Neon (Legione dei Super-Eroi)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Neon
Lingua orig.Inglese
Alter egoCeleste McCauley
AutoreAl Gordon
EditoreDC Comics
1ª app.aprile 1990
1ª app. inLegione dei Super Eroi n. 6
SessoFemmina
Luogo di nascitaTerra
Abilità

Neon, il cui vero nome è Celeste McCauley (pseudonimo Celeste Rockfish), è un personaggio immaginario nel XXX e XXXI secolo dell'Universo DC, ed un membro della Legione dei Super Eroi. Comparve per la prima volta dopo la "Five Year Gap" in Legione dei Super Eroi vol. 4 n. 6, e fu creata dall'inchiostratore di allora e co-scrittore Al Gordon[1].

Biografia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Celeste è la nipote del rivale di lunga data della Legione, Leland McCauley. Studiò all'Accademia di Polizia Scientifica e divenne poi un detective privato, aprendo una sua agenzia chiamata Rockfish Detective Agency. Dawnstar fu la sua partner sotto l'alias di "Bounty".

Sun Boy assunse Celeste per investigare a sua volta sull'assunzione del pirata spaziale Roxxas da parte del Governo della Terra. Questo la portò alla Legione dei Super Eroi, che era nel periodo di ricostituzione. Successivamente si confrontò direttamente con Roxxas e fu gravemente ferita: guarì poiché lo scontro fece emergere i poteri nascosti di Lanterna Verde. Poco dopo, la Legione la invitò a fare parte della squadra, e lei accettò.

Celeste divenne una Darkstar durante l'Ora Zero prima di scomparire dall'esistenza.

Comparve poi una sola volta dopo di ciò, in Crisi finale: la Legione dei 3 mondi, dove aiutò la Legione a sconfiggere Time Trapper.

Poteri e abilità[modifica | modifica wikitesto]

Dopo l'incontro con una Lanterna Verde caduta, l'energia di smeraldo scaturita dall'anello del potere si riformò, creando un corpo fisico, che fungesse da coscienza per una Celeste morente. Sconosciuto alla ragazza, ella divenne un nuovo essere, composto di pura energia di smeraldo: questa energia le diede alcuni dei poteri di Lanterna Verde, che utilizzò principalmente per volare e lanciare scariche energetiche.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bierbaum, Tom & Mary. "Legion Outpost," Legione dei Super Eroi vol. 4 n. 3 (gennaio 1990)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

DC Comics Portale DC Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di DC Comics