Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Saint Seiya - Next Dimension - Myth of Hades

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Next Dimension)
Jump to navigation Jump to search
Saint Seiya - Next Dimension - Myth of Hades
聖闘士星矢 Next Dimension 冥王神話
(Saint Seiya: Next Dimension - Meiō Shinwa)
Next Dimension 1 Jpop.jpg
Copertina del primo volume dell'edizione italiana
Generefantastico, avventura
Manga
AutoreMasami Kurumada
EditoreAkita Shoten
RivistaWeekly Shōnen Champion
Targetshōnen
1ª edizione27 aprile 2006 – in corso
PeriodicitàIrregolare
Tankōbon12 (in corso)
Editore it.Edizioni BD - J-Pop
1ª edizione it.14 luglio 2010 – in corso
Volumi it.11 (in corso)
Testi it.Asuka Ozumi, Valerio Manenti, Marco Franca
Preceduto daI Cavalieri dello zodiaco - Episode G
Seguito daI Cavalieri dello zodiaco - The Lost Canvas - Il mito di Ade

Saint Seiya - Next Dimension - Myth of Hades (聖闘士星矢 Next Dimension 冥王神話 Saint Seiya: Next Dimension - Meiō Shinwa?)[1] è uno shōnen manga della serie I Cavalieri dello zodiaco scritto e disegnato da Masami Kurumada e pubblicato dal 27 aprile 2006 sulla rivista settimanale Weekly Shōnen Champion (edita da Akita Shoten) con cadenza irregolare. In Italia è edito da J-Pop[2][3]

Seguito canonico del manga originale del 1986 Saint Seiya - I Cavalieri dello zodiaco, Next Dimension utilizza la logica dei viaggi nel tempo per alternare gli avvenimenti del passato (la guerra del XVIII secolo contro Hades) col presente (XX secolo), dove Athena e i suoi Sacri Guerrieri si apprestano allo scontro con gli dei dell'Olimpo.

Finora sono stati pubblicati un prologo più 95 capitoli, raccolti in 12 volumi tankōbon (fino al capitolo 88), più due capitoli speciali.

Il manga è pubblicato interamente a colori, le tavole sono pubblicate in bianco e nero sulla rivista Shonen Champion, per poi essere trasposte interamente a colori nell'edizione tankobon.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La battaglia nell'Elisio ha lasciato in coma Seiya di Pegasus, la cui vita è in pericolo a causa della maledizione della spada del dio dell'oltretomba Hades e si spegnerà nell'arco di tre giorni. Per salvarlo Athena (Saori Kido) e Shun di Andromeda decidono di recarsi prima sull'Olimpo, poi nel passato per distruggere la spada del dio degli Inferi manifestatasi durante la guerra sacra del XVIII secolo. Ma non tutto va secondo i piani: l'intervento del dio del tempo Chronos, la cospirazione di Artemide, dea della Luna, nonché l'infuriare della guerra sacra contro Hades condotta nel XVIII secolo e la resurrezione del potentissimo tredicesimo cavaliere d'oro maledetto dell'Ofiuco, complicano il cammino della dea verso la salvezza di Seiya.

Mentre uno dopo l'altro anche gli altrii cavalieri di Bronzo (Ikki di Phoenix, Hyoga del Cignus, Shiryu di Dragon) si recano nel passato per aiutare la loro dea, nel presente i nemici di Atena ordiscono piani contro di lei e il suo esercito.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Personaggi di Saint Seiya - Next Dimension - Myth of Hades.

Volumi[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Capitoli di Saint Seiya - Next Dimension - Myth of Hades.

Merchandising[modifica | modifica wikitesto]

Al Tamashii Nation 2017 in Giappone, è lanciato per il mercato mondiale il modellino Myth Cloth EX del tredicesimo Gold Saint, Odysseus of Ophiuchus[4]

Collegamenti con altri manga/spin-off di Saint Seiya[modifica | modifica wikitesto]

Saint Seiya Next Dimension come noto è il sequel canonico del manga originale di Saint Seiya degli anni '80, ma ha anche collegamenti e legami molto chiari con altre opere di Saint Seiya:

  • In Saint Seiya Episode G Assassin di Megumo Okada appaiono alcuni personaggi di Next Dimension come per esempio Izo, Deathtoll e Shoryu.[5]
  • In Saintia Sho di Chimaki Kuori appaiono personaggi di Next Dimension come per esempio Artemide, Callisto e le Satellites.[6]

Vendite[modifica | modifica wikitesto]

Titolo Posizione massima (Top 30 dei migliori manga più venduti in Giappone) Settimana di riferimento Vendite nella settimana
Saint Seiya - Next Dimension Volume 1 # 22° 9 febbraio - 16 febbraio 2009 57.426 copie[7]
Saint Seiya - Next Dimension Volume 2 # 9° 15 marzo - 22 marzo 2010 48.472 copie[8]
Saint Seiya - Next Dimension Volume 3 # 17° 6 dicembre - 12 dicembre 2010 44.200 copie[9]
Saint Seiya - Next Dimension Volume 4 # 17° 8 dicembre - 14 dicembre 2011 43.904 copie[10]
Saint Seiya - Next Dimension Volume 5 # 23° 2 aprile - 8 aprile 2012 57.457 copie[11]
Saint Seiya - Next Dimension Volume 6 # 30° 3 dicembre - 10 dicembre 2012 61.525 copie seconda settimana [12]
Saint Seiya - Next Dimension Volume 7 # 30° 8 agosto - 15 agosto 2013 40.975 copie[13]
Saint Seiya - Next Dimension Volume 8 # 28° 6 dicembre - 12 dicembre 2013 36.541[14]/62.205 copie seconda settimana[15]
Saint Seiya - Next Dimension Volume 9 # 27° 20 giugno - 26 giugno 2014 39.034[16]/67.315 seconda settimana[17]
Saint Seiya - Next Dimension Volume 10 # 19° 6 giugno - 12 giugno 2016 46.729[18]
Saint Seiya - Next Dimension Volume 11 # 17° 5 giugno - 11 giugno 2017 46.927
Saint Seiya - Next Dimension Volume 12 # 10° 7 maggio - 13 maggio 2018 46.649[19]

Edizione italiana[modifica | modifica wikitesto]

In Italia il manga è pubblicato dalla casa editrice J-Pop in volumi di formato identico ai corrispondenti nipponici. La casa editrice ha messo in vendita accanto all'edizione standard dei tankōbon, una variante denominata black edition, per via della sovraccopertina nera. Le sovraccopertine nere presentano un'illustrazione diversa da quelle dell'edizione standard (che riprendono invece le copertine dell'edizione giapponese), tuttavia l'immagine copertina sottostante (la stessa dell'edizione standard) rimane identica per entrambe le versioni.[3]

L'adattamento italiano ha mantenuto i nomi secondo la traslitterazione ufficiale (per esempio il nome del Cavaliere dell'Ariete è scritto come Shion, mentre in altri adattamenti era Sion), mentre per le divinità, i simboli degli Specter e le costellazioni si è mantenuta la versione anglo-latina del nome (quindi Athena e Hades al posto di Atena e Ade, Aries anziché Ariete ecc...). Il curatore dell'edizione italiana, Valerio Manenti, ha deciso di mantenere la particolarità del furigana o rubi anche in lingua italiana, per i nomi delle caste dei guerrieri e delle loro armature, scrivendo i nomi Saint, Specter e Cloth sopra le traduzioni letterali degli ideogrammi dei nomi[20].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://kurumadapro.com/special/seiya_nd/
  2. ^ Annuncio sul sito della casa editrice Archiviato il 25 marzo 2010 in Internet Archive.
  3. ^ a b Saint Seiya Next Dimension - J-Pop
  4. ^ https://www.facebook.com/CavZodiaco.com.br/
  5. ^ http://chancro.jp/comics/assassin/64/2.jpg[collegamento interrotto]
  6. ^ http://scontent.cdninstagram.com/t51.2885-15/s480x480/e35/13402240_1553699154931424_75582710_n.jpg?ig_cache_key=MTI3ODQ1NTIwNDQyNzI5MDYyNg%3D%3Dit
  7. ^ コミック 週間ランキング-ORICON STYLE ランキング[collegamento interrotto]
  8. ^ コミック 週間ランキング-ORICON STYLE ランキング[collegamento interrotto]
  9. ^ コミック 週間ランキング-ORICON STYLE ランキング[collegamento interrotto]
  10. ^ コミック 週間ランキング-ORICON STYLE ランキング[collegamento interrotto]
  11. ^ コミック 週間ランキング-ORICON STYLE ランキング[collegamento interrotto]
  12. ^ 無駄VIP速報 : 【漫画売上ランキング】3月のライオン、ちはやふる登場!ジャンプ勢と進撃の2週目は?(集計:12/10-16) Archiviato il 3 marzo 2013 in Internet Archive.
  13. ^ Japanese Comic Ranking, August 5-11 - News - Anime News Network
  14. ^ Japanese Comic Ranking, December 6-12 - News - Anime News Network
  15. ^ Japanese Comic Ranking, December 9-15 - News [2013-12-18] - Anime News Network
  16. ^ コミック 週間ランキング-ORICON STYLE ランキング
  17. ^ Japanese Comic Ranking, June 23-29 - News - Anime News Network
  18. ^ http://www.animenewsnetwork.com/news/2016-06-15/japanese-comic-ranking-june-6-12/.103259
  19. ^ http://www.mangamag.fr/actualite/actualite-manga/top-50-oricon-des-ventes-hebdomadaires-de-mangas-au-japon-du-7-au-13-mai-2018/
  20. ^ Intervista al curatore dell'edizione italiana sul sito cdzmillenium

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga