporto FastCGI con il caching
  • Server virtuali basati su nome ed IP
  • Streaming FLV
  • Streaming MP4, utilizzando il modulo streaming MP4
  • Autenticazione di accesso nelle pagine web
  • Compressione gzip
  • Capacità di gestire più di 10000 connessioni simultanee
  • Riscrittura degli URL
  • Log personalizzato
  • include server-side
  • resistente agli attacchi di Slowloris
  • WebDAV

Caratteristiche come mail proxy[modifica | modifica wikitesto]

  • Proxy SMTP, POP3 e IMAP
  • Supporto per STARTTLS
  • Supporto SSL

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Usate nginx per i servizi proxy e di bilanciamento del carico , 11 maggio 2010, Sam Kleinman, Biblioteca Linode
  2. ^ Configurazione di base Nginx da Sam Kleinman, 21 agosto 2010.
  3. ^ Nginx: the High-Performance Web Server and Reverse Proxy, Linux Journal, 1º settembre 2008. URL consultato il 16 agosto 2009.
  4. ^ May 2015 Web Server Survey, 19 marzo 2015. URL consultato il 21 marzo 2015.
  5. ^ nginx Usage Statistics, 21 marzo 2015. URL consultato il 21 marzo 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]