Nebulosa California

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nebulosa California
Nebulosa a emissione
La Nebulosa California, ripresa da Oliver Stein
La Nebulosa California, ripresa da Oliver Stein
Scoperta
ScopritoreEdward Emerson Barnard
Anno1884
Dati osservativi
(epoca J2000)
CostellazionePerseo
Ascensione retta04h 03m 18s
Declinazione+36° 25′ 18″
Distanza1000 a.l.
(307 pc)
Magnitudine apparente (V)6,0
Dimensione apparente (V)150'
Caratteristiche fisiche
TipoNebulosa a emissione
Altre designazioni
Sh2-220, LBN 756
Mappa di localizzazione
Nebulosa California
Perseus IAU.svg
Categoria di regioni H II

Coordinate: Carta celeste 04h 03m 18s, +36° 25′ 18″

La Nebulosa California (anche nota come NGC 1499) è una nebulosa ad emissione visibile nella costellazione di Perseo.

Fu scoperta da Edward Emerson Barnard nel 1884 ed è stata battezzata così perché la sua forma, ritratta nelle fotografie a lunga esposizione, ricorda lo Stato statunitense della California. È lunga circa 2,5°, ma si può osservare solo con dei potenti binocoli o un telescopio amatoriale; si osserva nella parte meridionale della costellazione. La sua distanza è stimata sui circa 1.000 anni luce dalla Terra.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Tirion, Rappaport, Lovi, Uranometria 2000.0 - Volume I - The Northern Hemisphere to -6°, Richmond, Virginia, USA, Willmann-Bell, inc., 1987, ISBN 0-943396-14-X.
  • Tirion, Sinnott, Sky Atlas 2000.0 - Second Edition, Cambridge, USA, Cambridge University Press, 1998, ISBN 0-933346-90-5.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Orion Nebula - Hubble 2006 mosaic 18000.jpg    New General Catalogue:    NGC 1497  •  NGC 1498  •  NGC 1499  •  NGC 1500  •  NGC 1501   
Oggetti del profondo cielo Portale Oggetti del profondo cielo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di oggetti non stellari