Nemici di Ben 10

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Ben 10.

La seguente è una lista di personaggi che appaiono nella serie televisiva animata statunitense Ben 10 e nei seguito Ben 10 - Forza aliena e Ben 10: Ultimate Alien. Questa lista comprende solo i personaggi apparsi in più di un episodio.

I personaggi di questa lista sono nemici di Ben, che hanno creato problemi a lui e alla sua squadra in più di un'occasione.

Nemici principali[modifica | modifica wikitesto]

Vilgax[modifica | modifica wikitesto]

Vilgax

Vilgax, doppiato da Steve Blum, è una Chimera Sui Generis (nome che proviene direttamente dalla creatura mitologica, la Chimera, essere formato da parti del corpo di organismi diversi, considerato l'incarnazione di forze fisiche distruttrici) dal pianeta Vilgaxia. È un viscido conquistatore intergalattico, che non si fermerà davanti a niente per ottenere l'Omnitrix per poter costituire un esercito in grado di conquistare qualsiasi pianeta della galassia. Vilgax è uno dei più temuti alieni della Galassia: ha conquistato dieci mondi, ne ha distrutti altri cinque e ha creato un buco nero. Infatti è così temuto che nessuna forma di vita biologica è più disposta a lavorare per lui, costringendolo a usare robot senzienti e droni robotici come sua intera ciurma, anche se di tanto in tanto riesce a trovare mercenari disponibili a lavorare per lui al giusto prezzo. Si è autoproclamato maestro dell'Omnitrix, in quanto afferma che sbloccare il Controllo Principale dell'Omnitrix sarebbe per lui "un gioco da ragazzi", benché il modo in cui ha ottenuto queste conoscenze rimanga ignoto. Tuttavia, in Forza aliena, ottiene finalmente il possesso dell'orologio, ma a causa della sua ricalibratura non è più in grado di attivarlo.

Vilgax è l'antagonista principale di Ben 10, è inoltre il nemico maggiormente ricorrente e la nemesi primaria e più potente di Ben. Finora Vilgax è stato l'unico avversario che Ben non sia stato in grado di sconfiggere. Con l'eccezione di "Ben 10: Il segreto dell'Omnitrix" e "Primus", infatti, Ben è sempre stato battuto facilmente ogni volta che si è scontrato con Vilgax e ha sempre dovuto ricorrere ad aiuti esterni per riuscire ad affrontarlo. Inoltre, nelle due circostanze menzionate, la vittoria di Ben è sopraggiunta solamente grazie all'uso di Gigante, l'unico alieno sotto il suo controllo che Vilgax non è mai stato in grado di vincere, anche quando era delle sue stesse dimensioni. In "La Vendetta di Vilgax", Gwen va anche oltre e fa notare a Ben quanto l'alieno fosse potente anche prima, ricordando al cugino che erano riusciti a malapena a sconfiggerlo cinque anni prima. L'unica vera debolezza di Vilgax sembra essere la scarsa adattabilità alle situazioni che hanno sviluppi imprevisti e alle quali lui non era preparato, come l'ottenimento del Controllo Principale dell'Omnitrix da parte di Ben in "La Vendetta" o, come avviene in "La Vendetta di Vilgax", l'improvvisa ricomposizione di Ben, dopo la precedente distruzione di Cromoraggio per mano di Vilgax stesso, in Diamante, un alieno al quale Ben non aveva nemmeno accesso prima della battaglia.

Nella prima stagione, Vilgax è costretto in una capsula rigenerativa all'interno della sua astronave, la Chimerian Hammer, dopo essere stato gravemente ferito dall'attacco finale proveniente dalla nave di Xylene. Da lì comanda la sua flotta di sicari robotici e di cacciatori di taglie cosmici affinché recuperino l'Omnitrix da Ben.[1] Mentre il suo corpo viene riparato, Vilgax viene nel contempo potenziato ciberneticamente, diventando un avversario temibile per ognuno degli alieni dell'Omnitrix dopo essere finalmente uscito dalla capsula. Le migliorie subite aumentano in maniera notevole la sua prestanza fisica, permettendogli di saltare facilmente oltre i grattacieli, di sopravvivere nello spazio per brevi intervalli di tempo e di spaccare montagne a metà a mani nude, includendo la possibilità di aumentare la propria forza fisica a piacimento. Anche prima del potenziamento, Vilgax disponeva di una incredibile resistenza alle ferite e l'abilità di sopravvivere a un'esplosione nucleare a bruciapelo, anche se sembra che questo lo abbia tolto dalla circolazione per diverso tempo poiché l'intero universo lo aveva creduto morto fino alla sua riapparizione sulla Terra. Dopo le sue modifiche, Vilgax diventa quasi inarrestabile, dimostrandosi capace di sopravvivere da una caduta dall'alta atmosfera e successivamente di non risentire di nessun effetto. Durante l'esperienza dei Tennyson con Rojo, Vilgax instaura un legame psichico con Ben (cosa di cui lui sembra all'oscuro), ragion per cui i Tennyson erano in anticipo a conoscenza dell'arrivo di Vilgax. Dopo essere uscito dalla capsula, Vilgax indossa la maschera a ossigeno che portava all'interno di essa per tutta la serie, anche se i motivi di ciò sono ignoti. Alla fine della prima stagione, Vilgax prova ad appropriarsi dell'Omnitrix e riesce a catturare Ben, ma Gwen e Max riescono a liberarlo appena in tempo. L'Omnitrix si sovraccarica, causando a Ben rapide e casuali trasformazioni cicliche nelle sue forme aliene. Quindi il bambino scaraventa Vilgax fuori dalla sua nave nell'alta atmosfera. I due hanno un'epica battaglia sulla cima del Monte Rushmore, che termina con la distruzione di una delle teste scolpite nella roccia da parte di Vilgax. L'alieno cattura Ben ancora una volta, ma trova la sua nave impostata sul comando di autodistruzione dopo il decollo. Ben intrappola il tiranno sotto delle macerie e scappa giusto prima che la Chimerian Hammer esploda con Vilgax ancora a bordo.

Nell'episodio "La Verità", Max dice a Ben e Gwen che lui e il suo partner Phil ebbero un incontro con Vilgax che stava rubando missili nucleari da una base militare quando lo sorpresero. Nel combattimento risultante, Vilgax fu legato a una testata nucleare e lanciato contro la sua stessa nave. A quel tempo, Vilgax era leggermente più grande di un normale umano, comparato alla sua attuale taglia colossale (forse un altro effetto del suo potenziamento cibernetico).

Alla fine della seconda stagione, Vilgax è ancora vivo, essendo sopravvissuto all'esplosione della sua nave teletrasportandosi via un attimo prima dello scoppio. Viene trovato, imprigionato nel ghiaccio, da Kevin 11, che causa un piccolo diverbio quando afferma che Vilgax "non gli sembra così tosto". Dopo aver scoperto la connessione di Kevin con l'Omnitrix, Vilgax decide di allearsi con lui per cercare nuovamente di impossessarsi dell'Omnitrix, ma entrambi finiscono intrappolati nella dimensione del Vuoto Totale alla fine dell'episodio.

Nell'episodio "Il Portale del Tempo", che avviene vent'anni nel futuro, Vilgax riesce infine a scappare dal Vuoto Totale imbattendosi in un portale aperto su un altro pianeta, ma perde un'altra battaglia con Ben 10 000. Questa volta però, Ben decide di non lasciare nulla al caso e lo uccide, facendolo letteralmente a pezzi. Il Dr Animus riporta però in vita l'alieno grazie al suo Transmodulatore, donandogli una nuova forma ancora più forte con degli impianti costituiti da armi innestate geneticamente (come corde e mine impiantate nel suo braccio destro) e da lanciarazzi, nonché la conoscenza totale di tutte le mosse delle forme aliene di Ben nel futuro. I due quindi decidono di prendersi la tanto agognata vendetta, ma vengono sconfitti ancora una volta dai Ben e dalle Gwen del presente e del futuro. Ben 10 000 dà il colpo di grazia a Vilgax nei panni di Arctiguana congelandolo nel lago.

Vilgax è l'antagonista principale di "Ben 10: Il segreto dell'Omnitrix", in cui l'alieno prova ancora una volta ad appropriarsi dell'Omnitrix. Durante un flashback, Tetrax rivela che Vilgax in passato distrusse il mondo natale dei Petrosapien, Petropia, rimpiangendo di aver inavvertitamente consegnato a Vilgax l'elemento finale che gli serviva per realizzare il suo piano. In qualche modo Vilgax è riuscito a trovare un portale per uscire dal Vuoto Totale e, tale è la rabbia di essere stato rinchiuso lì dentro (addirittura la sola menzione di quel luogo gli provoca un tic nervoso), che ha portato a un rancore ancora maggiore nei confronti di Ben al punto di rifiutarsi di riconoscere il pericolo incombente sull'universo se avvenisse l'autodistruzione dell'Omnitrix (ma perlomeno ha abbastanza rispetto nei confronti di Ben da cominciare a chiamarlo con il suo nome e non per cognome). Vilgax si imbatte in Ben quando si trova a bordo nella nave di Tetrax e lo attacca, ma viene espulso nello spazio da Ben, riuscendo tuttavia a tracciare il percorso di Ben verso il pianeta di Azmuth con il suo intero esercito robotico, con l'intento di costringere Azmuth a costruirgli un dispositivo ancora più potente una volta che l'Omnitrix fosse stato disattivato. Viene infine sconfitto quando Azmuth, creatore dell'Omnitrix, dà accesso a Ben a un enorme alieno, Gigante, che distrugge facilmente il suo esercito e scaraventa Vilgax nello spazio. In La Vendetta di Vilgax viene rivelato che questo è stato l'ultimo scontro tra i due prima di quell'episodio.

Vilgax compare di nuovo in "Il Ritorno a Casa", ancora una volta per provare a rubare l'Omnitrix. Tramite gli sforzi combinati di Ben e di suo padre, Vilgax viene sorpreso da un'esplosione di gas naturale e apparentemente incenerito. Non è dato sapere se Vilgax sia sopravvissuto o no all'esplosione, anche se, per essere ri-portato in vita dal Dr Animus nell'episodio "Il Portale del Tempo", si presume che debba essere morto. Tuttavia, gli scrittori di Forza aliena hanno dichiarato che questo episodio è un "what if", cioè i fatti che narra non sono realmente avvenuti nella linea temporale di Forza aliena.

Vilgax viene mostrato nella sua forma futura in "Ben 10: Protector of Earth", Dopo essere stato liberato dal Vuoto Totale da Pelle d'Oca, Vilgax manda un piccolo drone simile a una mosca per rubare l'Omnitrix e il DNA contenuto al suo interno. Usando il DNA estratto, Vilgax pianifica di usare il Vuoto Totale, insieme ad altra tecnologia da Risolutore, per creare un vortice grande abbastanza per cancellare la Terra dall'esistenza. Per prendere tempo, Vilgax spedisce il Dr Animus, Pelle d'Oca e i Florauna a distrarre Ben per garantirsi più tempo per preparare il suo piano. Tuttavia, in seguito all'espulsione di Vilgax nello spazio attraverso un portello esterno, l'alieno viene rimandato nel Vuoto Totale, insieme alla sua nave e, presumibilmente, al Proiettore del Vuoto Totale. Dopo i titoli di coda, Vilgax viene mostrato ancora in vita, sopravvissuto nonostante la perdita dei suoi arti, mentre viene riparato dai suoi robot, giurando di tornare.

In Ben 10 - Forza aliena, Vilgax viene menzionato quando Magister Prior Ghilhil impedisce a Ben, Gwen e Kevin di aiutare la Terra. Ben si giustifica, dicendo di aver sconfitto Vilgax anni prima, anche se non è ben specificato come o quando lo abbia sconfitto e se Vilgax sia ancora vivo o no.

Vilgax viene nominato ancora nell'episodio "In Punizione", quando Gwen ricorda a Ben di essere stato "faccia a faccia con Vilgax senza battere ciglio".

Vilgax è l'antagonista primario della terza stagione di Forza aliena. L'alieno ha sviluppato una moltitudine di abilità grazie all'assorbimento dei poteri dei più grandi eroi dei dieci mondi da lui conquistati. I poteri che Vilgax dimostra di avere sono la vista calorifica e il respiro potenziato (rubati a Ultimos), il volo e anche una forza sovrumana, per finire con una semi-invulnerabilità. I suoi poteri includono anche nuovo equipaggiamento, come una lunga spada che può essere ricoperta dalle fiamme o da cristalli simili a quelli dei Petrosapien, un proiettore laser da polso e un guanto di protezione che può essere usato per generare campi di forza personali, raggi energetici o funzionare come un taser.

In aggiunta ai suoi nuovi poteri, Vilgax è anche cambiato molto: le sue parti cibernetiche e la maschera a ossigeno che indossava durante la serie originale sono spariti (anche se ha ancora la sua forza sovrumana e la sua resistenza straordinaria), dandogli un aspetto più simile a quello che aveva prima dell'incidente con la nave di Xylene, con bocca visibile e un corpo meno scolpito. Indossa inoltre nuovi vestiti, con il rosso in aggiunta al nero, e ha una voce differente. Sembra anche essere leggermente meno serio rispetto alla serie originale (quando affronta Ben, afferma comicamente: "Ben 10, sono venuto per ucciderti e conquistare il tuo mondo. È un brutto momento?") e sembra aver perso interesse per l'Omnitrix, essendo testardamente fissato sul prendersi la sua rivincita su Ben (anche se la questione è discutibile, poiché ha provato chiaramente in ogni modo a prendere l'Omnitrix). Vilgax ora agisce tramite il "Codice Galattico di Comportamento", conquistando mondi dopo la sconfitta del più potente guerriero di ogni pianeta. Anche se Vilgax rispetta questa regola, sembra abbastanza ovvio che lo fa solo per sfruttarla a suo vantaggio, così da poter "esercitare il legale diritto di distruggere il mondo" se i campioni non accettano la sfida e a conquistare il pianeta quando vince il confronto.

Il suo debutto nella terza stagione avviene in "La Vendetta di Vilgax", in cui torna sulla Terra sconfiggendo facilmente Max e i suoi nuovi Risolutori ma senza rubare i loro poteri, aspettando invece l'arrivo di Ben. Vilgax organizza una diretta televisiva planetaria per sfidare Ben e gli dà ventiquattro ore per prepararsi al combattimento che determinerà il destino della Terra. Ben arriva infine a rispondere alla sfida e i due ingaggiano una durissima battaglia. Ben usa le sue abilità per cambiare rapidamente forma a piacimento e contrattaccare ai poteri rubati da Vilgax, dando vita a uno scontro in cui difficilmente i due potrebbero essere contrastati. Vilgax sembra riuscire a ottenere la vittoria dopo aver fatto a pezzi Cromoraggio con la sua spada, ma l'Omnitrix rimette insieme i frammenti di Cromoraggio, riformattandoli in Diamante. Grazie all'allenamento che Ben aveva sostenuto con questa forma (presumibilmente nell'intervallo di cinque anni tra le due serie), Ben riesce infine a colpire Vilgax e a farlo finire sotto tre grandi cristalli, bloccandolo e facendogli un occhio nero (prima volta in cui Ben arreca una ferita visibile a Vilgax). Ben costringe Vilgax ad arrendersi e, secondo il Codice Galattico, Vilgax è costretto a lasciare la Terra per sempre. Vilgax accetta controvoglia la sua sconfitta, ma giura di tornare per ottenere la sua vendetta su Ben in un modo o nell'altro. Non è sicuro se Vilgax accetterà o meno la sua espulsione o l'impossibilità di attaccare nuovamente la Terra, considerato il suo carattere. Si può supporre che lui abbia accettato la sconfitta per tenere la legge dalla sua parte, ma che non esiterebbe un attimo a irrompere nuovamente sul pianeta se gli si presentasse l'opportunità.

Nel videogioco "Ben 10 Alien Force: Vilgax Attacks", Vilgax attacca la Terra, intendo utilizzare un vecchio proiettore del Vuoto Totale per scatenare un'armata di alieni e conquistarla, avendo finalmente successo, ma Ben, Gwen e Kevin, con l'aiuto di Paradosso tornano indietro nel tempo per impedirglielo. I tre viaggiano verso pianeti alieni in cui le forze di Vilgax stanno cercando una rara fonte energetica e riescono a distruggere tutte le fonti di energia, lasciando Vilgax con troppe poche risorse per completare il suo piano e lasciando il suo Proiettore senza energia. Trasporta quindi Ben a bordo della sua astronave per una battaglia uno contro uno. Dopo essere stato sconfitto da Ben, Psyphon prova a colpire Ben con il Proiettore del Vuoto Totale, ma Ben usa Alienics per ridirezionare il colpo e per spedire Psyphon e Vilgax nel Vuoto Totale, con quest'ultimo che rinnova ancora una volta le sue promesse di vendetta.

In "La Città Fantasma", Vilgax libera Pelle d'Oca dalla sua prigione ma viene tradito da lui e costretto a vedere il suo pianeta natale schiavizzato, cosa che lo porta a dirigersi sulla Terra per chiedere aiuto a Ben. Da questo episodio si capisce che sul suo pianeta natale, Vilgaxia, l'alieno viene visto come un governante benevolo, tanto che il pianeta è stato ribattezzato in suo onore. Quando Ben viene posseduto da Pelle d'Oca, Vilgax coglie l'opportunità di poter distruggere due suoi nemici in una volta sola. Tuttavia, viene presto dominato dalla combinazione dei due, ma riesce a creare con la sua spada un raggio di luce che consente a Ben di riprendere il controllo. Permette quindi a Ben e agli altri di tornare a casa, gongolante per essere riuscito a ottenere la completa conoscenza dell'Omnitrix grazie alle domande poste a Pelle d'Oca all'inizio dell'episodio prima che si liberasse.

In "Primus", Vilgax utilizza le informazioni ricavate da Pelle d'Oca: la fonte del potere dell'Omnitrix si trova su un pianeta artificiale chiamato Primus. Quando Vilgax si dirige lì, il pianeta stesso avvisa Azmuth, che utilizza l'Omnitrix per combattere contro Vilgax, ma viene sconfitto dall'alieno. Dopo che Azmuth spiega cosa siano in realtà Primus e il Codon Stream, Vilgax arriva e pretende di sapere come funzioni l'Omnitrix, dato che dopo la ricalibratura non ha idea di come si usi, e Ben riesce a imbrogliare Vilgax in modo da liberarsi. Quando Vilgax capisce come funziona l'orologio, si trasforma in Mutante, ma Ben ne disattiva il dispositivo artificiale di gravità e rimuove dalla massa inerte che ora è Vilgax il quadrante dell'Omnitrix, riportando l'alieno alla sua forma naturale e riconquistando l'Omnitrix. Nei panni di Rotolone, Ben scaglia Vilgax nel Codon Stream, causandone involontariamente la crescita a dismisura. Ben diventa quindi Gigante, sconfiggendo Vilgax e scaraventandolo nello spazio (nello stesso modo in cui lo aveva precedentemente sconfitto in "Il segreto dell'Omnitrix"). Azmuth dice che l'effetto del Codon Stream su Vilgax terminerà a breve, riportandolo alle dimensioni normali.

In "Il Segreto di Cromoraggio", Vilgax insegue Tetrax per reclamare il cristallo sacro con il quale lui distrusse Petropia. Kevin involontariamente gli rivela che il cristallo è in possesso di Sugilite, il donatore di Cromoraggio liberato dall'Omnitrix da Tetrax. L'alieno giunge quindi su Petropia, che sta per essere riassemblata dalla forma aliena di Ben, e attacca Sugilite. Recupera quindi il cristallo ma, rendendosi conto che con lui non funziona, si ritira, venendo però contagiato dal raffreddore di Ben.

Vilgax compare nell'ultimo episodio della terza stagione, "La Battaglia finale". Grazie a un suo brillante piano, riesce a catturare Ben, Gwen e Kevin e a impadronirsi dell'Omnitrix, che usa per disporre di un esercito composto da soldati ognuno con i poteri di Ben. Dopo essere stato privato dell'Omnitrix da Ben grazie al comando di autodistruzione, viene battuto da Ben con l'Ultimatrix grazie ai poteri di Ultra Fangofiammante. Dopo che la sua nave finisce nell'oceano, Vilgax rivela che la sua forma umanoide non è la sua vera natura. Al contatto con l'acqua, infatti, l'alieno si trasforma in una piovra gigante. Tuttavia, viene apparentemente distrutto dalla fusione del reattore nucleare della sua nave.

In Ultimate Alien ritorna in "L'ordine dei Custodi della Fiamma" dato che i Custodi della Fiamma lo hanno scambiato per Dagon, una creatura dai poteri occulti.

In "Un cavaliere da ricordare" Vilgax ruba l'armatura di Sir George tornando alla sua forma umanoide e combattendo contro Tennyson e i suoi amici. Mentre succede tutto ciò Dagon si risveglia e, con l'inganno, lo imprigiona in una dimensione parallela.

Vilgax appare ancora in "L'inizio della fine" dove si rivela aver assorbito i Lucubra ed essere diventato uno scagnozzo di Dagon come gli Esoterica.

In "L'ultimo nemico: Parte 1" ingaggia uno scontro all'ultimo sangue con George e Ben. Durante questa lotta anche Gwen si allea a Dagon per colpa di Lucubra. Ben, Kevin e George mandano momentaneamente KO il malvagio signore di Vilgaxia che nel frattempo rivela di avere fatto solo finta di essere alleato a Dagon e si fa salvare dal suo scagnozzo: Sifone.

Fa ancora un'altra comparsa in "L'ultimo nemico: Parte 2" quando assorbe Dagon con una macchina creata da Sifone diventando il signore assoluto: infatti ha assorbito sia i Lucubra sia Dagon. Ben si nasconde a Monte Rushmore assieme ai suoi amici, ma lui li raggiunge in poco tempo e combatte contro Ben che indossa l'armatura di George e lo sfida in onore di quest'ultimo ucciso prima da Dagon. Vilgax viene sconfitto, ma inganna Ben che si unisce a lui nel piano di creare un nuovo mondo governato da loro due. Solo l'intervento di Julie, salvata da Nave, cambia la situazione e fa in modo che Ben ritrovi la ragione. Alla fine, dopo che Ben riceve l'Omnitrix definitivo, Vilgax riesce a scappare.

Riappare in Ben 10: Omniverse con un design simile a quello della serie originale dove viene scortato dai risolutori in una prigione di massima sicurezza ma riesce a scappare. In un episodio di omniverse si allea con eon e con delle versioni malvagie di ben provenienti da linee temporali alternativi. In seguito tradira eon e gli altri "evil ben" e usando una bomba aliena dei chronosapien eliminera tutti i ben 10 alternativi (compreso eon). Ma il ben di un'altra linea temporale alternativa, usando l'omnitrix, si trasforma in raggio tempo e riporta indietro tutti i ben alternativi e poi il ben di questa timeline rispedisce i ben malvagi nelle loro timeline e i ben buoni e una versione alternativa di gwen sconfiggono vilgax che viene catturato dai risolutori.

Riappare in "gli attachi di malgax" dove grazie all'aiuto di albedo riesce a trasformare malwere in un'armatura mechamorph e usa tale armatura per sconfiggere ben. Ma ben, grazie all'aiuto dello slimebionte scurd, riesce a sconfiggere nuovamente vilgax (forse definitivamente) intrappolandolo nella sua tuta pietrificandola.

Supremi[modifica | modifica wikitesto]

I Supremi, doppiati da Mimmo Strati, sono una razza di alieni xenofobi del pianeta Darama che sono gli antagonisti principali delle prime due stagioni di Ben 10 - Forza aliena. I Supremi considerano se stessi la migliore forma di vita dell'universo, credendo di essere stati la prima razza a esistere e che tutte le altre razze siano composte da parassiti e vermi. Sono determinati a ripulire l'universo di tutte le razze esclusa la loro e la Terra è il loro prossimo obiettivo. I Supremi non provano in alcun modo a nascondere l'odio che provano per le altre razze; un Comandante dei Supremi avversario di Ben nell'episodio pilota lo insulta continuamente con apprezzamenti come "sporcizia" e "feccia", esclamando addirittura di essere stato "infettato" da lui quando Ben morde la sua mano trasformato in Omosauro. La loro convinzione che le altre razze siano "sudiciume" è così forte che arrivano a temere che possa avvenire una contaminazione tramite il contatto fisico con le altre razze (un Supremo, Reinrassic III, addirittura sceglie di rimanere in esilio dopo essersi reso conto di avere sviluppato una relazione di amicizia e rispetto reciproco con Ben, incominciando a vedersi "contaminato" dai sentimenti umani e dalla compassione di Ben). I Supremi utilizzano gli Umalieni per fare il lavoro sporco (principalmente a causa della loro preferenza nello stare più lontano possibile dalle altre forme di vita, ma nonostante tutto considerano vermi anch'essi a causa del loro DNA umano. Nonostante il disgusto che provano verso gli altri esseri, i Supremi spesso assumono dei mercenari non di razza Suprema a lavorare per loro.

I Supremi sono alti umanoidi con pelle bianca, quattro segni simili a degli occhi sul loro torso, mani e piedi neri, ali pieghevoli sul loro dorso e visi viola con quattro occhi rossi (con l'eccezione di alcuni Supremi che ne hanno cinque o tre), ma senza una bocca distinguibile. Il consiglio dei Supremi (il gruppo che capeggia la specie dei Supremi) conta al suo interno membri dei Supremi che sembrano essere molto più grossi del normale. Nonostante la loro arroganza, i Supremi sono senza dubbio molto potenti e pericolosi (Ben ammette anche che lui e la sua squadra non sono pronti ad affrontarli in confronto diretto). Dispongono di una notevole forza fisica, in grado di superare facilmente la forza base di Omosauro e possono superare in potenza anche alieni più grandi di loro. Le punte delle loro dita possono essere scagliate come dardi e si rigenerano velocemente, anche se i Supremi non possono rigenerare arti perduti. Possono aprire il loro petto e usare le loro appendici interne per rifornirsi dell'acqua che si trova sottoterra. Le loro ali gli permettono di volare ad alte velocità. Come gli Umalieni, i Supremi non agiscono bene in ambienti ad alte temperature e presto si disidratano quando privati per troppo tempo dell'acqua; questo, così come le osservazioni di uno di loro, indica che il loro pianeta natale, Darama, ha un clima molto freddo. Il loro governo è capeggiato dal consiglio dei Supremi, che viene governato a turno dal Supremo dei Supremi, identificato da un marchio posto sul palmo della mano. I Supremi sono anche una specie molto avanzata tecnologicamente, poiché molte delle loro tecnologie sembrano essere in parte di natura organica. L'unica specie che sembra poter rivaleggiare con il cervello militare dei Supremi è quella dei Galvanici.

In "Guerra dei Mondi", viene rivelato che il loro disgusto per gli altri esseri "inferiori" non è l'unica ragione per il loro intento di eliminarli tutti dalla galassia; generazioni di riproduzione tramite incesto hanno reso la razza dei Supremi sterile ed estremamente vulnerabile alle malattie, facendo finire la specie in pericolo di estinzione, ma i Supremi non hanno intenzione di morire da soli. Ben ripara il loro danno genetico fondendo il loro DNA con quello di specie aliene casuali dell'Omnitrix. Inizialmente, il consiglio dei Supremi non era per niente grato a Ben dell'infusione, arrivando a considerare il suicidio, ma, prima che potessero fare qualsiasi cosa, Reinrassic III fa la sua comparsa (terminando il suo esilio autoimposto) e convince gli altri Supremi del fatto che la loro specie è come le altre esistenti nell'universo e che la loro unione con il DNA di alieni casuali dell'Omnitrix è in realtà una benedizione per loro, non una maledizione, e che loro possono convivere pacificamente con le altre razze. Tramite questo insegnamento impartito ai suoi simili, Reinrassic viene poi eletto nuovo Supremo dei Supremi.

In "Non Temere i Fratelli Vreedle", un Supremo funge da ufficiale giudiziario quando Ben e Kevin si appellano al Giudice Domstol e reclamano l'affidamento di Nave. Ciò sembra implicare che i Supremi siano ora in grado di interagire maggiormente con le altre razze.

Nell'episodio "If All Else Fails", un Supremo si risveglia da una sorta di ibernazione; pensando che i Supremi avessero perso la loro battaglia per la Terra durante la precedente invasione, l'aliena attiva un sistema di sicurezza impostato precedentemente che crea un mostruoso ordigno dell'apocalisse nella forma di un mostro di taglia gigantesca simile a un Supremo e composto da roccia e alberi. Il sistema di sicurezza si carica tramite una centrale nucleare per assorbire abbastanza energia per autodistruggersi, processo che causerebbe tanta distruzione da radere al suolo l'intero pianeta. Ben si trova costretto ad andare a prendere Reinrassic III sul suo pianeta per ottenere aiuto nel chiarire le cose con l'Ufficiale dei Supremi. L'Ufficiale successivamente sacrifica la sua vita per fermare l'arma dell'apocalisse, cosa che Reinrassic III definisce il più grande onore a cui un soldato dei Supremi può anelare. Al contrario degli altri della sua specie, l'Ufficiale dei Supremi non aveva risentito, o non era stato raggiunto, dall'onda di DNA diffusa dall'Omnitrix che aveva riparato il danno genetico di ogni Supremo.

Pelle d'oca (Zs'Skayr)[modifica | modifica wikitesto]

Zs'Skayr, doppiato da Germano Basile, era rimasto intrappolato nell'Omnitrix ed era diventato una delle forme aliene di Ben, Pelle d'Oca. Una copia della sua personalità malvagia rimase infatti intrappolata nell'Omnitrix al momento di prelevare il campione del suo DNA. Per ragioni sconosciute, Pelle d'Oca mantiene il nome che gli aveva dato Ben, e non fa menzione di avere un vero nome.

Riesce finalmente a trovare una via di fuga dall'Omnitrix in "Pelle d'Oca e i Mostri del Circo". Dopo essersi tolto la seconda pelle protettiva che normalmente lo copre, prova a impossessarsi del corpo di Ben per diventare di nuovo una singola entità. Dopo un tentativo fallito, costringe i Mostri del Circo ad aiutarlo, impossessandosi di Teschio Forzuto e scagliandolo attraverso la stanza, dando una significativa dimostrazione di forza. Dopo l'episodio, Ben non può più trasformarsi in Pelle d'Oca. Pelle d'Oca successivamente viene rimpiazzato da Rotolone nei crediti di apertura all'inizio della terza stagione.

Pelle d'Oca è il nemico principale della terza stagione, ritornando nell'episodio "Una Brutta Sorpresa per Ben", in cui viene riportato in vita da uno scienziato alieno chiamato Doctor Vicktor (la specie di Vicktor viene da Anur Phaetos, il pianeta natale degli Ectonuriti, come rivelato in "Ben 10: Protector of Earth"). Essendo a capo di un gruppo di alieni ispirati ai mostri dei film dell'orrore come tirapiedi, Vicktor escogita un piano per far risorgere Pelle d'Oca, il cui piano prevedeva di far sprofondare la Terra nell'oscurità, come il suo pianeta natale. Le intenzioni di Pelle d'Oca sono comunque ancora incentrate sul prendere il controllo dell'Omnitrix. Nell'episodio "La Terra è in pericolo", usando il corrodio recuperato dalla Mummia aliena in "La Mummia Aliena", il gruppo di malvagi mette a punto un raggio al corrodio la cui funzione sarà quella di bloccare i raggi del Sole, permettendo a Pelle d'Oca di esistere nell'oscurità perenne. Pelle d'Oca riesce a portare a termine il suo piano, permettendogli di raggiungere i suoi massimi poteri, ma solo per poco prima che Doctor Vicktor scaraventi accidentalmente Max nel proiettore del raggio durante una lotta serrata. Alla fine, Pelle d'Oca viene ucciso nuovamente a bordo dello Space Shuttle, quando Max apre il soffitto dello Shuttle, esponendolo alla luce diretta del Sole. Durante la lotta, Ben riguadagna per errore la forma, anche se nella sua forma naturale.

Pelle d'Oca appare in "Ben 10: Protector of Earth" come boss del Nord-Est, e viene combattuto nel Teatro Gold Coast. Anche se non è il boss principale, è colui che libera Vilgax dal Vuoto Totale e dà inizio alla trama del gioco. Appare simile alla forma che assume in "La Terra È in Pericolo", avendo spalle coperte da aculei e caratteristiche più definite.

Durante la "Settimana Ben 10", incominciata il 13 aprile 2008, è stato rivelato il suo vero nome e che l'alieno usato per prelevare il campione di DNA per l'Omnitrix era in realtà un Alto Ecto-Lord di Anur Phaetos. Il vero Zs'Skayr era venuto a sapere dell'Omnitrix quando una delle sonde che Vilgax usava per raccogliere dati si era schiantata sul suo pianeta e l'Ectonurita aveva letto i file contenuti in essa. Pelle d'Oca decise quindi di lasciare il pianeta grazie alla sonda e incominciò a cercare l'Omnitrix in giro per la galassia, possedendo diversi esseri. Non molto più tardi, Zs'Skayr incontrò Myaxx, l'assistente di Azmuth, mentre la Chimera Sui Generis stava esplorando un pianeta alla ricerca di campioni di DNA e l'aiutò nell'acquisizione di campioni dal vicino pianeta di Flors Verdance. Tuttavia, Zs'Skayr riuscì a possedere il Florauna che Myaxx stava campionando e usò i suoi poteri per permettere al suo DNA di entrare nell'Omnitrix insieme al campione. Non viene però rivelato cosa accadde in seguito all'alieno originale, Zs'Skayr, dal quale provenne il DNA di Pelle d'Oca.

Quello che sembra essere l'originale Zs'Skayr appare in Ben 10 Alien Force: Vilgax Attacks insieme al suo pianeta natale, Anur Phaetos. Tuttavia, il gioco non è considerato canonico, quindi potrebbe tranquillamente non essere l'originale.

In Ben 10 - Forza aliena, viene rivelato che Pelle d'Oca era stato rimosso dall'Omnitrix e mandato in una prigione extradimensionale, intrappolato al suo interno da scudi a energia solare. Pelle d'Oca sembra ora più potente che mai, poiché dimostra l'abilità di mutare altri esseri viventi in schiavi Ectonuriti controllati mentalmente (che sono molto simili alla forma originale di Pelle d'Oca). Fisicamente, Zs'Skayr sembra molto simile a com'era nella serie originale, anche se i suoi artigli sono bianchi, i suoi denti sono più appuntiti e ora ha alcuni piccoli aculei che fuoriescono dalla sua schiena e dai suoi gomiti. Viene rivelato che Pelle d'Oca possiede una conoscenza completa dell'Omnitrix e dei suoi meccanismi interni grazie alla sua lunga prigionia all'interno dell'orologio, tanto che l'alieno si è poi guadagnato la libertà rivelando i segreti dell'Omnitrix a Vilgax.

In "La Città Fantasma", Pelle d'Oca prova a organizzare un esercito impossessandosi del pianeta natale di Vilgax, Vilgaxia, dopo essere stato liberato dalla Chimera Sui Generis. Pelle d'Oca provò a usare i suoi schiavi per costruire una flotta di navi per impossessarsi della galassia, ma il tutto fu vanificato dagli sforzi combinati di Vilgax e Ben, finendo per causare il riassorbimento di Pelle d'Oca all'interno dell'Omnitrix. Nonostante la sua personalità riesca brevemente a impossessarsi di Ben, Ben riesce poi a riprendere il controllo e a combatterla, sconfiggendola.

In "Primus", Pelle d'Oca appare in un flashback di Vilgax in cui l'alieno ricorda di come apprese della fonte di energia segreta dell'Omnitrix, il pianeta Primus.

Appare in Omniverse dove assomiglia di più alla Morte, e possiede una falce come arma.

Cavalieri Immortali[modifica | modifica wikitesto]

I Cavalieri Immortali sono una società segreta/paramilitare formatasi per la prima volta durante il Medioevo e che è dedita al recupero e, spesso, all'appropriazione indebita di tecnologia aliena. Qualunque alieno venga catturato da loro durante le loro azioni viene immediatamente dissezionato e studiato, mentre qualsiasi essere umano catturato insieme a loro viene immediatamente reso incapace di nuocere ed eliminato. La loro intera organizzazione si veste come se fosse composta da cavalieri o da mutanti. I Cavalieri Immortali usano uno stemma con un paio di ossa incrociate come loro simboli. Nella loro quarta apparizione in "Un Giorno Perfetto", un uomo più grosso in un'armatura che ricopriva tutto il suo corpo, chiamato Re Eterno, dimostra di essere un loro superiore. A questo punto della storia, i Cavalieri chiamano la loro organizzazione "CIA" e possono vantare tutti una discendenza di sangue puro.

L'obiettivo primario dei Cavalieri Immortali (menzionato per la prima volta in Forza aliena) era l'abbattimento di un drago (in realtà un alieno) che era stato catturato mille anni prima.[2] Ciò portò all'acquisizione di tecnologia sia umana sia aliena nella speranza di trovare un'arma capace di ucciderlo, da qui il loro interesse in potenti e pericolosi artefatti alieni (come ad esempio la spada di Ekchuah, la Sub-Energia, l'Omnitrix, ecc). Questo evento causò la diffusione di miti e leggende sui draghi in tutto il mondo. Questa dedizione alla causa è stata tramandata attraverso le epoche, non attenuandosi nemmeno quando il drago originale riesce a scappare, poiché i Cavalieri capiscono che esiste un pianeta popolato interamente da draghi e il loro nuovo obiettivo diventa la sua distruzione.

I Cavalieri Immortali fanno la loro comparsa per la prima volta nell'episodio "Caccia all'Alieno", allora conosciuti sotto il nome de "l'Organizzazione" (secondo la versione rivisitata di "L'Arma Risolutiva", questo era uno dei nomi in codice che usavano per prevenire il facile collegamento con dei crimini da loro commessi). I Cavalieri provano a dissezionare Ben trasformato in Materia Grigia, ma il loro piano fallisce. La loro base viene distrutta, così come la tecnologia aliena avanzata stipata in essa.

I Cavalieri tornano in "L'Arma Risolutiva", stavolta sotto l'egida del loro vero nome.

Alla fine di "Attacco al Presidente", i Cavalieri Immortali si scoprono essere la causa di un tentativo di rimpiazzare il Presidente degli Stati Uniti d'America con un duplicato robotico.

In "Un Giorno Perfetto", i Cavalieri tornano ancora una volta, provando a rubare l'Omnitrix intrappolando Ben in un mondo immaginario, usando una sorta di dispositivo induttore di sogni. Durante la permanenza di Ben nel mondo fantastico, gli altri membri dei Cavalieri Immortali erano impegnati a usare la loro tecnologia per rimuovere l'Omnitrix. Tuttavia, questi falliscono quando Ben si impadronisce del controllo del mondo immaginario e si sveglia.

I Cavalieri Immortali appaiono in Ben 10: Protector of Earth, ma si dimostrano non essere nemici una volta completato il Sud-Ovest, avanzando nel gioco. I Cavalieri erano riusciti a scoprire il piano di Vilgax e provano a usare il DNA di Rotolone estratto dall'Omnitrix, insieme a un gigantesco robot, per eliminare Vilgax prima che sia troppo tardi. Tuttavia, Ben, scambiando Enoch per la mente del piano di Vilgax, distrugge la sua arma e lo impossibilita ad affrontare Vilgax.

I Cavalieri Immortali tornano in Ben 10 - Forza aliena. In questa serie sono alleati con i Supremi e con gli Umalieni, anche se non sembrano consci (o forse non gli importa molto) delle loro vere intenzioni. I Cavalieri Immortali ora si vestono con un'armatura intera con un simbolo dell'infinito sull'addome, facendo da contraltare alle armature più in stile medievale che indossavano precedentemente, e sono mostrati più dediti alla loro "nobile" causa.

Dwayne McDuffie, scrittore di Forza aliena, ha confermato che i Cavalieri Immortali apparsi nella serie originale erano solo una fazione agli ordini di Driscoll della vera organizzazione, mentre il vero gruppo (comandato da Patrick) è quello che in Forza aliena vuole a tutti i costi eliminare il drago alieno che tengono prigioniero da ormai mille anni.

I Cavalieri Immortali ritornano in "Ben 10: Ultimate Alien" nell'episodio "Duped" scavando un tunnel sotto terra per arrivare a un museo.

Nella serie Ben 10: Ultimate Alien appare il primo cavaliere fondatore dell'ordine, Sir George, un antico guerriero dell'antica Roma che, divenuto in qualche modo immortale, affrontò e sconfisse il demone Diagon salvando il mondo. Quest'essere aveva la forma di un drago, per questo i suoi eredi hanno catturato e tentato di distruggere l'alieno con quella forma per oltre un millennio. Ripreso il comando dell'organizzazione donerà loro nuove tecnologie per bandire gli alieni e prepararsi al ritorno di Diagon.

In Omniverse, in seguito alla battaglia finale contro Diagon, la maggior parte dei cavalieri sono morti e l'ordine è stato sciolto, tuttavia il dottor Joseph Chadwick (creduto morto dopo la sua prima comparsa) si è proclamato nuovo re eterno, ricostituendo l'ordine assieme al suo braccio destro Sir. Morton, un subalterno di Driscoll (il cavaliere ninja Robot) e due soldati semplici (senza nome) della fazione di Enoch, pur mantenendo l'obbiettivo principale di sterminare tutti gli alieni dalla terra, questa nuova fazione punta anche alla conquista diretta del mondo intero.

Re Eterno[modifica | modifica wikitesto]

Re Eterno è il leader dei Cavalieri Immortali. Vi sono quattro individui che si sono fregiati di questo titolo nella serie, contemporaneamente, in quanto ciascuno comanda una fazione dell'ordine in contrasto con le altre tre. Essi sono Driscoll (nella serie originale), Patrick (in Forza aliena, leader della fazione principale), Uriah (che intende spodestare Patrick) ed Enoch (che tradito da Driscoll ha fondato una fazione separata). Il titolo verrà annullato da Sir George che prenderà sotto il suo comando tutte le fazioni dell'ordine

Primo Cavaliere[modifica | modifica wikitesto]

Il vero leader e fondatore dell'ordine. Si tratta di Sir George, un guerriero dell'antica Roma che sopravvive da millenni sulla terra. Oltre mille anni fa sconfisse il demone Diagon e fondò l'ordine dei cavalieri immortali affinché proteggessero la terra da qualunque minaccia, alieni inclusi. Sir George, nonostante appaia come un uomo anziano, possiede forza, velocità, riflessi e resistenza sovrumana. In passato impugnava la potentissima spada "Ascalon" con cui trafisse il cuore di Diagon sconfiggendolo. Tornerà al comando dell'ordine della parte finale della serie Ultimate Alien, riunendo tutte le fazioni sotto il suo ordine e fornirà nuove armature e tecnologie per l'imminente battaglia col demone Diagon, verrà ucciso proprio da quest'ultimo. Egli si rifà (ed è nel cartone) il personaggio leggendario di San Giorgio, santo cavaliere che sconfisse un drago.

Driscoll[modifica | modifica wikitesto]

Il primo Re Eterno a fare la sua comparsa è Driscoll, doppiato da Mimmo Strati, un ex Risolutore che fu espulso con disonore per aver rubato della tecnologia aliena per trarne beneficio lui stesso. Successivamente si unì ai Cavalieri Immortali e si fece strada al loro interno, diventando il loro leader. Indossa una grande armatura che gli conferisce una forza superiore, la possibilità di scagliare colpi energetici e che lo protegge dalle ferite. Driscoll è colui che va più vicino ad asservire al ruolo di antagonista principale nella quarta stagione.

Driscoll appare per la prima volta in "Un Giorno Perfetto", in cui trova Enoch sconfitto da Ben. Abbandona quindi Enoch dopo i suoi molteplici fallimenti e decide di occuparsi di Ben personalmente.

Appare nuovamente in "Ben 10 Contro i Terribili 10", in cui raduna alcuni dei vecchi nemici di Ben per formare un team specializzato, i Terribili 10 del titolo dell'episodio, per cercare di rubare la Sub-Energia, una potente fonte di energia donata ai Risolutori dopo aver catturato un ricercato alieno, e per uccidere Ben. Driscoll riesce a impadronirsi della Sub-Energia e potenzia ancora di più la sua armatura con essa, dandole l'abilità di sopportare temperature estreme, addirittura un milione di gradi sopra e sotto gli 0º, di generare un campo di forza indotto dalla Sub-Energia, fatto di elettroni, e uno spettro elettromagnetico, fatto con fotoni caricati in modo particolare. La fonte di energia viene ingurgitata da Vomito, che la usa per emettere un potentissimo raggio di energia, che distrugge l'armatura di Driscoll (così come il Monte Rushmore), anche se Driscoll riesce a sopravvivere e a fuggire.

Secondo Dwayne McDuffie, Driscoll era a capo solo di una fazione dei Cavalieri Immortali, che tuttavia aveva dei piani per procedere alla conquista del mondo.

Nella parte finale della serie Ultimate Alien sarà il re eterno ad aver maggior interazione con Sir George, rifiutando inizialmente la sua leadership e sfidandolo, per esserne sconfitto. Riconoscendo infine l'autorità del primo cavaliere, si darà da fare per bandire tutti gli alieni dalla terra, ma verrà fermato da Ben.

Patrick[modifica | modifica wikitesto]

Patrick, doppiato da Massimo Milazzo, è il Re Eterno visto nella seconda serie.

Appare per la prima volta in "Essere un Cavaliere", in cui ordina a Connor di eliminare il drago alieno con la loro ultima arma. Quando Connor lo informa che il drago alieno è scappato ed è tornato al suo pianeta, Patrick capisce che esiste un pianeta popolato da draghi alieni e si organizza per ottenere la tecnologia necessaria a dirigersi lì. Allo stesso tempo, decide di organizzare la vendetta dell'organizzazione ai danni di Ben Tennyson per le sue interferenze.

Dwayne McDuffie ha confermato che Patrick è il "vero Re Eterno" dei Cavalieri Immortali.

Cavaliere Ninja Immortale[modifica | modifica wikitesto]

Il Cavaliere Ninja Immortale è un cyborg ninja, muto e con un'armatura rossa (come rivelato in "Ben 10 Contro i Terribili 10 (prima parte)" nella versione rivisitata), che lavora per i Cavalieri Immortali. Appare insieme a Driscoll prima alla fine di "Un Giorno Perfetto" e poi come membro dei Terribili 10. Ingaggia un combattimento con Vomito, ma viene battuto senza possibilità di appello quando quest'ultimo ingurgita le armi del Cavaliere Ninja Immortale e le rispedisce poi al mittente, facendolo a pezzi. Ripparirà in Omniverse, ricostruito dal dr. Joseph Chadwick per farne uno dei suoi scagnozzi

Enoch[modifica | modifica wikitesto]

Enoch, doppiato da Vladimiro Conti, ha un'influenza significativa nell'organizzazione, sembrando il suo leader nelle prime tre apparizioni effettuate.

In "Caccia all'Alieno", Enoch è colui che deve supervisionare il tentativo di dissezione di Ben (intrappolato in quel momento nelle sembianze di Materia Grigia). Dopo che il suo piano viene rovinato dai Tennyson e dal profondamente deluso folle appassionato di alieni Howell Wayneright, cosa che causa la distruzione del castello-residenza dei Cavalieri Immortali, Enoch ordina ai suoi sottoposti di cercare Ben, Gwen e Max.

Nell'episodio "L'Arma Risolutiva", Enoch prova a recuperare la "Spada di Ekchuah" (una antica spada con incredibili poteri), solo per vederla polverizzarsi sotto i suoi occhi quando finalmente riesce a trovarla in un tempio (secondo Max "Questo è quello che succede quando la tua 'arma risolutiva' è vecchia di cinquemila anni"). Enoch rimane nel tempio quando questo frana su sé stesso, cercando di raccogliere la polvere della Spada.

Alla fine di "Attacco al Presidente", Enoch torna come parte di un tentativo di rimpiazzare il Presidente con un duplicato robotico usando una squadra di giocatori di baseball robotici, chiamati gli Squires. Il suo piano viene ancora una volta vanificato dai Tennyson, anche se questi ultimi non sospettano che ci sia lui dietro.

Enoch è anche uno dei miniboss di "Ben 10: Protector of Earth".

In "Un Giorno Perfetto", Enoch riesce a entrare nei sogni di Ben dopo averlo catturato nascondendosi sotto i panni del Tenente Steel, asserendo che i veri Gwen e Max siano in realtà Limax. Ben, trasformato in 2x2, riesce infine a capire chi ci sia dietro il piano. Il trucco di Enoch viene finalmente svelato quando Ben riesce a prendere il controllo del sogno, trasformandosi in "UltraBen", riuscendo infine a sconfiggere Enoch (espellendolo dal sogno) e a scappare. Dopo un breve confronto con XLR8 nel mondo reale, Enoch viene inconsapevolmente intrappolato nel mondo da sogno progettato per Ben, credendo che la macchina non avesse funzionato e che lui fosse riuscito alla fine a entrare in possesso dell'Omnitrix. Ben, Gwen e Nonno Max lasciano il suo corpo senza conoscenza alla polizia che sta per arrivare. Tuttavia, dopo che i tre vanno via, Enoch viene trovato da Re Eterno e dal Cavaliere Ninja Immortale. In seguito agli innumerevoli fallimenti di Enoch, Re Eterno decide di lasciarlo al suo destino e di avere a che fare personalmente con i Tennyson. Nella versione rivisitata di "Un Giorno Perfetto", viene rivelato che a Enoch servirono anni per annullare gli effetti della sua macchina di sogni e che comunque non sarebbe più apparso nella serie.

Enoch fa un veloce cameo nell'episodio di The Secret Saturdays "Guess Who's Going to Be Dinner". Compare in una lista di malvagi sulla lista dell'orologio dei Saturday, ma ha una grossa X rossa su di lui.

In Ultimate Alien si scopre che è diventato re Eterno di una propria fazione e come gli altri 3 re si arrende a Sir George riconoscendolo come unica autorità dell'organizzazione.

Uriah[modifica | modifica wikitesto]

Il re immortale, di una fazione minore, che appare nell'episodio "Ben si Triplica". Coi suoi uomini tenta di impadronirsi di un'antica armatura aliena lasciata agli Aztechi e conservata in un museo. Il suo scopo è usarla per prendere il posto di Patrick, diventando il leader della fazione principale dell'ordine. Farà un cameo nell'ep "la purga", dove assieme a Patrick, Enoch e Driscoll riconoscerà Sir George come unico leader dell'ordine

Joseph Chadwick[modifica | modifica wikitesto]

Ex scienziato dei cavalieri immortali, appare per la prima volta in un episodio della serie forza aliena, dove manda Sir Morton a catturare Nave al fine di controllarlo per fargli riprodurre una potente astronave da guerra con cui invadere e distruggere il drago alieno sfuggito all'ordine alcuni episodi prima. Alla fine dell'episodio, quando Julie riesce a liberare nave, il castello in cui opera crolla e lui sembra morire assieme a Sir Morton. In Omniverse si rivelerà essere sopravvissuto divenendo il re eterno della nuova fazione da lui fondata; pur mantenendo l'obbiettivo primario dell'eradicazione aliena dalla terra, il dr. Joseph punta anche a conquistarla (similmente a Driscoll nella prima serie). In un primo momento si farà finanziare da William Harangue per costruire un macchinario che elimini gli alieni dalla terra usando materiale genetico dell'omnitrix di Ben come tracciatore per ogni specie, ma verrà sconfitto. più tardi raggiungerà Londra con lo scopo di trovare il siero della super forza del dr. Henry Jekill (personaggio del famoso racconto -Lo strano caso del Dr. Jekill-) che era uno scienziato dell'ordine dei cavalieri immortali, allo scopo di avere la forza per estrarre la leggendaria spada excaliburd dalla roccia e usarne il potere per conquistare il mondo, ma verrà nuovamente sconfitto da Ben

Aggregor[modifica | modifica wikitesto]

Aggregor è un alieno osmosiano (la specie da cui Kevin ha ereditato i suoi poteri) proveniente dal lontano pianeta Osmos 5 ed è l'antagonista principale della prima stagione di Ben 10: Ultimate Alien.

Come Kevin può assorbire ogni tipo di materia ed energia e usarla a suo piacimento (talvolta convogliandola tramite uno speciale scettro). Questa abilità gli permette di assorbire anche i poteri di altri alieni, ma come citato da Galapagus in "Fuga da Aggregor" può usare solo una frazione del potere assorbito in questo modo; per ovviare a questo problema Aggregor rapisce cinque alieni provenienti dalla Galassia di Andromeda per poter assorbire completamente e permanentemente le loro abilità, grazie a un macchinario di sua invenzione.

Il piano finale dell'alieno è di sfruttare gli incredibili poteri nuovamente acquisiti per recuperare le quattro parti della Mappa dell'infinito e avere così accesso alla Fucina della Creazione, il luogo dove nascono i Celestialsapiens, per poterne assorbire uno e ottenere così il "potere assoluto". Apparentemente nulla può sconfiggere Aggregor dopo che ha assimilato i 5 alieni, ma il mostro viene fermato appena in tempo da Kevin, che tentando il tutto per tutto assorbe i poteri dell'Ultimatrix come fece in precedenza nella serie originale, acquisendo così i poteri di tutti gli alieni di Ben.

Diagon[modifica | modifica wikitesto]

Il nemico finale della serie Ultimate Alien. Un potente demone di un'altra dimensione che intende conquistare l'universo trasformandone gli abitanti in suo schiavi. Molti secoli fa tentò di arrivare sulla Terra, ma venne fermato e sconfitto da Sir George, che con la spada Ascalan ne trafisse il cuore, strappandoglielo e venendo ricacciato nella sua dimensione. Tuttavia, alcuni umani crearono una setta per venerarlo, ritenendo che la sua venuta avrebbe posto fine a tutte le guerre e portato una nuova era per l'umanità. Grazie all'aiuto di Vilgax, Diagon riesce a liberarsi dal sigillo di Sir George e riacquistare il suo cuore, uccidendo il primo cavaliere nel corso di una cruenta battaglia. Grazie ai suoi poteri trasforma tutti gli umani (eccetto Ben, Gwen, Kevin, Max e Julie [protetta da Nave] e Sir george) in suoi servi, tuttavia Vilgax lo tradisce e riesce ad assorbirlo (essendo un essere composto di puro potere), ma viene fermato da Ben, che assorbe in sé la forza di Diagon e la usa per riportare il mondo alla normalità. Diagon è il nemico più potente dell'intera serie di Ben10. Possiede l'abilità di trasformarsi in varie forme (quella di drago con cui lottò contro Sir George o un essere simile a Cthulhu, persino più grande di Ultra-Gigante), può sputare fuoco, modificare il clima e sottomettere un'intera razza trasformandola in suoi servi. Possiede anche poteri che influenzano la mente e può donare parte della sua energia ai suoi sottoposti. Secondo la leggenda, il suo cuore, fonte del suo potere, potrebbe rimodellare l'intero universo. L'unica cosa in grado di fermarlo è la spada Ascalon, creata da Azmuth per assimila le forze fondamentali dell'universo. Verosimilmente è anche l'essere più potente dell'intera serie dopo i Celestiali sapienti. Il suo potere può interagire col mana e, nella dimensione della magia (Ledgerdomain o Yawahtacsip), egli è conosciuto come "il grande antico". Può essere invocato per resuscitare i morti, sebbene a un prezzo molto elevato. Tuttavia sembra comunque dover sottostare alle regole della magia.

Khyber[modifica | modifica wikitesto]

Khyber è la nuova nemesi principale di Ben Tennyson nella serie "Ben 10: Omniverse" e il suo obbiettivo è quello di avere Ben nella sua collezione di trofei da caccia. Khyber usa diverse armi e il suo mastino alieno ha un Nemetrix creato dal Dr. Psycho. Khyber spia spesso Ben anche se non scende mai in campo direttamente, ma manda il suo cane alieno.

Nella prima puntata della serie si nasconde nell'ombra aspettando che Ben venga ad accorrere il povero Packman, dato che gli è stato distrutto il negozio di WC. Ne approfitta così per mandare il suo mastino che si appresta nell'attaccare Scimparagno, alla fine, tornando indietro dal padrone. Nella seconda puntata fa attaccare Ben un'altra volta dal suo mastino mentre osserva nascosto nel buio.

Ricompare in quasi tutte le puntate della serie come nemico principale o secondario (un po' come fa Malware).

In "Predatori e Prede" (nelle due parti) è l'antagonista principale e scatena anche un duello all'ultimo sangue con l'alleato di Ben, Rook Blonko. In questa puntata usa una specie di elmo simile a quello medievale per proteggersi in battaglia e, a fine puntata, si rivede sconfitto assieme al suo mastino ai piedi di Malware e del dr. Psycho. Ritornerà dopo poco con il suo mastino per la vendetta contro di ben.

Malware[modifica | modifica wikitesto]

Malware è il nuovo nemico del piccolo Ben in "Ben 10: Omniverse". È il primo Mechamorph Galvanico ed è stato creato da Azmuth solo che aveva dei problemi caratteriali, così Azmuth lo chiamò Malware e lo mandò in esilio, ma lui ora è tornato è vuole vendetta su Azmuth. Ingaggerà vari scontri con il giovane Tennyson.

Fa la sua prima comparsa in "Più le cose cambiano... Parte 1" durante un flashback che vede una lotta tra lui e Ben di 11 anni trasformato nella forma aliena di Mangiaenergia. Dopo uno scontro, Mangiaenergia batte l'alieno virus.

In "Elica Problematica" il piccolo Ben è attaccato da uno strano Mechamorph alieno Galvanico sul pianeta Galvan Prime. Assieme ai soldati Galvan attacca l'alieno, ma lui si rivela essere nient'altro che Malware nella sua forma originale. Malware assorbe l'elica e diventa rosso e più potente (l'aspetto attuale), ma Diamante lo batte proteggendo Galvan Prime.

Compare in "Predatori e prede" (entrambe le parti), dove durante la seconda appare non più nel passato, ma nel presente. Si rivela che il Nemetrix è stato creato da Psycho, Malware, Khyber e Phill, quest'ultimo è stato usato come cavia e il Nemetrix si è rivelato pericoloso, così lo hanno dato al Mastino di Khyber. Dopo la battaglia contro Tennyson, i tre sono tornati nella base migliorando il Nemetrix con un pezzo dell'Omnimatrix.

In "Malefactor", Malware viene visto dopo aver assorbito molti database dei Risolutori e 5 pezzi del Proto-Truk. Ben lo lascia scappare per salvare degli studenti in uno scuolabus.

Sifone[modifica | modifica wikitesto]

Sifone, doppiato da Germano Basile, è un alieno con un grande corno che sporge dalla sua testa e ha un aspetto fisico leggermente somigliante a uno scheletro. Appare per la prima volta in "La Vendetta di Vilgax" e aiuta il malvagio Vilgax ad assorbire i poteri degli eroi sconfitti. Durante la terza stagione ricopre il ruolo di lacchè e consigliere di Vilgax. Non si sa molto altro di lui e della sua personalità, ma Sifone sembra molto devoto a Vilgax e in più occasioni mostra segni di arroganza nei confronti della popolazione della Terra, compreso Ben. Ovviamente ha anche delle affinità con la tecnologia, poiché viene visto spesso a manipolare macchinari.

Sifone è un mini-boss di Vilgax Attacks, in cui è alla testa di un attacco diretto a Bellwood. Ben lo incontra su un tetto, dove Sifone dimostra tutti i propri poteri, che variano dalla creazione di campi di forza a laser orbitali e attacchi a energia. Quando Ben lo sconfigge, Sifone utilizza i suoi poteri per portare in vita una sagoma di Mr Smoothy presente su un cartellone pubblicitario prima di ritirarsi. Dopo la sconfitta di Vilgax, Sifone ruba il nucleo di energia in possesso di Ben per alimentare il Proiettore del Vuoto Totale per poter così spedire Ben nel Vuoto Totale. Trasformato in Alienics, Ben defletta l'attacco e lo rispedisce al mittente, mandando così Vilgax e Sifone nel Vuoto Totale.

Sifone appare brevemente all'inizio di "Primus". Dopo aver chiesto al suo maestro se erano le sconfitte rimediate contro Ben a infastidirlo così tanto, Vilgax gli risponde che l'assistenza di Sifone è apprezzabile, ma non insostituibile.

Sifone fa un piccolo cameo alla fine di "Il segreto di Cromoraggio", in cui nemmeno parla, assistendo Vilgax alle prese con il raffreddore con cui Ben lo ha contagiato.

In Ultimate Alien ricompare nell'episodio "Gloria Riflessa" dove, assieme ai suoi R.E.D., attacca J.T. e Cash, ma Ultra Scimparagno interviene anche se Sifone si rivela più forte di quanto il ragazzo immaginasse, ma J.T. e Cash usano un cannone alieno mettendo agli stremi l'alieno e permettendo a Ben di sconfiggerlo.

Ricompare come penultimo boss di Cosmic Destruction diventando lo scagnozzo di Albedo (dicendo che, dopo la morte di Vilgax, ha cercato in lungo e in largo, ma nessuno lo voleva). Alla fine Ben riesce a battere l'alieno, ma lui scappa.

Ricompare in "L'ultimo nemico: Parte 1" e nella seconda parte, prima scappando con Vilgax e poi assorbendo Diagon e "iniettandolo" dentro il suo lord.

In Ben 10: Omniverse diventa una nemesi di casta maggiore diventando il capo di una squadra di tre criminali alieni e provocando il terrore nella città sotterranea aliena.

Nel secondo episodio della serie Ben deve battere Sifone (MechaSifone) e i suoi tre sgherri (Bubble Helmet, Liam e Fistina), ma Ben e Rook lo battono pensando di liberarsi definitivamente dell'alieno.

Nell'episodio "Evasione", Sifone diventa una minaccia enorme per i Risolutori, infatti riesce a prendere il controllo della base dato che ha stretto un'alleanza con dr. Psycho, Khyber e Malware e diventando un Pyronita, mentre i suoi scagnozzi diventano un Vaxasauriano, un Mechamorph Galvanico e un Gimlinopithecus. A favorire il suo assalto è il fatto che Ben ha a disposizione solo i quattro alieni di Blukic e Driba e che Rook è diventato come Vomito. Alla fine però tutto si risolve come sempre, ma è probabile che Sifone ritorni.

Nel gioco tratto dalla serie Omniverse, infine, Sifone è uno dei boss di livello.

Nemici abituali[modifica | modifica wikitesto]

Albedo[modifica | modifica wikitesto]

Albedo, doppiato da Yuri Lowenthal, è un Galvanico giovane, arrogante e rude che mostra tendenze sociopatiche. Inizialmente era un assistente di Azmuth, al quale Albedo chiese un Omnitrix da usare per i propri scopi. Quando Azmuth si rifiutò, il Galvanico ne costruì un secondo di qualità inferiore e sincronizzato per funzionare esattamente come quello di Ben; sfortunatamente, poiché la forma umana di Ben è quella impostata di default, Albedo si ritrova trasformato in un clone di Ben. Come conseguenza di ciò, Albedo ha sviluppato anche diverse abitudini di Ben (come il desiderio incessante di patatine fritte con chili), cosa che lui considera decisamente ripugnante.

Nel suo episodio di debutto, "Buona Copia, Cattiva Copia", Albedo viaggia sulla Terra, asserendo di essere il vero ideatore dell'Omnitrix e pianificando di impossessarsi dell'Omnitrix di Ben e usarlo per recuperare il proprio corpo da Galvanico. Poiché Ben non si fida di lui e si rifiuta di consegnargli l'orologio, Albedo prova a ucciderlo e a prenderlo con la forza. Dopo aver lottato due volte contro Ben, gli Omnitrix di Ben e Albedo si agganciano l'uno all'altro, causando il danneggiamento della forma umana di Albedo, che ora presenta colori invertiti (rosso invece di verde e bianco invece di nero/marrone). In quel momento giunge Azmuth per punire Albedo per aver causato il danneggiamento della copia dell'Omnitrix, togliendo i controlli da quest'ultimo così che Albedo non possa più trasformarsi, e spedendolo in prigione, intrappolato nella sua forma umana.

In Ben 10 Alien Force: Vilgax Attacks, Ben si imbatte in lui su Morotesi, dove sta facendo esperimenti sulla Taedinite per creare un nucleo di energia per Vilgax. Il suo Omnitrix sembra di nuovo integro, anche se il suo simbolo è divenuto rosso invece che del consueto verde di quello di Ben. Viene presto sconfitto e il nucleo di energia sul quale stava lavorando viene distrutto.

Appare nuovamente in "La Battaglia Finale", in cui ruba l'Ultimatrix, il nuovo modello di Omnitrix, allo scopo di riacquisire le sue sembianze di Galvanico. Scopre, però, che il database dell'Ultimatrix è ancora settato con le forme aliene dell'Omnitrix di Ben e decide quindi di andare a prendere l'Omnitrix originale. Per fare ciò si allea con Vilgax, che proclama di non volere più l'Omnitrix, ma solo di voler uccidere Ben e conquistare la Terra. Viene però ingannato da Vilgax e, trasformato in Ultra Omosauro, viene sconfitto dall'esercito di Omosauro di Vilgax. Catturato e trasportato sulla nave di Vilgax, viene liberato da Ben ma costretto a rendere l'Ultimatrix per evitare l'autodistruzione di quest'ultimo.

In "Ben 10 Live" nella serie Ultimate Alien si finge essere Ben e fa uno spettacolo con tre alieni. Alla fine viene sconfitto dopo che usa i soldi per ritrasformarsi in un Galvancio dato che Ben pensava volesse usare l'apparecchio per trasformare tutti in copie di Ben come aveva detto Hugh.

In "La notte dell'incubo vivente" crea un sogno in cui tutti i nemici di Ben (Hex, Vilgax, Umalieni, Nave, Kevin 11 e anche Gwen Anodite) lo attaccano, ma alla fine rimane lui stesso intrappolato.

Ricompare ancora una volta in "Elica Problematica" in Omniverse quando era ancora l'assistente Galvanico di Azmuth. Albedo riappare nel presente nella forma Ben, successivamente sarà in grado di trasformarsi in un Ultra Galvanico. A differenza delle serie precedenti, quando si trasforma in alieno, possiede una colorazione differente oltre ad avere i caratteristici occhi rossi.

Argit[modifica | modifica wikitesto]

Argit, doppiato da Alberto Bognanni, è un alieno simile a un roditore che era uno degli ex soci di Kevin e un criminale minore. Apparentemente sembra che lui e Kevin in passato siano stati amici. Il suo aspetto fisico è a dir poco strano, infatti sembra un gigantesco topo con aculei da porcospino posti sul suo dorso. Potrebbe essere basato sul personaggio di Porcospino, che compare nell'episodio "Cattive Compagnie" della serie Ben 10. Possiede l'abilità di paralizzare e addormentare gli altri usando i suoi aculei, che sembrano avere un qualche tipo di veleno soporifero (ma non mortale). Osservando il modo in cui lui e Kevin si comportano l'uno verso l'altro, i due condividono una società di affari, anche se Argit non esiterebbe un secondo a imbrogliare Kevin se questo servisse ai suoi interessi personali. Kevin è cosciente di ciò, ma stranamente sembra non importargli. In "L'Offerta di Pace", Gwen si riferisce a lui definendolo "un truffatore che venderebbe sua madre per il denaro del pranzo", accusa alla quale Kevin risponde che lui sa che "Argit ha ottenuto molti più soldi per sua mamma", cosa che potrebbe indicare che Argit abbia effettivamente fatto ciò (anche se probabilmente Kevin stava scherzando).

Argit appare per la prima volta nell'episodio "La Grande Rivincita di Kevin", in cui convince Kevin a rubare la Vecchia Carretta, così che lui poi la potesse fare a pezzi e venderli separatamente, usando poi i profitti per comprare un'importante tecnologia aliena da Vulkanus. Tuttavia, Argit tradisce Kevin e prende la Vecchia Carretta facendola a pezzi, costringendo Kevin a implorare Vulkanus perché gli consegni la tecnologia (e poi Ben e Gwen per ottenere il perdono). Viene sconfitto da Ben come Eco-Eco, che poi provvede a incollare gli aculei di Argit in modo che poi non possa più scagliarli.

In "Semplice", Kevin s'imbatte in Argit mentre sta vendendo armi a entrambi gli schieramenti di una razza in guerra, usando le armi rosse scartate per venderle agli alieni blu e viceversa. Kevin finisce per aiutare Argit in modo da continuare a far pagare ad Argit il proprio debito.

In "L'Offerta di Pace", Gwen e Kevin incontrano Argit in una stazione di servizio, dove Kevin rivela inavvertitamente la loro missione di portare Tiffin sul pianeta natale dei Pantaphage. Argit informa segretamente i Fratelli Vreedle riguardo a Tiffin così che i due possano smettere di cacciarlo. Argit, così come gli altri clienti dei Fratelli Vreedle, viene sconfitto da Tigre.

Riappare nell'episodio di Ultimate Alien "Il nemico del mio nemico" in cui viene portato nell'accademia dei risolutori da Ben e Gwen a cui ha chiesto personalmente aiuto dato che Kevin vuole ucciderlo, una volta lì va dai fratelli Vreedle, che sono lì per diventare risolutori, per cambiare i loro voti segretamente così da farli diventare veri e propri risolutori. Intanto arriva Kevin, che sconfigge Ben e Gwen per poi combattere contro di lui. Alla fine, però, decide di risparmiarlo e se ne va via. Successivamente il capo dell'accademia, avendo scoperto il piano di Argit, lo arresta.

Appare anche in Omniverse quando ingaggia gli Inkursians, i Vreedle e Milleous per uccidere Ben.

Darkstar[modifica | modifica wikitesto]

Lucifer Morningstar, doppiato da Alberto Bognanni, è il figlio di un Risolutore che appare nell'episodio "Non È Tutto Oro Ciò che Luccica". Ha il potere di assorbire la forza vitale delle persone e trasformarle in zombi sotto il suo controllo, anche se sembra preferire le studentesse poiché sono più facili per lui da attirare grazie al suo bell'aspetto. Mike può usare l'energia assorbita per volare, per generare forza sovrumana e resistenza ai colpi e per emettere colpi d'energia distruttivi. Le sue vittime possono essere identificate per dei segni circolari, simili a delle stelle, presenti sulle loro braccia e che assomigliano a morsi di parassiti; conseguenza delle "bocche" presenti sui suoi palmi, che facilitano molto l'utilizzo dei suoi poteri. Rappresenta lo stereotipo del classico antagonista; è fermamente convinto che, poiché è nato con dei superpoteri, dovrebbe usarli solamente per ottenere tutto ciò che desidera invece di aiutare gli altri (anche se sembra porre un limite all'omicidio indiscriminato).

Nella sua prima apparizione, Michael era intento a usare il suo aspetto fisico e i suoi poteri per sembrare un eroe e attrarre più facilmente le studentesse. Quando Ben, Gwen e Kevin lo incontrano, Mike incomincia immediatamente ad avvicinarsi a Gwen, suscitando in poco tempo l'odio e la sfiducia di Kevin. Mike finisce con l'assorbire l'energia di Gwen, ottenendo un'energia immensa, che gli permette di battere Kevin e Ben simultaneamente con relativa facilità, arrivando quasi a ucciderli. Viene sconfitto quando Gwen riesce a invertire il processo di assorbimento e riacquista la propria energia, privando Mike della maggior parte del suo potere. Allo stesso modo, anche le sue altre vittime ridotte in stato di zombi si rivoltano contro di lui e si riappropriano dell'energia a loro rubata, lasciandolo prosciugato e senza poteri. Successivamente, Kevin distrugge il distintivo da Risolutore di Michael, affermando duramente che non lo merita, per poi lasciarlo lì insieme al resto della squadra.

Ritorna successivamente nell'episodio eponimo della seconda stagione "Darkstar: Stella Oscura", facendosi ora chiamare Darkstar e asserendo che Mike Morningstar non esiste più. Sembra aver perso l'abilità di volare, anche se il suo potere di assorbimento energetico sembra essere aumentato. Ora indossa una maschera di metallo che nasconde la sua faccia, ora simile a quella di uno zombi. Può assorbire energia tramite dei raggi energetici neri che assorbono energia da qualsiasi cosa con cui entrino in contatto (infatti Darkstar non ha più bisogno del contatto fisico), il che espande enormemente la sua lista di possibili bersagli. Dopo aver catturato Magister Ghilhil, un Comandante dei Supremi, Kevin e Ben (gli ultimi due dei quali aveva abilmente manipolato e attirato sul posto) per potersi nutrire, è ancora una volta Gwen a causare la sua sconfitta con l'aiuto degli Umalieni. Viene quindi arrestato da Magister Ghilhil e portato a essere imprigionato nel Vuoto Totale.

Nell'episodio in due parti "Guerra dei Mondi" le capacità di Cooper con i macchinari permettono a Gwen e Kevin (che agiscono dietro l'ordine di Ben di recuperare tutto l'aiuto possibile) di liberare Darkstar dal Vuoto Totale a condizione che aiuti Ben a fermare l'invasione dei Supremi. Dopo aver acconsentito, Darkstar viene rilasciato e si unisce alla squadra di Ben nella battaglia contro l'invasione dei Supremi a Los Solerdad. a un certo punto, Darkstar assorbe energia da centinaia di Umalieni nel tentativo di ripristinare il suo aspetto originale e riesce quasi nel suo intento, ma Ben lo costringe a fermarsi e a desistere dal suo progetto per non uccidere gli ospiti umani degli Umalieni e Darkstar lo fa con riluttanza. Quando Ben, Gwen e Kevin viaggiano verso il pianeta natale dei Supremi nel tentativo di costringerli a fermare l'invasione, Darkstar si defila dall'azione e fugge.

Darkstar torna nell'episodio "Lo Scambio", in cui contatta Kevin e lo convince a fare squadra con lui per cercare un antico artefatto chiamato Dominus Librium, che è in grado di ripristinare i loro aspetti originali. I due riescono a impossessarsi dell'oggetto e a usarlo, trasformandosi entrambi in umani ordinari e riportando Darkstar al suo vecchio aspetto. In ogni caso, Darkstar tiene il Librium, che aveva assorbito sia i suoi poteri sia quelli di Kevin, e lo usa per assorbire anche i poteri di Gwen e Ben. Tuttavia, Kevin interferisce nel processo provando a turbarne l'equilibrio, nonostante i ripetuti avvertimenti di Mike di quanto le conseguenze avrebbero potuto essere catastrofiche, e distrugge il Dominus Librium, causando la nuova trasformazione nella sua forma mutante e quella di Darkstar nel suo aspetto zombi, ridando a Ben e Gwen i loro poteri e la loro giovinezza. Estremamente furioso, Darkstar scappa giurando ai tre che un giorno gliela farà pagare.

Darkstar è presente come boss nel videogioco Ben 10 Alien Force: Vilgax Attacks. Ben incontra Darkstar su Encephalonus IV (su Vulpin nella versione per DS), dove desidera trovare il nucleo di energia. I suoi attacchi assorbono energia dal giocatore e ripristinano i suoi hp.

Come Darkstar, il personaggio presenta diverse somiglianze con il Dottor Destino della Marvel Comics, poiché entrambi indossano una maschera che cela i loro orribili volti. Darkstar si presenta anche con una frase molto simile a quella del personaggio della Marvel, " Lucifer Morningstar non esiste più. Ora esiste solo Darkstar". Un'altra somiglianza si può trovare con il supereroe Sentry, anch'egli della Marvel Comics; oltre a lievi somiglianze fisiche tra Sentry e Lucifer Morningstar nel suo aspetto originale, entrambi possono trasformare in zombi altri esseri viventi. Inoltre, il potere di Sentry deriva dalla capacità di controllare le molecole intorno a sé; in maniera simile Darkstar assorbe il potere delle persone attorno a lui. Il personaggio ricompare poi nella serie TV spinoff a lui dedicata Darkstar Rising, diventata in poco ancora più famosa della serie originale. È anche il protagonista di un'altra famosa serie TV live action Lucifer

Dr Animus[modifica | modifica wikitesto]

Il Dottor Aloysius Animus, doppiato da Dwight Schultz. Una volta era un ricercatore molto promettente nella scienza veterinaria. La sua carriera terminò prematuramente quando venne scoperto a eseguire strani esperimenti genetici sugli animali. Animus sperava che quella ricerca lo avrebbe portato ai Verties Award, un importante premio nella scienza veterinaria ma, a causa della natura della sua ricerca, perse il premio in favore di un altro dottore, chiamato Kelly. Ciò lo porta a diventare pazzo, scomparendo per cinque anni, fino al perfezionamento della sua ricerca. Nell'episodio che porta il suo nome, il Dottore finisce finalmente il suo lavoro. Per qualche ragione, la sua pelle è attualmente giallognola-verdastra. Una sua foto sul computer di Gwen dimostra che anni prima la sua pelle era normale.

Usando il Transmodulatore, un dispositivo di sua invenzione, Animus può trasformare gli animali in versioni gigantesche di loro stessi. La seconda fase del suo lavoro consiste nel rivitalizzare cellule morte, letteralmente riportando in vita animali morti. Animus escogita tutto questo per rubare il premio perso, che secondo lui gli appartiene di diritto. La sua crociata termina però con un fallimento, poiché Ben è lì per fermarlo, invertendo gli effetti del Transmodulatore, danneggiandolo. Viene arrestato alla fine dell'episodio.

Appare nuovamente in "Il Dr Animus e il Raggio Mutante", nel quale crea una versione molto più grande del Transmodulatore, sfruttando la reinterpretazione rotta dell'Omnitrix. Questa versione infonde DNA alieno nelle creature viventi, creando strani miscugli di creature terrestri e aliene, ad esempio un pipistrello "Infernale". Prima che possa completare il suo piano di colpire tutta la Terra con il raggio usando un satellite, Ben lo ferma con l'aiuto di Gwen. Poiché i suoi mutanti non sembrano essere stati curati, può darsi che siano ancora in giro; per qualche ragione, c'è anche la sua caratteristica rana gigante con lui, anche se è possibile che essa sia stata mutata nuovamente in seguito alla sua prima sconfitta. Non viene spiegato come e quando Animus fosse scappato di prigione: inoltre, da quel momento in poi, l'obiettivo di Animus sarà estrarre DNA alieno dall'Omnitrix.

In " Il Portale del Tempo ", Animus è ancora vivo, anche se la sua testa è l'unica parte di lui ancora in giro. In ogni caso, Animus controlla un apparato unico che gli consente di attaccare se stesso agli animali, modificati tramite un procedimento particolare, con un dispositivo (in questo caso, un gorilla albino) e controllarli. È il responsabile della creazione di Exo-Skull e della resurrezione di Vilgax. Viene sconfitto da Gwen e dal suo alter ego del futuro, Guendalina, così come da un nonno Max ciberneticamente avanzato.

In "Divisi Vinciamo", viene rivelato che il suo primo nome è Aloysius. Scappa da quella che sembra essere l'Isola di Alcatraz su di un gabbiano mutante e cattura uno degli Idem di Ben per accedere al DNA conservato nell'Omnitrix. Crea un esercito di mutanti Lepidopterran auto-replicanti, ma vengono distrutti e Animus viene catturato nuovamente.

Appare anche in "Ben 10 - Il segreto dell'Omnitrix", ma solo come fattore scatenante della trama seguente. In essa, Animus prova a creare una bomba di DNA, creata per causare l'involuzione della vita sulla Terra. Viene sconfitto e la bomba viene disinnescata, ma una strana scia di energia viene emessa ancora da essa. L'Omnitrix di Ben assorbe l'energia, causando l'avviamento di una sequenza di auto-distruzione e da quel punto comincia la trama principale.

Il Dr Animus viene menzionato anche in "10 Eroi per Ken".

Fa un'apparizione veloce alla fine di "Il Ritorno a Casa", indossando una eso-tuta che lo rende simile a una scimmia, alla testa di un gruppo di mutanti che puntano verso la scuola di Ben.

Appare nell'episodio successivo, "Ben 10 Contro i Terribili 10", come parte dei Terribili 10. Si uniscono a lui anche un pipistrello mutante e una marmotta.

Il Dr Animus appare in "Ben 10: Protector of Earth" come nemico principale del Sud-Est, e viene combattuto nella Raffineria. Combatte in una tuta robotica da gorilla, simile alla sua apparizione in "Il Portale del Tempo", anche se la sua versione nel gioco è ovviamente più robotica, e Animus si trova all'interno di una tuta, invece di essere semplicemente una testa attaccata al corpo di un cyborg.

Il Dr Animus compare anche nell'episodio "Il Dr Vuoto" della serie Ben 10 - Forza aliena, come residente del Vuoto Totale e nascosto sotto l'appellativo di "Dr Vuoto". Il suo aspetto fisico è decisamente differente da quello della serie originale. La sua pelle non è più verde chiaro, ha un corpo molto muscoloso, i suoi occhi sono gialli con pupille nere invece di rosse, i suoi denti non sono storti ed è anche più alto di prima. Sembra anche più serio di quanto non lo fosse nella serie originale. Dopo essere finito in qualche modo nel Vuoto Totale, il Dr Animus ha sfruttato il suo potere verso gli animali per controllare i Guardiani del Vuoto, usandoli come esercito per schiavizzare gli abitanti del Vuoto Totale. Usando questi ultimi come schiavi, il Dottore cerca di costruire una macchina in grado di penetrare la barriera dimensionale che separa il Vuoto dalla Terra, usando nel contempo la stessa fonte di energia per rendere se stesso praticamente invincibile, diventando immune dai colpo ricevuti e con una forza sovrumana a sua disposizione. Viene sconfitto da Ben, Nonno Max, Aiutanti dei Risolutori e da una sparuta armata di combattenti per la resistenza che Max aveva organizzato, con Ben che riesce a distruggere la macchina in grado di potenziare Animus e Max che mette poi al tappeto l'ora inerme Dottore.

Il Dr Animus, nella sua identità alternativa di Dr Vuoto, appare come boss in "Ben 10 Alien Force: Vilgax Attacks". Quando Ben giunge nel Vuoto Totale, incontra infatti il Dr Vuoto, che tuttavia ha ancora il controllo dei Guardiani del Vuoto.

Il Dr Animus riappare in Ben 10: Ultimate Alien nell'episodio "Fuga da Aggregor" dove, grazie a un apparecchio per l'ipnosi, prende il controllo dello Yeti. Viene sconfitto da Cervellotico che prende il controllo dell'apparecchio con una scarica elettrica.

Appare in Omniverse, nell'episodio "Il Re delle Formiche", in cui ha un cervello in una cupola ed è più magro.

Incantatrice[modifica | modifica wikitesto]

Incantatrice, doppiata da Perla Liberatori, è la nipote dello Stregone. Come lui sa usare la magia, ma, invece di usare un bastone, ha una borsa dalla quale può estrarre qualsiasi tipo di oggetti, come ad esempio esplosivi magici, lame rotanti, o anche una varietà di animali di argilla che possono ingrandirsi e animarsi per compiere il suo volere. Anche se piccola, la borsa sembra non essere così al suo interno (principalmente il concetto è lo stesso della borsa di Mary Poppins), permettendo a Incantatrice di stipare numerosi oggetti al suo interno i quali normalmente non potrebbero entrare in una borsa del genere (a un certo punto, Incantatrice ne tira fuori il bastone dello Stregone, un oggetto lungo più di un metro). La borsa sembra anche essere in qualche modo senziente, visto che è in grado di trovare da sola il modo per tornare dalla sua padrona quando le due vengono separate. Incantatrice è anche capace di eseguire vari incantesimi magici, anche se è chiaro che, a causa della sua inesperienza, non sono potenti come quelli dello zio.

Il suo debutto avviene in "La Chiave di Volta", nel quale aiuta lo Stregone a scappare di prigione e lo assiste nel tentativo di cercare di rubare la Chiave di Volta di Bezel. Riesce a imbrogliare Gwen, facendole credere di odiare lo zio, solo per rubare la Chiave di Volta durante un abbraccio con la ragazza. Successivamente la consegna allo Stregone. Alla fine viene rivelato che lo Stregone ha bisogno della Chiave di Volta per ricreare gli Amuleti di Bezel, e che Incantatrice sta manipolando lo zio in modo da prendere poi i poteri degli Amuleti per sé. Alla fine i suoi poteri, così come quelli dello Stregone, sembrano essere assorbiti dalla Chiave di Volta.

Incantatrice torna in "Il Ritorno di Incantatrice", con i suoi poteri completamente rigenerati dal suo ultimo incontro con i Tennyson. Il suo obiettivo è effettuare uno scambio di corpi con Ben, sperando di poter usare l'Omnitrix unito ai suoi poteri magici. I suoi sforzi non portano a nulla, però, perché i tre tentativi di cui dispone scambiano prima lei e Gwen, poi riportano lei nel suo corpo e scambiano Ben e Gwen, infine riportano le cose com'erano originariamente riscambiando Ben e Gwen. Viene arrestata alla fine dell'episodio e la sua borsa viene lanciata in mare. Viene vista l'ultima volta in un carcere minorile, mentre sta per essere malmenata da due detenute imbrogliate da Gwen mentre si trovava nel corpo di Incantatrice. Gwen trova il libro degli incantesimi di Incantatrice nel frattempo, tenendolo come souvenir e alla fine imparando anche a usarlo.

Incantatrice fa anche un piccolo cameo alla fine di "La Fonte dell'Eterna Giovinezza", dove viene vista prendere in giro lo zio (ridotto a un neonato dalla Fonte della Giovinezza), dicendogli che da quel momento in poi sarà lei a dare gli ordini.

Appare in "Ben 10 Contro i Terribili 10" come parte dei Terribili 10. Al contrario dei suoi partner, comunque, il suo obiettivo principale è sconfiggere Gwen (anche se in teoria dovrebbe essere opposta a Ben). Sembra avere una leggera rivalità anche con la sua compagna di squadra nei Terribili 10 Rojo.

Incantatrice torna nella terza stagione di Ben 10 - Forza aliena, in cui sembra essersi riappacificata con suo zio. Il suo design è stato rivisto, poiché ora indossa una maglia senza maniche e un diadema nero invece della sua classica giacca viola. Non usa più la sua borsa, preferendo una manipolazione diretta del mana come Gwen, anche se è ancora in grado di usare diversi incantesimi "magici", dando vita a oggetti inanimati, aprendo portali magici, manipolando l'acqua e mutando forma. Sembra anche molto più viscida e sadica di prima. I suoi golem di pietra sono ancora al suo fianco, anche se in qualche occasione sembra che siano senzienti e che non siano sempre d'accordo con la loro padrona.

Incantatrice appare come boss nel videogioco Ben 10 Alien Force: Vilgax Attacks. Ben la incontra su Terradino, dove sta provando a irrompere in un tempio per rubare una rara fonte di energia per Vilgax.

Incantatrice torna nell'episodio "L'incantesimo di Incantatrice". Mascherata da "Caroline", Incantatrice si avvicina a Kevin e lo convince che a Gwen non importa niente di lui da quando è nella sua forma mutata, ipnotizzando così Kevin e inducendolo ad attaccare Ben e Gwen e di portare la ragazza al planetario. Anche se Kevin viene presto svegliato dalla sua trama e il piano di Incantatrice viene rivelato, Gwen decide di mostrarsi comunque alla sua vecchia rivale e si reca al planetario, solo per cadere vittima della trappola di Incantatrice e per vedersi portare via tutto il mana. In colpa per la tragedia che ha colpito Gwen, Kevin si incontra ancora con Incantatrice e l'attira da Mr Smoothy, adducendo come scusa il mancato assorbimento di tutti i poteri di Gwen. Furiosa per essere stata ingannata, Incantatrice dà vita a un'insegna di Mr Smoothy, che Ben combatte con Vomito, e scaglia un furgone su Kevin mentre lei si focalizza su Gwen. Gwen tuttavia, ribalta le carte in tavola con la sua rivale e assorbe nuovamente i suoi poteri da Incantatrice, quindi cerca di spedire lei e i suoi golem in un viaggio di sola andata attraverso un portale dimensionale. Anche se Incantatrice riesce ad aggrapparsi a uno dei suoi golem, quest'ultimo si lascia andare di proposito dopo che lei lo apostrofa verbalmente, portando con sé una furiosa Incantatrice verso un destino ignoto mentre gridando accusa il golem di averlo fatto di proposito.

Incantatrice appare nuovamente in "Il tempo guarisce tutte le ferite", insieme a suo zio lo Stregone. Quando Gwen viaggia nel tempo per impedire che la mutazione di Kevin avvenga, ciò rende la squadra non abbastanza potente per fermare i due maghi, che conseguentemente si impossessano del mondo e prendono Ben prigioniero, mentre Incantatrice uccide Gwen e muta Kevin in uno schiavo, ibrido tra golem e umano. Quando la Gwen viaggiatrice del tempo, prova a riportare il passato alla normalità, Incantatrice e lo Stregone provano a fermarla, ma falliscono.

Incantatrice ritorna in Ben 10: Ultimate Alien nell'episodio "La famiglia di Tennyson" alleatosi con Zombozo e Vulkanus per rapire Sandra, la madre di Ben. Viene sconfitta da Kevin in un circo. Appare anche nell'episodio "Dove nasce la magia", in cui Gwen, Ben e Kevin, non essendo in grado di decifrare un codice, le chiedono aiuto. In seguito, la giovane strega diverrà alleata dei tre, riconsiderando alcune sue passate scelte. Alla fine dell'episodio decide di sacrificarsi, restando nel mondo della magia, Legerdomain, per permettere a Kevin, Ben e Gwen di passare dall'altra parte. Ben promette a Gwen (ormai affezionata a Incantatrice) che torneranno a salvarla dopo che avranno sconfitto Aggregor.

Riappare nuovamente in "La verità ferisce" dove porta Darkstar nel Legerdomain innamoratasi di lui, ma presto scoprirà che lui la sta solo usando per rubarle i poteri e sconfiggere Ben, Gwen e Kevin, perciò lo manda via sulla Terra. In "Patto inaccettabile" Gwen organizza un piano per salvarla dal Legerdomain, ma scopre che sta rubando le anime degli abitanti di quel posto per poi donarle in cambio della resurrezione di suo padre; Appena suo padre lo scopre, però, fa tornare tutto alla normalità e Incantatrice rimane ancora lì.

Kraab[modifica | modifica wikitesto]

Kraab è uno dei tre cacciatori di taglie assunti da Vilgax in "I Guerrieri". Kraab è un killer professionista con l'aspetto simile a quello di un granchio robotico ed è il maggiore antagonista della puntata. Quando si scopre che Tetrax Shard/Hoverboard è buono, Sixsix si unisce a Kraab e assieme decidono di attaccare Ben Tennyson anche se Materia Grigia lo sconfigge mandando in corto circuito il suo jet pack. Quando decolla verso il cielo afferma di odiare il pianeta Terra. In Alien Force appare nella puntata "La Battaglia Finale: Parte 1" dove Ben, Gwen e Kevin lo combattono nella sua astronave. Kevin viene congelato dall'alieno. Quando arrivano dei meteoriti, Ben scappa lasciando morire Kraab anche se, per fortuna del mercenario, Gwen e Kevin lo salvano e lo legano mandandolo nel Null Void dove non avrebbe dato più problemi a nessuno. Nel gioco "Cosmic Destruction", Kraab appare come mini-boss di livell, mentre il boss è Sevenseven. Appare anche in un fumetto di Cartoon Network che vede Jarret che assume sia lui sia Sixsix per uccidere Ben, ma il ragazzo batte i due.

Mostri del Circo[modifica | modifica wikitesto]

I Mostri del Circo sono un trio di ladri che capitano spesso come nemici minori. Lavorano insieme per eseguire un numero di freak show nel circo di Zombozo prima della scomparsa di quest'ultimo. Ogni volta che Ben s'imbatte in loro, li trova a lavorare per il suo nemico ricorrente. I tre sembrano essere tutti mutanti, almeno nel caso di Alito Fetido, che ha ammesso di aver ereditato i propri poteri dalla madre.

Come tirapiedi di Zombozo, i tre lavorano per attirare pubblico al suo show. Mentre Zombozo intrattiene la folla, il trio si occupa di derubare la città di tutti gli oggetti di valore. Dopo che Zombozo viene sconfitto da Ben, si mettono in proprio.

In "Pelle d'Oca e i Mostri del Circo", i tre ricompaiono in un tentativo di rubare dei trofei, ma vengono violentemente sconfitti da Pelle d'Oca/Zs'Skayr. I due bramano la vendetta nei confronti di Ben per quello che è accaduto a Zombozo. Nascostisi dopo la violenta lezione rimediata da Ben, vengono trovati da Zs'Skayr e si erge a loro leader. Poco dopo la fine di Zs'Skayr, i Mostri del Circo vengono portati in prigione.

In "Il Portale del Tempo", una futura, presumibilmente nuova, versione del trio, chiamata i "Nuovi Mostri del Circo", sono menzionati da Ultimos.

In "Ben 10 Contro i Terribili 10", sono tutti parte dei Terribili 10 e Sublimino è il loro nuovo leader. Sono talmente deboli che in un episodio Pelle d'Oca si impossessa di loro con estrema facilità.

Interrogato sul futuro dei Mostri del Circo, Dwayne McDuffie non ha saputo dare una risposta certa in proposito.[3]

Apparirano finalmente in omniverse nella prima puntata del quinto arco narrativo della serie.

Alito Fetido[modifica | modifica wikitesto]

Alito Fetido è uno dei tre tirapiedi di Zombozo. Il suo aspetto è simile a quello di uno zombie. Ha l'abilità di proiettare acido corrosivo dalla sua bocca nella forma di vapore (da qui il nome "Alito Fetido") o di liquido, un trucco che, a quanto pare, gli ha insegnato sua madre. Questo acido può facilmente sciogliere quasi qualsiasi cosa, compresi metallo e pietra. Nonostante la potenza del suo Alito, è una delle minacce meno pericolose di Ben. Se la sua bocca viene ostruita da un oggetto (ad esempio una palla da baseball), o se qualcosa gli causa forti attacchi di tosse (come quando Gwen gli aziona un estintore in bocca), Alito Fetido diviene momentaneamente impossibilitato a usare i suoi poteri e diventa vulnerabile agli attacchi.

Chioma Spaventosa[modifica | modifica wikitesto]

Chioma Spaventosa è uno dei tre tirapiedi di Zombozo. Ha pelle pallida, una tuta molto attillata e cinque tentacoli arancioni come capelli. I tentacoli sono estremamente potenti, dandole forza uguale a quella di Teschio Forzuto. Terminano anche con una sfera di metallo per procurare maggiori danni fisici. È anche estremamente agile e addestrata al combattimento. In ogni caso, come Alito Fetido, è sempre facilmente sconfitta da Ben, di solito finendo annodata nei suoi stessi capelli. L'episodio "Il Portale del Tempo", che ha luogo nel futuro, rivela che Chioma Spaventosa, inevitabilmente invecchiata, è la leader dei Nuovi Mostri del Circo vent'anni nel futuro, secondo la versione rivisitata di quell'episodio.

Teschio Forzuto[modifica | modifica wikitesto]

Teschio Forzuto è uno dei tre tirapiedi di Zombozo. Come suggerisce il nome inglese (Thumbskull), ha la testa a forma di pollice (thumb in inglese), completa di un'unghia sulla sua fronte. Ha anche un'incredibile forza (anche se molto inferiore a quella di 2x2), ma intelligenza limitata. Come i suoi partner, Teschio Forzuto viene sempre sconfitto facilmente da Ben, anche in maniera peggiore degli altri due. Il suo nome è un gioco di parole tra l'insulto inglese numbskull (fondamentalmente "imbecille") e l'ilarità ovviamente procurata dal suo aspetto fisico.

Mastino di Khyber o Zed[modifica | modifica wikitesto]

Il Mastino di Khyber (successivamente addottata da Kevin e rinominata Zed) è un cane alieno di Khyber che lo aiuta con il suo Nemetrix a dare la caccia a Ben Tennyson. Appare da "Ben 10: Omniverse" in poi.

Successivamente si scopre che è una femmina e inoltre è stata adottata da Kevin.

Sixsix[modifica | modifica wikitesto]

Sixsix, doppiato da Dee Bradley Baker (solo effetti vocali), è uno dei tre cacciatori di taglie mandati da Vilgax a prendere l'Omnitrix di Ben nell'episodio "I Guerrieri". Ha un'armatura viola e strani piedi simili a delle morse. Possiede anche un jet pack. La sua armatura è ricoperta da piccole borse che contengono vari armi e proiettili, ad esempio due fucili, dischi laser, una sega circolare, una spada e una frusta laser, un'arma sonica, delle lance, delle granate, delle bolas, dei razzi, e alcuni tentacoli laser montati sul suo jet pack. Ha anche vari piccoli artigli e mani molto piccole che fuoriescono dalle sue spalle e che di solito servono a lanciare le lance provenienti dal jet pack, o le bombe quando è impegnato nell'usare i fucili. Si dice che abbia una reputazione come cacciatore di taglie, tanto da costringerlo a vivere in incognito su Incarceron per evitare di essere attaccato da coloro che, desiderosi di provare la propria abilità, lo attaccano per provare a batterlo. Il nome di Sixsix proviene dal calibro delle due pistole che spesso brandisce.

Al contrario degli altri cacciatori, Sixsix sa parlare solo la sua lingua. I cacciatori, però, possono comunque capirlo. Sixsix appare per la prima volta nell'episodio "I Guerrieri". Sixsix riappare in seguito nell'episodio "I Difensori della Galassia", essendosi alleato con Vulkanus per combinare l'Elemento X con la lega di Bisynthium (una non meglio specificata lega di ferro) e creare così un esplosivo capace di spazzare via l'intero sistema solare.

Appare come sicario di Vilgax in "Ben 10 - Il segreto dell'Omnitrix" dopo che Vilgax lo trova fuori Incarceron, intento a scappare. Il suo elmetto viene rotto durante una battaglia, rivelando al di sotto una creatura dalla pelle grigia; tuttavia, i commenti aggiuntivi dello speciale rivelano che Sixsix è un mutante e che gli altri della sua specie non somigliano a lui. Prima di ciò, viene scambiato per un robot dagli altri cacciatori di taglie, che si riferiscono a lui chiamandolo "testa d'ingranaggio" mentre Ben lo chiama "macchina per la soda ambulante".

Alcuni indizi portano a credere che a Sixsix non piaccia il suo aspetto, poiché è un mutante anche tra la sua gente, cosa che viene espressa nella rabbia incontrollata alla quale si abbandona quasi alla fine di "Il segreto dell'Omnitrix". Prova rancore nei confronti di Tetrax dagli avvenimenti di "I Guerrieri", poiché lo ritiene il responsabile della sua cattura. Da quella battaglia, i due spesso hanno avuto degli incontri violenti, finché Sixsix non viene sconfitto una volta per tutte da Tetrax, durante il suo tentativo di fuga dopo la sconfitta di Vilgax e del suo esercito da parte di Ben, venendo fatto a pezzi da un macigno scagliato dal Petrosapien.

Sixsix appare ancora in "Ben 10: Protector of Earth" come mini-boss, alla fine di Cape Canaveral. Il suo ruolo è semplicemente di far perdere tempo a Ben affinché Vilgax possa preparare la fase finale del suo piano. Appare in Omniverse dove nel doppiaggio italiano il suo nome vienne pronunciato Seisei così come Settesette (Sevenseven) e Ottootto (Eighteight).

Stregone[modifica | modifica wikitesto]

Lo Stregone, doppiato da Germano Basile, è un "Maestro della Magia", come si definisce lui, che desidera impossessarsi del mondo con i suoi poteri senza paragoni. In "Fortuna Miao", possiede cinque amuleti magici, chiamati gli "Amuleti di Bezel", che gli conferiscono i poteri della levitazione, del fuoco, della reincarnazione, del tuono e della fortuna, in aggiunta alle sue abilità magiche. Non è noto come lui possa possedere dei poteri anche senza gli Amuleti (che sono in realtà tecnologia di Bezel altamente avanzata, come rivelato nella versione rivisitata dell'episodio), ma poiché nell'episodio "La Chiave di Volta" si intuisce che Incantatrice sia stata allenata nella manipolazione del mana, è probabile che ciò sia avvenuto anche con lui.

Nonostante, come tutti i nemici della serie, abbia combattuto contro Ben diverse volte, è in realtà più un nemico di Gwen che di Ben, poiché l'attacca in ogni sua apparizione, tranne ne "La Fonte dell'Eterna Giovinezza", e mostra un odio e un rancore maggiori nei confronti della ragazza (quando riesce a fuggire di prigione in "La Chiave di Volta", afferma chiaramente di volere vendetta nei confronti di Gwen, non di Ben). Ciò lo rende tecnicamente il Vilgax di Gwen, anche se appare meno spesso del conquistatore galattico.

In "Fortuna Miao", lo Stregone prova a rubare un antico libro di incantesimi, chiamato "Libro degli Incantesimi di Archamada". Quest'ultimo risale al XVI secolo e contiene potentissimi incantesimi che, quando evocati da qualcuno che possieda gli Amuleti di Bezel, dà a colui che li evoca poteri inimmaginabili (viene rivelato nella versione rivisitata che la combinazione dei poteri degli Amuleti gli permetterebbero di rendere gli incantesimi reali). Tuttavia, l'Amuleto della Fortuna cade nelle mani di Gwen durante il combattimento dello Stregone contro Ben e la ragazza presto impara ad utilizzarne i poteri (primo indizio dei poteri latenti di Gwen). Nonostante i tentativi dello Stregone di riappropriarsi del libro, viene infine sconfitto dai Tennyson e viene arrestato, mentre Gwen distrugge gli Amuleti.

Lo Stregone torna in "Tough Luck", nel quale è alla ricerca della Chiave di Volta di Bezel. Con essa, potrà ricreare gli altri cinque Amuleti e decuplicare i suoi poteri. È accompagnato da sua nipote, Incantatrice, che è sua apprendista e lo libera dalla prigione all'inizio dell'episodio. Alla fine la ragazza lo tradisce in un tentativo di prendere il potere delle pietre per sé. Come Vite Elastica, Ben distrugge i cinque Amuleti di Bezel, appena ricreati, e danneggia la Chiave di Volta, causando l'assorbimento da parte di quest'ultima dei poteri sia dello Stregone sia di Incantatrice. In ogni caso, la Chiave di Volta di Bezel non viene distrutta e rimane nelle mani di Gwen, anche se la ragazza non la userà più, nonostante alla fine dell'episodio si veda chiaramente che nella Chiave di Volta sia rimasto del potere magico. Probabilmente sarà proprio quest'ultima che permetterà a Gwen di avere gli Amuleti di Bezel nel futuro ipotetico di "Il Portale del Tempo" e "10 Eroi per Ken".

Lo Stregone torna nuovamente in "La Fonte dell'Eterna Giovinezza", apparendo molto invecchiato dalla sua ultima apparizione. Dopo essere venuto a conoscenza dell'esistenza della Fonte della giovinezza, cerca di rintracciarla e di usarla per diventare immortale, ma rimane ancora una volta con un palmo di naso quando la versione infantile di Inferno vaporizza la Fonte. A causa di questo, lo Stregone viene esposto in maniera eccessiva all'acqua e diventa un neonato, successivamente trovato, catturato e schernito da Incantatrice.

Lo Stregone (che si rivela essere stato posseduto da Pelle d'Oca una volta sconfitto) appare in "Ben 10: Protector of Earth", ma solo come mini-boss che Ben affronta alla fine dei Cumuli di Effigi.

Lo Stregone viene menzionato nel videogioco Vilgax Attacks da Incantatrice quando si confronta con Ben su Terradino, affermando che Ben ha molto coraggio ad affrontarla dopo quello che ha fatto a suo zio, presumibilmente riferendosi a ciò che è accaduto in "La Fonte dell'Eterna Giovinezza".

Lo Stregone torna nella terza stagione di Ben 10 - Forza aliena, dove viene rivelato che apparentemente lui e sua nipote si sono riappacificati nell'intervallo tra le due serie e che ora lui vive in una grande villa in stile giapponese in cui lui tiene tutti i suoi libri di magia. Lo Stregone è tornato alla sua età originale e il suo aspetto fisico è lo stesso di prima, anche se i suoi abiti sono ora interamente rossi invece di neri e rossi e il suo volto è ancora più avvizzito, rendendolo ancora più simile ad un teschio.

In "Time Heals" (Il tempo guarisce tutte le ferita, titolo in italiano), Gwen si infiltra in casa sua per rubare il Libro degli Incantesimi di Archamada. Nonostante gli avvertimenti di Paradosso, Gwen lo usa per viaggiare nel tempo, tornando nel passato per impedire che Ben e Kevin traffichino con l'Omnitrix, cancellando la mutazione di Kevin. Anche se la ragazza ha successo, le conseguenze delle sue azioni sono imprevedibili: infatti, tornando al presente, lo trova totalmente cambiato, con lo Stregone stesso che si è impossessato del mondo e ora regna incontrastato. Grazie alla sua magia, il Maestro della Magia sa che è Gwen la responsabile della creazione di questo futuro e prova ad impedirle di intervenire e riportare il futuro alla normalità. Tuttavia, dopo un breve scontro con Incantatrice e un posseduto Kevin, Gwen trova le prigioni e libera Ben, che l'aiuta a recuperare il Libro degli Incantesimi di Archamada e a guadagnare abbastanza tempo per tornare nel passato e impedire i cambiamenti che sarebbero avvenuti nel futuro. In quest'episodio scopriamo che il suo nome è Hex.

Tirapiedi di Pelle d'Oca[modifica | modifica wikitesto]

Questi tre alieni appaiono in episodi separati durante la terza stagione. Viene rivelato in seguito che i tre stavano lavorando insieme in un piano elaborato da Pelle d'Oca. Non viene mai spiegato come questo possa essere accaduto, poiché Pelle d'Oca sembra essere ancora morto durante la stagione (il fatto che la sua specie disponga di una mente comune potrebbe avere qualcosa a che fare con questo). Pelle d'Oca e i suoi tirapiedi sono tutti basati sui mostri dei film dell'orrore (un fantasma, un lupo mannaro, una mummia e il Mostro di Frankenstein).

Yenaldooshi[modifica | modifica wikitesto]

Lo Yenaldooshi è un Loboan (una specie di alieno simile ad un lupo mannaro) mandato da Doctor Vicktor a rubare un trasmettitore per le comunicazioni da una riserva Navajo che Ben, Gwen e Max visitano in "Il Lupo Alieno". Ben per la prima volta affronta l'alieno come Vite Elastica. Quando Ben viene ritrasformato nella sua forma umana dall'Omnitrix, il lupo mannaro alieno graffia l'Omnitrix, causando il download del suo DNA alieno da parte dell'orologio (segnalato dal cambio di colore in giallo dell'Omnitrix) e trasformando gradualmente Ben nella forma.

Nella loro seconda battaglia, lo Yenaldooshi sembra rimanere ucciso nel crollo di una caverna, anche se non viene mostrato il suo corpo senza vita. L'apparecchio che sta costruendo, tuttavia, si accende alla fine dell'episodio e i suoi obiettivi rimangono per il momento sconosciuti. Lo Yenaldooshi si rivela sopravvissuto in "Una Brutta Sorpresa per Ben", mentre il suo apparecchio fa parte del piano di Pelle d'Oca di bloccare i raggi solari. Nell'episodio seguente, "La Terra È in Pericolo", il trasmettitore dello Yenaldooshi esplode quando nonno Max provoca una collisione dello Space Shuttle guidato da lui con il proiettore al corrodio di Pelle d'Oca, distruggendolo. Non si sa se lo Yenaldooshi è sopravvissuto all'esplosione o no, anche se è possibile che in qualche modo sia finito nel Vuoto Totale, visto che il suo ululato sonico viene implementato nella versione futura di Kevin 11.

Lo Yenaldooshi appare in "Ben 10: Protector of Earth" in due forme: Fangface e Fangface Howler. Lo Yenaldooshi appare anche come nemico abituale nel videogioco per Nintendo Ds "Ben 10 Ds"

Mummia aliena[modifica | modifica wikitesto]

La Mummia aliena appare in "La Mummia Aliena", mandata da Doctor Vicktor a cercare un elemento molto pericoloso chiamato corrodium, schiantatosi sulla Terra milioni di anni prima. Nonno Max spiega che i cristalli sono una fonte di energia potente ma instabile, e che le radiazioni emesse dai cristalli causano mutazioni quasi istantanee negli esseri umani e nelle creature nate sulla Terra.

Todd Maplewood, un ragazzo incontrato da Ben e Gwen, dice che ha visto la Mummia arrivare in un lampo di luce viola, la stessa maniera in cui è arrivato lo Yenaldooshi in "Il Lupo Alieno". Max ipotizza ci possa essere una connessione tra lo Yenaldooshi e la Mummia aliena, sospetto fondato dagli avvenimenti in "Una Brutta Sorpresa per Ben".

Durante la battaglia di Ben con la creatura, il suo DNA viene assorbito dall'Omnitrix, dando accesso alla forma a Ben. La Mummia aliena viene congelata da Plusultra e sotterrata, insieme al suo corrodium, sotto uno spesso letto di cemento. Viene liberata dallo Yenaldooshi in "Una Brutta Sorpresa per Ben" e assiste Doctor Vicktor nel suo piano di condannare la Terra all'oscurità eterna. Mentre Ben è impegnato a combattere con Pelle d'Oca, Doctor Vicktor e la Mummia aliena in "La Terra È in Pericolo", Doctor Vicktor spedisce inavvertitamente se stesso e la Mummia aliena in una locazione non specificata a causa di un uso intempestivo del suo dispositivo di teletrasporto. La versione di Ben della Mummia aliena nella serie viene chiamata semplicemente "La Mummia".

La Mummia aliena appare come nemico nel videogioco "Ben 10: Protector of Earth" in due forme: Mummy e Cyclone Mummy.

La Mummia Aliena appare anche sulla versione ds del gioco come nemico abituale

Dottor Vicktor[modifica | modifica wikitesto]

Dottor Vicktor, doppiato da Mimmo Strati, un alieno simile al Mostro di Frankenstein, lavora alla NASA, camuffatosi da scienziato umano, per impossessarsi di uno Space Shuttle. È intelligente e lavora per Pelle d'Oca; il suo piano prevede di resuscitare il suo maestro, il cui ultimo piano è atto a prevenire i raggi solari dal raggiungere la Terra grazie all'uso di diversi satelliti (il che significherebbe che Pelle d'Oca potrebbe disporre dei suoi pieni poteri illimitatamente). È il leader non ufficiale dei tre tirapiedi basati sui mostri dei film dell'orrore. Il lampo di luce viola con il quale i precedenti due mostri sono arrivati sulla Terra viene generato dal suo dispositivo di teletrasporto. Il suo nome viene da Victor Frankenstein dal romanzo di Mary Wollstonecraft Shelley.

La sua prima apparizione avviene in "Una Brutta Sorpresa per Ben", nel quale riesce a resuscitare Pelle d'Oca. Nell'episodio seguente, "La Terra È in Pericolo", Ben combatte Vicktor e Pelle d'Oca sulla Terra. Ben guadagna inavvertitamente la forma aliena di Dottor Vicktor quando Vicktor trova Ben e lo afferra per il polso, aggiungendo il suo DNA all'Omnitrix. Vicktor praticamente si sconfigge da solo nell'episodio. In un tentativo di teletrasportare Ben in una locazione non meglio specificata, lui e la Mummia aliena vengono scagliati nel portale da lui stesso creato.

In "Ben 10: Protector of Earth", viene rivelato che la sua specie, chiamata Viktor, è una sottospecie del pianeta di Pelle d'Oca, Anur Phaetos.

Il Doctor Victor appare anche nel gioco per Nintendo Ds come mini-boss

Umalieni[modifica | modifica wikitesto]

Gli Umalieni sono dei parassiti ibridi asessuati notevolmente resistenti, il cui ruolo è servire i Supremi nonostante i loro propositi razzisti e bigotti.[4] Vengono creati tramite contatto tra un Headcrab, chiamato Cenocita, e un ospite umano, cosa che causa l'alterazione della struttura genetica dell'ospite, mutandolo in un Umalieno in poche ore. Il processo di alterazione non è esclusivo per i soli esseri umani. Altre specie aliene possono essere vittime degli Cenociti, diventando Umalieni con alcuni tratti particolari della vittima aliena. Tuttavia, l'Omnitrix è in grado di separare lo Cenocita dalla sua vittima.

Il corpo di un Umalieno è composto da un insieme di tentacoli stipati all'interno di una rozza forma umanoide. Gli Umalieni sono in grado di dissipare questa configurazione per attaccare da lunga distanza. Possono anche sputare una potente melma adesiva, forte abbastanza da imbrigliare anche la forza di Omosauro. Sono anche abbastanza forti fisicamente. Possono confondersi tra gli umani grazie a delle maschere speciali che proiettano un ologramma sui loro corpi; queste maschere sembrano poter proiettare anche altri ologrammi, poiché Ben ha usato una di queste maschere con successo per confondersi tra gli Umalieni in "Il Ritorno di Ben 10", mentre Max ne usa una per un camuffamento in "La Vendetta di Vilgax". Gli ologrammi proiettati dalle maschere possono essere disturbati momentaneamente da una breve luce molto intensa, come un lampo, mentre in "Il Prigioniero" viene rivelato che gli ologrammi simulano la forma del vero aspetto umano degli Umalieni. Gli Umalieni sembrano preferire climi freddi, anche se dimostrano più volte l'abilità di sopravvivere anche in climi torridi senza difficoltà apparenti, e così costruiscono delle macchine per il controllo del tempo meteorologico in qualsiasi posto abbiano bisogno di lavorare per un tempo prolungato. Alcune frequenze sonore sono state spesso causa di dolori lancinanti per gli Umalieni, al punto di renderli incoscienti. Sempre nell'episodio "Il Prigioniero" viene rivelato che un Umalieno, in rari casi, può anche detenere la propria vera personalità dopo essere stato trasformato.

Gli Umalieni della Terra vengono tutti riportati al loro stato normale dall'Omnitrix in "Guerra dei Mondi". Tuttavia, in "If All Else Fails", novanta ex Umalieni e Nonno Max vengono sottoposti a suggestione post-ipnotica, nel caso in cui i Supremi avessero perso la guerra, per essere usati all'interno di una potente arma di distruzione di massa.

Nel videogioco Ben 10: Alien Force, gli Umalieni compaiono come una vasta gamma di nemici, tra le cui fila ci sono anche Vulpimancer Umalieni e Pyroniti Umalieni.

Vulkanus[modifica | modifica wikitesto]

Vulkanus, doppiato da Andrea Lavagnino in Ben 10 e da Mimmo Strati in Ben 10 - Forza aliena e Ben 10: Ultimate Alien, è un Detrovita (la stessa specie dell'alleato di Ben, Technorg, nell'episodio "Ben e Kevin Alleati"). Al contrario di Technorg, Vulkanus non è modificato in alcun senso, ma dimostra più volte di essere abbastanza potente da poter lottare alla pari con 2x2. Secondo Synaptak è "tutto muscoli e niente cervello".

Vulkanus appare per la prima volta in "I Difensori della Galassia", in cui forma una squadra con il cacciatore di taglie alieno Sixsix per poter costruire un'arma capace di distruggere un sistema solare. Tuttavia, i due vengono fermati da Ben e dai Difensori della Galassia.

Torna nel mondo da sogno di Ben in "Un Giorno Perfetto", lavorando ancora al fianco di Sixsix, e nell'episodio futuro "10 Eroi per Ken", dove viene sconfitto da Ben 10 000 e trasportato nella dimensione del Vuoto Totale.

Vulkanus fa un'apparizione in Ben 10 - Forza aliena nell'episodio "La Grande Rivincita di Kevin". Secondo Vulkanus, lui è stato tradito da Kevin durante una truffa riguardante una "contraffazione di isotopi" alcuni anni prima. Kevin lo lasciò con la mercanzia quando arrivarono i Risolutori e, nonostante Vulkanus sia poi riuscito a scappare, questi ultimi distrussero la sua astronave. Impossibilitato a lasciare la Terra, Vulkanus si è dedicato alla compravendita di tecnologia aliena di livello basso per tirare avanti. Quando Kevin giunge da lui alla ricerca di un oggetto importante (un olodisco di Nonno Max), Vulkanus decide di vendicarsi di lui per il suo tradimento, costringendo Kevin ad assorbire un piccolo pezzo di Tedinite (la gemma più rara esistente nella galassia). Questo porta il corpo di Kevin a produrre in massa la preziosa gemma nel suo Stato ingrandito, dando così a Vulkanus una fornitura illimitata. Tuttavia, viene scoperto da Ben, che usa Gelone per congelare letteralmente la sua armatura, rivelando la vera condizione di Vulkanus, che non è altro che quella di un minuscolo alieno in una tuta robotica. Piuttosto che cercare di fermarlo, in ogni caso, Kevin lascia Vulkanus con la piccola fortuna in cristalli che era riuscito a mettere insieme fino a quel momento, considerandolo un pagamento per le sue azioni passate.

Vulkanus è un boss nel videogioco Ben 10: Alien Force.

Vulkanus torna ancora una volta nell'episodio "Il Ritorno di Vulkanus", con la sua tuta ricostruita, anche se una delle mani è stata rimpiazzata da una trivella. Ha ricevuto l'autorizzazione per rivoluzionare la Terra, portandola alla stessa temperatura del suo pianeta natale (gettando una bomba nel suo nucleo), grazie alla fortuna in Tedinite che ha ricavato da Kevin. Ben lo sconfigge ancora, questa volta grazie a Scimparagno. Anche se il Detrovita riesce a fuggire accelerando il countdown, Ben, come Pinnajet, riesce a distruggere la bomba prima che questa raggiunga il nucleo della Terra. Tuttavia, il suo quartier generale esplode da una bomba creata da Moldywarp.

In "L'Offerta di Pace", Ben (trasformato in Tigre), Gwen e Kevin si imbattono in Vulkanus e nei suoi sottoposti, su un pianeta ricco di Tedinite. Kevin prova a ragionare con Vulkanus, ma le cose non sembrano andare nel migliore dei modi. Tigre finisce per perdere la pazienza e incomincia a insultare Vulkanus, che scaglia i suoi sottoposti su di loro. Tigre sconfigge facilmente Vulkanus e lo tira fuori dalla sua tuta, finendo per riuscire ad appropriarsi di Tedinite in maniera sufficiente per riparare i motori dell'astronave del gruppo.

Il fatto che in Forza aliena Vulkanus sia un piccolo alieno che usa una tuta robotica potrebbe essere un possibile errore di continuity. Secondo Dwayne McDuffie, i lembi di pelle che si scorgono attraverso la sua armatura nella prima serie, in realtà sarebbero solo una parte cosmetica della sua tuta.

Vulkanus ritorna anche in "Ben 10: Ultimate Alien" nell'episodio "La famiglia di Tennyson" alleatosi con Zombozo e Incantatrice rapisce Sandra, la madre di Ben. Viene sconfitto in un labirinto degli specchi da Ultra Gelone.

In "Saluti da Techadon" assume un'intera macchina che produce Techadon all'infinito con l'ordine di distruggere Ben. Quest'ultimo capendo che i robot riconoscono l'Ultimatrix attacca sulla schiena di Vulkanus un dispositivo da risolutore così che i Techadon lo riconoscano come Ben. Scappa inseguito dai Techadon giurando vendetta su Ben ma da lì non si avranno più notizie di lui.

Liam[modifica | modifica wikitesto]

Liam è uno dei tre fuorilegge che affronta Ben nella prima puntata di "Ben 10: Omniverse". È simile a un pollo e se vede del mangime per polli non riesce a non cadere nella tentazione di mangiarlo. Ricompare anche nella seconda puntata della serie durante un inseguimento per proteggere Sifone. In "Evasione" Liam diventa un Vaxasauriano grazie al dr. Psycho, data l'alleanza fra il suo capo e lo scienziato della specie di Cervellotico. Appare anche nel gioco online.

Bubble Helmet[modifica | modifica wikitesto]

Bubble Helmet è il capo dei tre ladri apparsi in "Ben 10: Omniverse". È il più intelligente e ha una tuta con dentro dell'acqua dato il fatto che è un alieno acquatico. Ricompare anche nella seconda puntata ancora una volta sconfitto da Ben Tennyson e da Rook Blonko. Bubble Helmet potrebbe essere uno degli alieni nativi di Psiccis apparsi in "Ben 10: Ultimate Alien". In "Evasione" diventa un Shocksquatch grazie al malvagio doctor Psycho, visto il fatto che il capo (Sifone) e Khyber e i suoi hanno stretto un'alleanza oscura. Appare anche nel gioco online.

Fistina[modifica | modifica wikitesto]

Fistina è una dei tre criminali apparsi nelle prime due puntate di "Ben 10: Omniverse". Tra i tre è la più forte ed è anche l'unica ragazza. È apparsa anche in "Evasione", trasformata in un Mechamorph Galvanico rosso come Malware, grazie a Psycho che ha stretto patto con il leader Sifone. Appare anche nel gioco online, prima come ologramma e poi in carne e ossa. In seguito si scopre che Fistina a una cotta per Rook Blonko.

Nemici secondari[modifica | modifica wikitesto]

Alieni Picconatori[modifica | modifica wikitesto]

Gli Alieni Picconatori sono i leali tirapiedi di Vulkanus. Il loro nome viene dai grandi picconi che questi alieni utilizzano come armi o per effettuare degli scavi per il loro padrone.

Compaiono in "La Grande Rivincita di Kevin", "Il ritorno di Vulkanus", "L'Offerta di Pace" e in "Ben 10: Ultimate Alien" nell'episodio "La famiglia di Tennyson".

Prof. Blarney T. Grandestella[modifica | modifica wikitesto]

Il Professore Blarney T. Grandestella è una minaccia detta minore dai registri dei Risolutori. Grandestella vende un elisir creato con il latte dello Skreekit, un piccolo e dolce alieno che non deve entrare in contatto con l'azoto o diventa un mostro gigantesco. Il professore è anche il capo di Spinotto Solido. Alla fine aiuta Ben a fermare l'alieno per poi tornare al suo lavoro promettendo di non abusare più degli Skreekit.

Clancy[modifica | modifica wikitesto]

Clancy, doppiato da Andrea Lavagnino, è un uomo dalla pelle verde che ha l'abilità di controllare qualsiasi tipo di insetti; la fonte di questa abilità non viene mai spiegata, anche se lui racconta di essere cresciuto nella casa di suo nonno con i suoi "amici insetti", cosa che probabilmente lo ha reso un mutante. I suoi occhi brillano quando usa il suo potere. Nella versione rivisitata de "Il segreto dell'Omnitrix", Clancy afferma che la sua abilità è di tipo psichico e che lui l'ha insegnata con successo al Dr Animus per aiutarlo a controllare i suoi animali mutanti. Clancy parla sempre usando la prima persona plurale, ad esempio "noi", poiché parla per sé e per gli insetti.

Clancy non sembra essere così anormale all'inizio, poiché cerca solo di salvare casa sua (anche se i suoi commenti riguardo al pranzo che i suoi insetti potrebbero consumare con il Consigliere Comunale sembrano un po' eccessivi), ma incomincia a fare cose che dimostrano che lui è un asociale una volta che quest'ultima è distrutta così come alcuni dei suoi insetti.

Clancy compare per la prima volta nell'episodio "Effetti Collaterali". Originariamente viveva all'8610 di Chester Street, un edificio per appartamenti abbandonato. Quando il Consigliere Comunale Liang prova a risviluppare l'area e deve abbattere la sua casa, lui la rapisce con le intenzioni di farla mangiare dai suoi insetti. 2x2 lo ferma, inoltre distruggendo per sbaglio la sua casa quando gli insetti di Clancy lo attaccano. Dopo che il suo piano fallisce, Clancy prova a causare la fusione della vicina centrale nucleare, provocando l'annichilimento dell'intera città. Clancy pianifica di rivestirsi completamente di scarafaggi (che sono molto resistenti alle esplosioni nucleari) per sopravvivere alla detonazione. Un malato Inferno, i cui poteri vengono invertiti a causa del raffreddore, e che quindi può controllare il freddo invece che il calore, lo riesce a fermare congelando il reattore. Alla fine, Clancy cerca di prendersi la sua rivincita sul trio. Viene fermato nuovamente, stavolta dal San Ju Yen Pien di Max, una medicina per il raffreddore, che attrae gli insetti e annulla il controllo di Clancy su di loro; a questo punto Max non ha difficoltà nel mettere Clancy KO.

In "Ben 10 Contro i Terribili 10", si unisce ai Terribili 10; nel frattempo Clancy è mutato in qualcosa di simile a un insetto gigante.

Clancy fa un'apparizione minore in "Ben 10: Protector of Earth" come mini-boss alle dipendenze del Dr Animus.

Drago Robot[modifica | modifica wikitesto]

Il Drago Robot è un drago nero e viola robotico progettato dai Cavalieri Immortali per difendere il loro castello principale. Appare per la prima volta nelle due parti dell'episodio "Il Ritorno di Ben 10" dove attacca Ben, Gwen, Kevin e Magister Labrid dopo averli sentiti nel castello, riesce a uccidere Magister Labrid ma viene sconfitto da Eco-Eco che lo distrugge con le onde sonore. Appare un'altra volta in "L' Epurazione" (evidentemente ricostruito dai Cavalieri dopo aver scoperto che era stato distrutto) e anche qui attacca Ben, Gwen, Kevin e Argit dopo averli sentiti, ma viene distrutto stavolta da Fulmiraggio e Kevin che uniscono i loro poteri per provare una nuova mossa.

Drago a 2 teste[modifica | modifica wikitesto]

Il drago a 2 teste è un nemico visto nell'episodio "La Mappa dell'Infinito" sul pianeta Kylmyss (pianeta natale dei Necrofriggian e dei Necrofriggian evoluti). Il drago alieno ha due teste, una che sputa fuoco e una che sputa invece ghiaccio. Quando Kevin uccide la testa sputa fuoco, l'altra sputa ghiaccio si arrabbia ancora di più come se volesse vendicare il fratello deceduto e attacca con più furia, ma Ben e l'amico uccidono anche lui. Non si sa come possano vivere assieme se sono ognuno il contrario dell'altro (ghiaccio e fuoco). Non si sa se il suo DNA è presente nell'Omnitrix.

Dr. Psycho[modifica | modifica wikitesto]

Dr. Psycho è uno scienziato della stessa specie aliena di Cervelottico, ed è il creatore del Nemetrix del Mastino di Khyber. Si definisce un rivale di Azmuth anche se quest'ultimo non lo conosce nemmeno.

Fratelli Vreedle[modifica | modifica wikitesto]

Ottagono Vreedle, doppiato da Vladimiro Conti, e suo fratello Romboide Vreedle sono un esercito di cloni di due fratelli alieni e tutti lavorano come mercenari e cacciatori di taglie.

I Vreedle sono cloni che i loro genitori avevano usato a casa come attrezzi per la clonazione, ma sono difettosi a causa del raggiungimento della loro data di scadenza (secondo una delle copie di Rombo, questo è il motivo per cui furono messi in vendita e perché ne esistono così tanti di essi). I cloni sanno quando una coppia di Fratelli Vreedle muore, lasciando intuire che ci sia un qualche tipo di connessione psichica tra loro. Hanno l'abilità di sopravvivere nel vuoto dello spazio, ma questa capacità sembra avere dei limiti.

Ottagono, e quindi le sue copie, è piuttosto magro e rappresenta la parte più intelligente della coppia (anche se questo sembra relativo), mentre Rombo, e le sue copie, è grasso, tende a essere "impulsivo" e spara a qualsiasi cosa lo disturbi. Anche se usano dell'equipaggiamento abbastanza potente, i due sono rappresentati come piuttosto stupidi e incompetenti. Una coppia di Vreedle confessò di essere incapace di leggere, fu una volta distratta molto facilmente da Gwen con delle bolle di plastica che esplodevano e in generale i due sono descritti dal Giudice Domstol come incapaci di riportare qualcosa ancora vivo anche se gli viene detto espressamente. Kevin una volta ha anche detto di essersi sentito umiliato di essere stato battuto da loro.

I Fratelli Vreedle sono, per la maggior parte, fisicamente più deboli della maggior parte dei nemici di Ben e non sembrano essere più forti di un normale essere umano. Tuttavia, i due compensano a queste mancanze con un grande arsenale di armi, tecnologia e mezzi alieni, il che include qualsiasi cosa da pistole a raffica, cannoni, granate e così via. Li si scopre presto ad avere la tendenza di far saltare le cose in aria (causando quindi danneggiamento di proprietà), il che li porta ad avere numerosi incontri con la giustizia (incluso il Giudice Domstol e, possibilmente, anche i Risolutori).

A causa del loro essere dei cloni guasti/difettosi, dispongono di una intelligenza limitata, mentre il loro modo di parlare e di comportarsi è simile a quello dei redneck e degli hillbilly; tuttavia, a volte i due usano termini avanzati e sono in grado di capire il loro significato. Sembrano inoltre possedere diverse conoscenze su tecnologie e armi aliene.

Ottagono Vreedle viene menzionato da Argit ne "La Grande Rivincita di Kevin", molto prima della sua prima apparizione nella serie.

I Fratelli Vreedle appaiono per la prima volta in "Non Temere i Fratelli Vreedle", in cui una coppia di Fratelli Vreedle viene ingaggiato da Baz-L per riavere indietro Nave. Poiché Julie non si fida di loro e non vuole consegnarglielo, i due incominciano a diventare violenti, costringendo Ben ad attaccarli. Dopo che Ben vince la causa in tribunale per la custodia di Nave, Baz-L prova a fermare i Vreedle, ma i Fratelli gli sparano (anche se poi il Mechomorph si rigenera). Ben e Kevin provvedono quindi a metterli fuori combattimento.

In "Busy Box", quelli che sembrano proprio essere gli stessi Fratelli Vreedle di "Non Temere i Fratelli Vreedle" appaiono a reclamare un potente dispositivo che i due conoscono come Distruttore Naljiano per provare a venderlo al miglior offerente. I due riescono ad appropriarsi del dispositivo, ma questo si adatta al loro modo di causare distruzione dopo un incidente con un parchimetro. Quando il Distruttore Naljiano incomincia ad agire per conto proprio, i Fratelli Vreedle lo riportano sulla Terra per causare distruzione lì, prima di provare a scappare. Tuttavia, il Distruttore Naljiano spara un raggio d'energia alla nave dei Fratelli Vreedle in fuga, distruggendola e uccidendo una volta per tutte questi due Vreedle.[5]

In "L'Offerta di Pace" una coppia diversa di Fratelli Vreedle si fa vedere a una stazione di ristoro spaziale dopo essere stati informati da Argit della presenza di Tiffin. Dopo che Rombo rivela accidentalmente come vengono clonati (affermando anche che ciò accade molto a loro una volta che sono stati uccisi), i Fratelli Vreedle aizzano gli altri clienti per essere aiutati a impadronirsi di Tiffin. Trasformato in Tigre, Ben sconfigge tutti i clienti e spedisce fuori i Fratelli scagliandoli attraverso l'entrata della stazione spaziale, uccidendoli nel fare ciò.[3]

I Fratelli Vreedle compaiono anche in Ben 10 Alien Force: Vilgax Attacks, assunti da Vilgax per recuperare il nucleo di energia su Vulpin (su Encephalonus IV nella versione DS). Tramite una strategia del giocatore consistente nel rivoltare gli attacchi dei Fratelli l'uno contro l'altro, i Fratelli vengono facilmente sconfitti. È possibile che i Vreedle del gioco non siano gli stessi incontrati nella serie, poiché un dialogo di Ottagono con Ben suggerisce che i due conoscano Ben solo tramite la sua reputazione.

Incursiani[modifica | modifica wikitesto]

Gli Incursiani sono una specie di alieni simili a rane che vivono per la guerra e la morte. Sono i responsabili della distruzione del pianeta nano Plutone. Gli Incursiani sono altamente sensibili all'odore del fumo. Con una sola zaffata di esso, questi alieni incominciano a tossire e perdono conoscenza.

Appaiono per la prima volta come antagonisti principali dell'ultimo episodio della prima stagione, "Alienics". Dopo il rapimento della Principessa Incursiana Attea da parte di Sevenseven, suo padre l'Imperatore Milleous mandò il suo braccio destro, il Comandante Raff a cercarla e a liberarla. Dopo che Raff riesce a reclutare Ben, Gwen e Kevin per la missione, Milleous minaccia di distruggere la Terra. Milleous non sa, tuttavia, che la tecnologia della Terra non può captare il suo avvertimento. Dopo che Sevenseven riconsegna Attea, la ragazza rovescia suo padre e decide di distruggere la Terra, incurante del fatto che non c'è una vera ragione per farlo. Tuttavia, Fangofiammante riesce a paralizzare quasi tutte le Guardie Incursiane con le sue cortine fumogene e permette a Milleous di rovesciare a sua volta Attea.

Gli Incursiani tornano brevemente in "L'Offerta di Pace", in cui cercano di rapire l'"offerta di pace", Tiffin, sotto il comando del Comandante Sangfroid. Dopo che il suo intero equipaggio viene sconfitto da Tigre, Sangfroid prova a colpire la nave a noleggio degli eroi con un cannone. Tuttavia, Kevin inganna i piloti della nave Incursiana, facendola finire in un buco nero. Dato il mistero che circonda i buchi neri, non è dato sapere se Sangfroid e la sua ciurma siano in realtà morti.

Degno di nota il fatto che, nonostante tutte le cose illegali che gli Incursiani fanno di continuo, i Risolutori non sembrano intervenire per contrastarli. Ciò è mostrato chiaramente dal fatto che gli Incursiani volano per lo spazio liberamente in una grande astronave, mentre la maggior parte dei fuggitivi intergalattici si nasconde su piccoli pianeti (soprattutto la Terra) e viaggiano tramite mezzi segreti. Ciò potrebbe essere spiegato dal fatto che gli Incursiani posseggano un loro pianeta, al contrario dei normali malfattori.

Jarret[modifica | modifica wikitesto]

Jarret è un grosso alieno grasso ed è un tiranno. Appare solo nell'episodio "L'offerta di pace" quando Ben, Gwen e Kevin Levin vengono assunti per portare il principe Tiffin da lui, ma Jarret lo mangia. Jarret viene sconfitto da Tigre che gli fa risputare il piccolo principe. Ricompare in un Cartoon Network Action Pack quando assume Sixsix e Kraab per uccidere Benjamin Kirby Tennyson.

Kolar[modifica | modifica wikitesto]

Kolar è un Tetramand blu coi capelli lunghi, il pizzetto e gli occhi rossi, vuole vendicarsi di Magister Hulka dopo che l'aveva rinchiuso nel Vuoto Totale. Appare solamente in "Il Corso d'Addestramento" quando attacca Magister Hulka e 2x2, dopodiché apre un portale per il Vuoto Totale cercando di farli cadere ma viene spinto giù lui da Magister Hulka.

Pax[modifica | modifica wikitesto]

Pax è un Florauna pacifista che appare nella serie Omniverse. Ben lo incontra dopo aver battuto Sunder. I due entrano nell'astronave di Grandestella dove trovano lo Skreekit dentro una specie di cupola che poteva succhiare il suo latte. Ben porta lo Skreekit sulla Terra come detto da Pax, ma qui cresce a dismisura e Pax combatte contro Spinotto Solido e contro Ben per "salvare la libertà di ogni essere". Alla fine viene sconfitto da Ben e viene arrestato dai Risolutori. Secondo Ben "Pax non ha ambizioni cattive ,per questo è pericoloso".

Phill[modifica | modifica wikitesto]

Phill è un ex Risolutore amico di Nonno Max. Si unisce al gruppo durante la prima serie e, proprio quando ricompare, i vecchi nemici che Max aveva imprigionato ricompaiono. All'inizio si crede sia una coincidenza, ma dopo si scopre che è stato lo stesso Phill a liberare gli alieni dal Vuoto totale. Alla fine s'ingaggia una battaglia tra Ben e il Risolutore traditore e, alla fine, Phill viene mandato nel Vuoto totale. In "Omniverse" ricompare nell'ultima puntata della prima stagione dove si scopre che è stato un suo piano quello del creare il Nemetrix. In questa nuova serie si vede pieno di cicatrici e con alcuni arti robotici e anche con lunghi capelli e una folta barba.

Joey/Rojo[modifica | modifica wikitesto]

Joey è la leader di una ben armata gang di motocicliste, che appare per la prima volta in "L'Alleanza". Quando prova a rubare un camion blindato, viene fermata da Ben come 2x2, mentre due dei droni di Vilgax cercano allo stesso tempo di farlo fuori. I resti di uno dei droni sconfitti di Vilgax si uniscono poi a Joey mentre la ragazza cerca di capire cosa fossero, diventando così Rojo (termine spagnolo per "rosso"). I nuovi poteri le conferiscono l'abilità di volare, superforza e un paio di cannoni attaccati a ciascuna spalla. Vilgax può comunicare con lei tramite le parti aliene congiuntesi alla ragazza e l'obbliga a recuperare l'Omnitrix per lui. Rojo torna Joey quando Plusultra taglia i collegamenti che la legano al drone alieno, dopo di che Gwen la mette KO per aver cercato di attaccare slealmente Plusultra.

Rojo è avida, selvaggia e amorale, e non esita nell'attaccare degli innocenti se questi la infastidiscono. Il suo vero nome viene menzionato soltanto nei crediti, mentre il suo nome da cyborg viene menzionato in "Ben 10 Contro i Terribili 10" e viene pronunciato "Ro-jo", al contrario della pronuncia spagnola (Ro-hoh), segno che questo nome potrebbe essere un'abbreviazione di "Robot-Joey".

Rojo torna in "Ben 10 Contro i Terribili 10", come membro dei Terribili 10, con tecnologia e armatura probabilmente provvisti dai Cavalieri Immortali. In quell'episodio sembra avere anche una rivalità con Incantatrice per essere la "ragazza più tosta" del gruppo, cosa che Gwen e Max usano, approfittando anche dell'ego degli altri membri, per sconfiggerli tutti.

Rojo torna in "Ben 10: Ultimate Alien" con una nuova banda e una nuova tecnologia disponibile. Viene però battuta da Tigre.

Skreekit[modifica | modifica wikitesto]

Lo Skreekit è un alieno piccolo e peloso. Sembra essere un "vero coccolone", ma appena arriva in contatto con l'azoto, diventa un gigante mostruoso dalla bava acida e verde. Skreekit compare solo in Omniverse ed era stato rapito da Grandestella e Solido per il suo latte, ma Ben e Pax lo salvano anche se Pax lo manda sulla Terra tramite Ben trasformandolo in un mostro enorme.

Spinotto Solido[modifica | modifica wikitesto]

Spinotto Solido è lo scagnozzo di Grandestella. Appare spesso in camei durante la serie fino a quando non ingaggia una lotta contro Ben per proteggere il capo. In seguito diventa una guardia del corpo di Argit.

Sublimino[modifica | modifica wikitesto]

Sublimino è un malvagio ipnotizzatore che appare per la prima volta in "Ben sotto ipnosi". Usa l'ipnosi per costringere le persone a commettere crimini per lui. Ben finisce per essere una delle vittime e le sue forme aliene giocano un ruolo fondamentale nel trovare le parti necessarie per costruire una gigantesca macchina per l'ipnosi, permettendo a Sublimino di controllare un intero centro commerciale pieno di persone. Quando Sublimino ipnotizza tutti nel centro, Ben è l'unico a non cedere alla trance. Come Vite Elastica, sconfigge Sublimino e annulla il suo incantesimo ipnotico. Se non fosse per i suoi poteri ipnotici, Sublimino sarebbe un debole, confidando nei suoi schiavi per proteggerlo usando vari oggetti del centro, e non costituisce certo un avversario temibile per Vite Elastica.

Sublimino torna in "Ben 10 Contro i Terribili 10", quando Re Eterno lo assolda per essere il nuovo leader dei Mostri del Circo, anche se non ha l'occasione di parlare per l'intero speciale. Riesce comunque a mettere in trance il tecnopatico Cooper, condizionando il bambino nell'attaccare i Tennyson.

Techadon[modifica | modifica wikitesto]

I Techadon sono alti e pericolosi robot da battaglia. Dispongono di forza e resistenza sovrumane, di eccellente potenza di fuoco e dell'abilità di autoripararsi quando vengono danneggiati, apparentemente attaccandosi a un altro organismo e ricostruendo la loro struttura intorno al nuovo organismo. Poiché sono apparsi solo in due occasioni e sempre in combattimento contro la squadra di Ben, non è spiegato da dove vengano o chi li mandi, fino all'episodio "L'ispettore 13".

I Techadon appaiono per la prima volta in "Il Guanto Robotico", in cui Ben, Gwen e Kevin combattono contro un robot blu appartenente a questo tipo all'inizio dell'episodio. Dopo che Ben riesce a distruggerlo con i poteri di Mutante, Kevin decide di tenerne la mano, che era stata tranciata via da Gwen durante la battaglia, nella sua macchina. Questa mano viene successivamente rubata da Jt e Cash, che credono che sia un guanto in grado di emettere raggi laser. Il "guanto" quindi incomincia a impossessarsi di Cash e a ricreare il robot intorno al suo corpo, istigandolo a combattere contro Ben. Dopo aver messo fuori combattimento Kevin in uno scontro, Ben riesce a batterlo nei panni di Cromoraggio, mentre JT convince infine Cash a combattere l'influenza del robot, riportandolo alla normalità. Non è rivelato cosa ne è del guanto in seguito a questi avvenimenti, anche se Ben dice di voler chiuderlo in un posto in cui non avrebbe potuto fare danni.

Un altro robot di questo tipo appare nella versione per Nintendo DS del videogioco Ben 10: Alien Force, del quale viene finalmente rivelato il nome, con Ben che ammette di essere sorpreso di rivederlo poiché pensava di essersene liberato una volta per tutte.

In "Primus", Ben, Gwen e Kevin sono di nuovo in lotta contro un Techadon, stavolta di colore rosso, quando l'Omnitrix di Ben smette di funzionare e li teletrasporta su Primus. Kevin spiega che i Techadon sono robot da battaglia prodotti in massa. Durante la battaglia, la mano del Techadon cerca di fuggire assumendo la forma di un robot simile a un ragno, presumibilmente per cercare di ricostruirsi come aveva fatto la prima, ma viene fatta a pezzi da Kevin. Pochi attimi prima dell'attivazione del teletrasporto, Kevin riesce a strappare via la testa del robot, distruggendolo.

Riappaiono in Ultimate Alien nell'episodio "Saluti da Techadon", qui Vulkanus assume un'intera macchina che produce Techadon all'infinito con l'ordine di distruggere Ben. Ogni volta che Ben ne distrugge uno ne arriva uno più forte del precedente, successivamente, però, Ben scopre che i Techadon lo riconoscono per l'Ultimatrix e attacca un dispositivo da risolutore (che ha lo stesso simbolo) sulla schiena di Vulkanus che sarà costretto a scappare inseguito dai Techadon che lo credono Ben.

Thunderpig[modifica | modifica wikitesto]

Thunderpig è uno scagnozzo minore di Sifone apparso in Omniverse. È una specie di maiale antropomorfo che utilizza come arma pistole laser. Appare pure nel videogioco tratto dalla serie come un nemico comune.

Zombozo[modifica | modifica wikitesto]

Zombozo, doppiato da Andrea Lavagnino in Ben 10 e da Massimo Milazzo in Ben 10: Ultimate Alien, si presenta inizialmente come un clown, che però ruba le risate delle persone per aumentare la sua forza. Appare per la prima volta in "L'Ultima Risata", e viene sconfitto e terrorizato da Pelle d'oca, sparendo sotto una nuvola di corriandoli.

Ritorna in "Ben 10: Ultimate Alien" alleatosi con Vulkanus, Incantatrice, SevenSeven e Rojo per rapire Sandra, la madre di Ben. Viene sconfitto e terrorizato dalla forma di Anodite di Gwen. Appare come boss del videogioco di Ben 10 Ultimate Alien: Cosmic Destruction nel livello della città di Tokio.

In "Ben 10: Omniverse" il suo aspetto cambia di molto faccendolo assomigliare a un clown zombie, faccendo molte apparizioni a differenza delle altre. Fa la sua apparizione in Omniverse nella prima puntata quando vuole rubare un cervello, ma viene facilmente sconfitto da Ben, Kevin e Gwen.

Ssserpent[modifica | modifica wikitesto]

Ssserpent è un serpente umanoide verde con due teste di serpenti come mani. Anche lui come i veri serpenti fa la muta e sa iniettare veleno. Dwayne McDuffy ha rivelato che il suo nome si scrive con tre "s" anziché una.

Appare per la prima volta in "La vendetta di Vilgax (parte 1)" in cui combatte contro Gwen e Kevin mettendoli in difficoltà ma viene sconfitto da Ben che arriva appena in tempo nei panni di Rotolone.

Torna in Ultimate Alien nell'episodio "La sfida" dove viene subito battuto da Ben come 2x2.

In "La fidanzata perfetta" costituisce per la prima volta un vero e proprio pericolo per Ben dato che ha spiato ogni sua mossa nei giorni precedenti, infatti intrappola Mutante in una centrifuga dove si sarebbe diviso in vari pezzi inermi, ma fortunatamente Julie arriva e disattiva la macchina costringendo Ssserpent a scappare vedendo la polizia. Successivamente la polizia avverte Ben che Ssserpent è ancora in giro ma ritrovano solamente la sua pelle dopo che ha fatto la muta.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ben 10: episodio 1x5, I Guerrieri, Cartoon Network, 28 gennaio 2006.
  2. ^ Ben 10 - Forza aliena: episodio 1x11, Essere un Cavaliere, 12 luglio 2008.
  3. ^ a b Dwayne McDuffie Forums • View topic - BEN 10: ALIEN FORCE Q&A[collegamento interrotto]
  4. ^ Dwayne McDuffie Everything Changes. Ben 10: Alien Force, 17/5, su thevhive.com. URL consultato il 26 agosto 2008.
  5. ^ Dwayne McDuffie: "Ben 10 - Forza aliena" Botta e Risposta [collegamento interrotto], su dwaynemcduffie.com.lamphost.net. URL consultato il 26 dicembre 2009.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]