Neruda Volley

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Neruda Volley
Pallavolo Volleyball (indoor) pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Arancione e Blu.svg Arancione e blu
Dati societari
Città Bronzolo
Nazione Italia Italia
Confederazione CEV
Federazione FIPAV
Campionato Serie B1
Fondazione 1978
Presidente Italia Rodolfo Favretto
Allenatore Slovenia Vasja Samec
Impianto PalaResia
(3 000 posti)
Sito web www.nerudavolley.it
Palmarès
Altri titoli 1 Coppa Italia di Serie A2
Si invita a seguire le direttive del Progetto Pallavolo

Il Neruda Volley è una società pallavolistica femminile italiana con sede a Bronzolo: milita nel campionato di Serie B1.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Neruda Volley è stato fondato a Bronzolo nel 1978[1]: partecipa quindi a campionati di livello regionale, ottenendo poi in due annate, dalla stagione 2002-03, due promozioni di seguito che la portano dalla Serie D alla Serie B2: disputa quindi il primo campionato nella quarta serie italiana nella stagione 2004-05, chiudendo però al penultimo posto e retrocedendo in Serie C[2].

Dopo sei annate trascorse in Serie C, ottiene una nuova promozione al termine della stagione 2010-11[3]: nella stagione 2011-12 disputa nuovamente la Serie B2, chiusa a una posizione di metà classifica; tuttavia all'inizio della stagione successiva, acquista il titolo sportivo dalla Pallavolo Florens Vigevano ed accede in Serie B1[4]: il primo posto al termine della regular season, consente alla squadra altoatesina di disputare i play-off promozione, venendo sconfitta in finale.

A causa del ritiro di alcune squadre, il Neruda Volley, viene ripescato in Serie A2, categoria nella quale esordisce nell'annata 2013-14[5]: vince il primo trofeo nella stagione 2014-15 ossia la Coppa Italia di categoria, annata in cui ottiene anche la promozione in Serie A1 grazie al primo posto in classifica al termine della regular season.

Nella stagione 2015-16 partecipa quindi per la prima volta al massimo campionato italiano, ma a seguito dell'ultimo posto in classifica retrocede in Serie A2. Dopo una intenzione iniziale di dedicarsi esclusivamente all'attività giovanile[6], il club trova i fondi per proseguire la propria attività: cede il proprio titolo sportivo alla SAB Volley[7] e acquista quello della LJ Volley e ottiene il diritto di partecipazione alla Serie A1 2016-17[8], qualificandosi per la prima volta sia alla Coppa Italia, eliminata nei quarti di finale, sia ai play-off scudetto eliminata agli ottavi di finale: al termine del campionato la società decide di non partecipare alla massima divisione[9], venendo ripescata in Serie B1[10].

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria del Neruda Volley
  • 1978: Fondazione del Neruda Volley con sede a Bronzolo.
  • 1978-79: ?
  • 1979-80: ?

  • 1980-81: ?
  • 1981-82: ?
  • 1982-83: ?
  • 1983-84: ?
  • 1984-85: ?
  • 1985-86: ?
  • 1986-87: ?
  • 1987-88: ?
  • 1988-89: ?
  • 1989-90: ?

  • 1990-91: ?
  • 1991-92: ?
  • 1992-93: ?
  • 1993-94: ?
  • 1994-95: ?
  • 1995-96: ?
  • 1996-97: ?
  • 1997-98: ?
  • 1998-99: ?
  • 1999-00: ?

  • 2000-01: ?
  • 2001-02: ?
  • 2002-03: 1ª in Serie D. Green Arrow Up.svg Promossa in Serie C.
  • 2003-04: 1ª in Serie C. Green Arrow Up.svg Promossa in Serie B2.
  • 2004-05: 13ª in Serie B2 (girone D). Red Arrow Down.svg Retrocessa in Serie C.
  • 2005-06: ? in Serie C.
  • 2006-07: 3ª in Serie C.
  • 2007-08: 5ª in Serie C.
  • 2008-09: 3ª in Serie C.
  • 2009-10: 2ª in Serie C.

Ammessa in Serie B1.
  • 2012-13: 1ª in Serie B1 (girone B); finale play-off promozione.
  • 2013: Ripescata in Serie A2.
  • 2013-14: 8ª in Serie A2.
Ottavi di finale in Coppa Italia di Serie A2.
Coccarda Coppa Italia.svg Vincitrice della Coppa Italia di Serie A2.
Acquisto del titolo sportivo dalla LJ Volley.
Ammessa in Serie A1.
Quarti di finale in Coppa Italia.
  • 2017: Ripescata in Serie B1.
  • 2017-18: in corso.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2014-15

Pallavoliste[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Pallavoliste del Neruda Volley

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L'organigramma societario, su nerudavolley.it. URL consultato il 30 marzo 2014 (archiviato dall'url originale il 15 aprile 2014).
  2. ^ Classifica Serie B1-B2 2004-05, su overtheblock.it. URL consultato il 2 marzo 2017.
  3. ^ Classifica Serie C femminile 2010-11 (Girone regionale), su volley.sportrentino.it. URL consultato il 2 marzo 2017.
  4. ^ Il Neruda Volley in Serie B1, su volleyball.it. URL consultato il 30 marzo 2014 (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2016).
  5. ^ Le società ripescate per la stagione 2013-14, su legavolleyfemminile.it. URL consultato il 30 marzo 2014.
  6. ^ Il Neruda Volley Bolzano volta pagina: si rinuncia alla serie A e si riparte dal giovanile, su legavolleyfemminile.it. URL consultato il 25 giugno 2016.
  7. ^ Legnano: la Sab Volley in A2 con il titolo di Bolzano, su volleyball.it. URL consultato il 30 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 15 agosto 2016).
  8. ^ Il Neruda Volley resta in Serie A1, su legavolleyfemminile.it. URL consultato il 25 giugno 2016.
  9. ^ Il Südtirol Bolzano non sarà al via della prossima serie A1 femminile, su nerudavolley.it. URL consultato il 25 agosto 2017.
  10. ^ Il Neruda Volley riparte dalla serie B1, ecco il girone che attende le arancioblù, su nerudavolley.it. URL consultato il 25 agosto 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]