Neecha nagar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Neecha nagar
Titolo originale Neecha nagar
Paese di produzione India
Anno 1946
Durata 122 min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Chetan Anand
Soggetto Khwaja Ahmad Abbas e Hayatulla Ansari
Sceneggiatura Khwaja Ahmad Abbas e Hayatulla Ansari
Fotografia Bidyapati Ghosh
Musiche Ravi Shankar
Interpreti e personaggi
Premi

Neecha nagar (in italiano "città bassa") è un film del 1946 diretto da Chetan Anand. Vinse il Grand Prix du Festival International du Film come miglior film al Festival di Cannes 1946.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel paese marittimo di Neecha Nagar, il crudele imprenditore Sarkar ha deciso di prendere il controllo della costa e dei fiumi per i propri scopi, impoverendo ancora di più il popolo. Tuttavia scoppiano proteste e moti insurrezionali, guidati da Balraj. Senza che Sarkar se ne accorga, mentre progetta la sua centrale di petrolio, sua figlia Maya si unisce alla lotta dei proletari, innamorandosi inoltre di Balraj. Nel frattempo la centrale, con le sue scorie, inizia a mietere le prime vittime, e scoppia la rivolta definitiva.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Awards 1946, festival-cannes.fr. URL consultato il 25-1-2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema