Neper

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il neper, simbolo Np è una unità di misura non-SI, ma il suo uso è accettato all'interno del Sistema Internazionale, usata per esprimere un rapporto fra due grandezze dello stesso tipo. Il neper è utile quando si devono confrontare valori molto diversi fra loro, poiché sfruttando la scala logaritmica l'estensione dei valori è minore. Il nome deriva da John Napier, l'inventore dei logaritmi.

Il valore di un rapporto espresso in neper è dato da:


L = \log_{e} \frac{x_1}{x_2} = \ln\frac{x_1}{x_2} = \ln x_1 - \ln x_2

dove x1 ed x2 sono i valori di interesse, ed ln è il logaritmo naturale ovvero in base e, dove e indica il numero di Nepero e vale circa 2,718 281 828 46...

Per la conversione dal neper al decibel si usano le proprietà dei logaritmi:


1\ \mbox{Np} = \frac{20}{\ln 10}\ \mbox{dB} \approx 8,686\ \mbox{dB}

Il neper è spesso usato in elettronica per esprimere rapporti di tensioni, correnti elettriche o potenze.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]