New Team Calcio a 5

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
A.S.D. New Team Calcio a 5
Calcio a 5 Futsal pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Colori sociali Bianco e Azzurro2.png bianco e azzurro
Dati societari
Confederazione UEFA
Paese Italia Italia
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Città Sagrado
Fondazione 2007
Scioglimento 2014
Presidente Pierpaolo Visintin
Allenatore Gianluca Asquini
Palmarès
Impianto
Palazzetto Comunale - San Vito al Tagliamento
Contatti
Via Mazzuoli, 9 - 34078 Sagrado (GO)
www.newteamcalcioa5.it/

L'Associazione Sportiva Dilettantistica New Team Calcio a 5 è stata una squadra italiana di calcio a 5 con sede a Sagrado in provincia di Gorizia. Alla denominazione sociale è stata abbinata nel 2012 l'indicazione FVG per localizzare geograficamente la squadra sugli organi di stampa.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La squadra è stata fondata nel 2007 da Pierpaolo Visintin come Poggio Calcio a 5 dal nome della frazione di Poggio Terza Armata dove inizialmente la squadra disputava le partite casalinghe. Dopo un paio d'anni di apprendistato nella Serie C1 del Friuli Venezia Giulia con piazzamenti a metà classifica nelle stagioni 2007-08 (giocata inizialmente all'aperto a Poggio Terza Armata e poi in palestra a Romans d'Isonzo) e 2008-09 (disputata interamente a Romans d'Isonzo), nella stagione 2009-10 l'arrivo di mister Dante Noselli in panchina portò i biancazzurri alla vittoria della Serie C1 regionale nella cornice del Pala Bigot di Gorizia. Nella stagione 2010-11, la prima nella serie B nazionale, i lavori al palazzetto del capoluogo isontino portarono la New Team a giocare le prime due partite casalinghe a Palmanova e quelle successive a Manzano: la stagione iniziò con Dante Noselli in panchina ma da febbraio subentrò il tecnico dell'under 21 Gianluca Asquini, il quale portò la squadra al secondo posto dietro al Villorba e alla Final Eight di Coppa Italia svoltasi a Roma, manifestazione nella quale i friulani furono eliminati dal Potenza ai quarti di finale solo dopo i calci di rigore. L'annata terminò ai play-off con l'eliminazione in semifinale a opera del Palextra Fano. Fu anche il primo anno della squadra under 21, affidata a mister Asquini all'inizio e poi, dopo il suo passaggio in prima squadra, a mister Marco Sbisà: i giovani, che giocarono le gare interne al PalaCus di Udine, terminarono la loro prima stagione al sesto posto in campionato, appena fuori dalla zona play-off, e in Coppa Italia si fermarono ai trentaduesimi di finale contro il Belluno.

La stagione 2011-12 vide la New Team traslocare nuovamente, stavolta a San Vito al Tagliamento, e vide l'approdo come tecnico di Andrea Famà, giocatore di futsal italiano, che però non riuscì ad ambientarsi e fu sostituito nella seconda parte della stagione sempre da Gianluca Asquini: il tecnico udinese portò la New Team al terzo posto in campionato e alla promozione in A2 dopo i play-off con la vittoria per 9-0 contro il Futsal Portos (la gara decisiva fu giocata nella palestra di Vallenoncello a Pordenone); in Coppa Italia si raggiunse la Final Eight di Policoro ma ancora una volta i quarti furono fatali con l'eliminazione per mano del Lc Five Martina. Anche l'under 21, allenata sempre da Asquini all'inizio e da Sbisà dopo la nuova "promozione" del tecnico in prima squadra, riuscì per la prima volta a raggiungere i play-off col quinto posto finale in campionato (eliminazione poi dal Gruppo Fassina ai trentaduesimi della corsa allo scudetto di categoria) e i sedicesimi di finale in Coppa Italia (fuori contro la Fenice Calcio a 5 di Mestre).

La stagione 2012-13 fu quella delle prime volte: prima volta in A2, prima volta senza spostamenti di palazzetto (San Vito al Tagliamento per la prima squadra, PalaCus di Udine per l'under 21), prima volta senza cambi di allenatore in corsa (Asquini in prima squadra, Sbisà in under 21).

La prima squadra disputò un campionato di vertice, dando vita insieme a Cagliari e Vicenza ad un entusiasmante corsa a tre per il primo posto, deciso solamente all'ultima giornata di campionato in favore dei veneti, con le tre squadre che chiudono la stagione regolare racchiuse in appena due punti. Sia nei play-off[1] che in Coppa Italia l'avventura terminò in semifinale per mano del Cagliari. L'under 21 terminò il campionato al secondo posto distanziato di due punti dal Venezia campione però sarà eliminata ai trentaduesimi dei play-off dai 5 Diavoli di Trebaseleghe e agli ottavi di finale in Coppa Italia (eliminazione dalla Reggiana).

Nell'ultima stagione, 2013-14, la New Team riuscì nell'impresa di vincere il campionato di serie A2 con due turni di anticipo: la compagine allenata ancora di Asquini, dunque, ottenne così il diritto a partecipare alla prossima serie A di calcio a 5. Non terminò, invece, la maledizione della Coppa Italia: ai quarti di finale fu la Fuente Lucera poi vincitrice a eliminare i biancazzurri per 5-4. La squadra under 21 del confermatissimo mister Marco Sbisà terminò invece il suo campionato al quarto posto dietro alle corazzate Fenice, Luparense e Villorba, mentre in Coppa Italia uscì ai sedicesimi di finale per mano del Villorba stesso, vittorioso per 6-3. Per la prima volta la società biancazzurra partecipò anche al campionato Juniores, categoria riservata agli under 18, nella Regione Veneto per la mancanza del campionato di categoria in Friuli Venezia Giulia: grandi risultati per la squadra allenata prima da Thao Le e poi da Cristian Di Bert (subentrato nel girone di ritorno per problemi personali del tecnico), terza in campionato e sconfitta solo ai supplementari della finale playoff contro la Dolomitica Futsal per raggiungere la cateroria Juniores Élite. È proseguita, inoltre, l'attività del settore giovanile con tecnici Alessandro Barile e Andrea Sabalino, che ha visto tesserati circa una ventina di bambini dai 6 agli 8 anni.

Dopo la promozione in Serie A la situazione societaria della New Team iniziò a scricchiolare: il 10 maggio 2014 arrivarono le dimissioni del Direttore Sportivo Andrea Sabalino e del dirigente Franco Gregorutti. Pochi giorni dopo, il 13 maggio, anche quelle di mister Gianluca Asquini, del preparatore dei portieri Luca Pettenà e del preparatore atletico Alessandro Barile. A ciò si aggiungono anche le dichiarazioni del nazionale albanese Roald Halimi sul mancato rispetto degli impegni da parte del presidente Visintin.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria della New Team C5
  • 2007 · Fondazione del Poggio C5.
  • 2007-08 · Disputa il campionato di Serie C del Friuli-Venezia Giulia.
  • 2008 · Assume la denominazione New Team C5.
  • 2008-09 · 8ª in Serie C. Ammessa in Serie C1.
  • 2009-10 · 1ª in Serie C1. Green Arrow Up.svg Promossa in Serie B.

  • 2010-11 · 2ª nel girone B di Serie B.
2º turno play-off di Serie B.
Quarti di finale di Coppa Italia di Serie B.
  • 2011-12 · 3ª nel girone B di Serie B. Green Arrow Up.svg Promossa in Serie A2.
Vincitrice dei play-off di Serie B.
Quarti di finale di Coppa Italia di Serie B.
  • 2012-13 · 3ª nel girone A di Serie A2.
Semifinalista play-off di Serie A2.
Semifinalista di Coppa Italia di Serie A2.
  • 2013-14 · 1ª nel girone A di Serie A2. Green Arrow Up.svg Promossa in Serie A.
Quarti di finale di Coppa Italia di Serie A2.
  • 2014 · Scioglimento della società.

Organigramma[modifica | modifica wikitesto]

Staff 2013-14
  • Presidente: Pierpaolo Visintin
  • Vice Presidente: Claudia Nimis
  • Segretario: Franco Gregorutti
  • Consigliere: Matteo Visintin
  • Soci: Franco Cervesato, Marco Lucchetta, Alessandro Signorini, Clelia Vittor
  • Collaboratore esterno: Marco Grossi
  • Allenatore Prima Squadra: Gianluca Asquini
  • Vice Allenatore Prima Squadra: Andrea Sabalino
  • Dirigente Accompagnatore Prima Squadra: Franco Gregorutti
  • Preparatore Atletico: Alessandro Barile
  • Allenatore dei Portieri: Luca Pettenà
  • Responsabile Settore Giovanile: Alessio Fedrigo
  • Allenatore Under 21: Marco Sbisà
  • Vice Allenatore Under 21: Luca Moi
  • Dirigente Accompagnatore Under 21: Fabrizio Didonè
  • Medico: Salvatore Provino
  • Fisioterapista: Ludovico Bortolus
  • Addetto Stampa: Marco Sbisà
  • Webmaster: Marco Mancini

Rosa Prima Squadra 2013/2014[modifica | modifica wikitesto]

Naz. Ruolo Sportivo Anno
1 Brasile Portiere Rafael Alonso 08.06.1983
12 Italia Portiere Alessandro Pioli 01.11.1989
5 Brasile Centrale Batata 28.02.1982
11 Albania Centrale Roald Halimi 01.07.1988
2 Slovenia Laterale Rok Mordej 03.03.1989
3 Italia Laterale Simone Grinovero 21.08.1993
8 Italia Laterale Claudio Gjoni 07.02.1994
15 Italia Laterale Oscar Spatafora 26.11.1991
16 Italia Laterale Thomas Accatante 06.11.1994
6 Italia Pivot Roberto De Bernardo 17.12.1993
7 Slovenia Pivot Kristjan Čujec 30.11.1988
4 Italia Universale Marco Mancini 04.03.1986
9 Brasile Universale Joao Paulo Mazzariol 29.04.1991
19 Brasile Universale Rodrigo Leite Teixeira 24.09.1979
- Italia Allenatore Gianluca Asquini 26.10.1969

Rosa Under 21 2013/2014[modifica | modifica wikitesto]

Naz. Ruolo Sportivo Anno
1 Romania Portiere Daniel Oncea Vasile 18.02.1993
12 Italia Portiere Luca Piceno 10.04.1992
4 Italia Centrale Andrea Dalla Santa 27.02.1994
5 Italia Centrale Massimo Benedetti 21.09.1990
6 Italia Centrale Michele Bertuzzi 17.07.1992
2 Italia Laterale Zeno Salvador 28.07.1992
3 Italia Laterale Simone Grinovero 21.08.1993
10 Italia Laterale Mattia Fabbro 26.12.1994
14 Italia Laterale Antonio Bortolotti 30.04.1992
16 Italia Laterale Thomas Accatante 06.11.1994
7 Ucraina Pivot Nazariy Petrusyk 13.09.1995
8 Italia Pivot Roberto De Bernardo 17.12.1993
9 Italia Pivot Alberto Vito Conte 04.09.1992
15 Moldavia Pivot Vlad Lungu 20.09.1994
11 Italia Universale Claudio Gjoni 07.02.1994
- Italia Allenatore Marco Sbisà 20.02.1984

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio