Neofito III di Costantinopoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Neofito III
Patriarca ecumenico di Costantinopoli
Elezionegiugno 1636
Fine patriarcato5 marzo 1637
PredecessoreCirillo II
SuccessoreCirillo I

Neofito III (in greco: Νεόφυτος Γ΄; ... – Monastero di Nea Moni, ...) è stato un arcivescovo ortodosso greco, patriarca ecumenico di Costantinopoli.

Probabilmente era originario dell'isola di Chio. Fu metropolita di Heraklion e verso la metà del 1636 fu eletto patriarca ecumenico di Costantinopoli, succedendo a Cirillo II. Il 5 marzo 1637, si dimise dal trono poiché non era in grado di trovare un modo di pagare gli enormi debiti del patriarcato (sono riportati 100.000 debiti lordi verso turchi, occidentali, armeni ed ebrei).

Dopo le dimissioni si ritirò nel Monastero di Chio, dove morì in una data non precisata.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Patriarca di Costantinopoli Successore Cruz ortodoxa.png
Cirillo II 1636 - 1637 Cirillo I