Nemico pubblico N. 1 - L'ora della fuga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nemico pubblico N. 1 - L'ora della fuga
NemicoPubblicoN1LOraDellaFuga.png
Il protagonista Vincent Cassel
Titolo originaleMesrine: L'Ennemi public nº 1
Paese di produzioneFrancia, Canada
Anno2008
Durata130 min
Generenoir, biografico, thriller, drammatico
RegiaJean-François Richet
SoggettoJacques Mesrine (autobiografia)
SceneggiaturaAbdel Raouf Dafri e Jean-François Richet
ProduttoreThomas Langmann, Maxime Rémillard, André Rouleau
Produttore esecutivoDaniel Delume
Casa di produzioneEagle Pictures
FotografiaRobert Gantz
MontaggioBill Pankow, Hervé Schneid
MusicheMarco Beltrami, Marcus Trumpp
CostumiVirginie Montel
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Nemico pubblico N. 1 - L'ora della fuga (Mesrine: L'Ennemi public nº 1) è un film del 2008 diretto da Jean-François Richet, seconda parte di un dittico formato con Nemico pubblico N. 1 - L'istinto di morte (Mesrine: L'instinct de mort), che racconta la storia vera del gangster francese Jacques Mesrine.

Per la sua interpretazione del protagonista, Vincent Cassel ha vinto il Premio César per il miglior attore.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Siamo nel 1972 quando il fuorilegge francese ritorna in patria, dopo aver condotto le sue losche attività (fu autore di numerose rapine e persino di un omicidio) per quattro anni in Canada. Decide di allearsi con un altro killer soprannominato "La portaerei" con il quale, dopo una serie di rapine a mano armata, finisce in prigione da cui però riesce clamorosamente ad evadere, gesto che lo fa entrare nel mito collettivo di nemico pubblico e che viene impresso in una autobiografia.

In libertà, si avvicina agli ideali di estrema sinistra e conosce la sua futura compagna Sylvia. Ma la polizia francese gli è alle calcagna.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema