Nein

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nein

Nein, conosciuto anche come Nain o Naim, è un villaggio arabo situato in Israele. Si trova in Galilea, nel Distretto Settentrionale, nel Sottodistretto di Jezreel, a circa 14 Km da Nazareth e a breve distanza dal Monte Tabor. Dipende dal Consiglio regionale di Bustan al-Marj. Secondo il censimento del 2017, Nein ha 1814 abitanti.[1]

Nel Vangelo secondo Luca è citato come il luogo in cui avvenne il miracolo della risurrezione del figlio della vedova di Nain.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nain è menzionata negli scritti di Eusebio di Cesarea, che la localizza vicino al Monte Tabor e al villaggio di Endor. I Crociati la identificarono come la località menzionata nel Nuovo Testamento e costruirono una chiesa nel luogo dove sorgeva la casa della vedova in cui accadde il miracolo di Gesù. La chiesa andò successivamente in rovina. Nell’Ottocento, lo studioso Edward Robinson confermò l’identificazione di Nein con la Nain menzionata dal Vangelo di Luca.[2][3] Nel 1881 i Francescani di Terra Santa acquistarono le rovine della chiesa e costruirono una nuova chiesa dove sorgeva la vecchia chiesa.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nein- City Population
  2. ^ E. Robinson, E. Smith, op. cit
  3. ^ Denys Pringle, op. cit.
  4. ^ Naim, su custodia.org.

Riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Edward Robinson, Ely Smith, Biblical Researches in Palestine, Mount Sinai and Arabia Petraea: A Journal of Travels in the year 1838, Crocker & Brewster, 1841
  • Denys Pringle, The Churches of the Crusader Kingdom of Jerusalem, Vol. 2, Cambridge University Press, 1993

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN127105254 · LCCN (ENnr00032170
Israele Portale Israele: accedi alle voci di Wikipedia che parlano d'Israele