New Years Day

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
New Years Day
concerto al Warped Tour del 2007 a Las Cruces.
concerto al Warped Tour del 2007 a Las Cruces.
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
Genere Alternative rock[1]
Pop punk[1]
Periodo di attività 2005 – in attività
Etichetta TVT
Album pubblicati 1 + 1 EP
Studio 1
Sito web

I New Years Day sono un gruppo Alternative rock/pop punk, formatosi nel 2005, con influenze Gothic rock proveniente da Anaheim, California.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si formarono nel 2005 dopo che il bassista Adam Lohrbach lasciò gli Home Grown. Questi, con l'ultimo EP del 2004, When It All Comes Down, si erano allontanati dal precedente stile umoristico pop punk con influenze emozionali che Lohrbach riportò nei New Years Day. Conoscendosi con Ashley Costello e il chitarrista/tastierista Keith Drover, i tre iniziarono a ripassare le canzoni che Costello e Lorhbach avevano scritto. Il gruppo presto inglobò il chitarrista Mike Schoolden, ex dei Wakefield, e il batterista Russell Dixon.

La band inizia a farsi conoscere attraverso la promozione di canzoni sul social network MySpace, presenti nel MySpace Records Volume 1 CD compilation, e la colonna sonora del videogioco Saints Row. Dopo aver esaminato l'offerta da Pete Wentz Decaydance Records, la band ha firmato per la TVT Records e ha pubblicato nel 2006 un EP omonimo. Originariamente denominato Razor PE, è stata principalmente una pubblicazione digitale attraverso i servizi di download come iTunes, anche se le copie di CD sono disponibili anche presso il sito della band. Hanno anche effettuato presso il South by Southwest festival di musica di quello stesso anno.

Dal 2006 al 2007 i New Years Day auto-finanziano e auto-producono il loro album di debutto, My Dear, registrati su un periodo di otto mesi presso la sede del produttore Eugenio Perreras. L'album è stato pubblicato l'8 maggio 2007 e comprende collaborazioni con i membri dei Reel Big Fish e Motion City Soundtrack. Il debutto della band con il singolo, I Was Right, ha portato alla vittoria di un MTVU "Freshman Face" il cui sondaggio è stato aggiunto al canale della playlist.

New Years Day nel 2011[modifica | modifica wikitesto]

Nel mese di maggio la band californiana ha pubblicato il trailer del prossimo video in uscita, "2 In The Chest, 1 In The Head", che sarà anche il singolo del nuovissimo EP dal nome, "The Mechanical Heart", uscito il 21 giugno 2011, con la collaborazione della Hollywood Waste.

The Mechanical Heart e Victim To Villain (2011-2013)[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 gennaio 2011, i New Years Day annunciarono l'ingresso nella band di Matthew Lindblad. Sostituì il loro ex- chitarrista Dan Arnold, ma la sua uscita non fu mai annunciata, nè ufficialmente, nè formalmente. Dopo l'entrata di Matthew, la band annunciò anche la presenza di Jack Jones come secondo chitarrista.

Il 15 maggio 2011, la Hollywood Waste annunciò l'ingresso dei New Years Day nella nuova etichetta discografica. Il nuovo EP della band, intitolato The Mechanical Heart, uscì il 21 giugno 2011, ricevendo diverse recensioni positive. Tra l'ottobre e il dicembre 2011, il complesso supporta i Blood On The Dance Floor nel loro "All The Rage Tour". Nikky Misery diventò ufficialmente il nuovo chitarrista nel corso del tour, sostituendo Matthew Lindblad, che prosegui la sua carriera come solista.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Ashley Costello - voce
  • Nick Rossi - batteria
  • Nikki Misery - Chitarra
  • Tyler Burgess - Chitarra
  • Jeremy Valentyne - Basso

Ex Componenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Keith Drover - chitarra, tastiere
  • Adam Lohrbach - basso
  • Mike Schoolden - chitarra
  • Matthew Lindblad - chitarra
  • Dan Arnold - chitarra
  • Mickey 13 - chitarra
  • Russell Dixon - batteria
  • Nick Turner - batteria
  • Jack Jones - chitarra
  • Anthony Barro - Basso

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album studio[modifica | modifica wikitesto]

  • 2007 - My Dear
  • 2013 - Victim to Villain
  • 2015 - Malevolence

EP[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) New Years Day, allmusic.com. URL consultato il 9-05-2009.
Controllo di autorità VIAF: (EN124564190

New Years Day Su Facebook