Nazionale di atletica leggera della Gran Bretagna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Regno Unito Regno Unito
Sport Atletica leggera
Federazione UKA
Confederazione EAA
Codice CIO GBR
Giochi olimpici
Partecipazioni 27 (esordio: 1896)
Miglior risultato 7 - 7 - 3   (1908)
Medaglie (53 - 79 - 62)
Campionati mondiali
Partecipazioni 14 (esordio: 1983)
Miglior risultato 3 - 3 - 4   (1993)
Medaglie (21 - 29 - 32)
Campionati mondiali indoor
Partecipazioni ? (esordio: 1985)
Miglior risultato 3 - 0 - 2   (1999)
Medaglie (15 - 27 - 18)
Campionati europei
Partecipazioni ?
Medaglie (93 - 74 - 80)
Campionati europei indoor
Partecipazioni ?
Medaglie (61 - 51 - 40)


Statistiche aggiornate al 17 dicembre 2013

La nazionale di atletica leggera della Gran Bretagna è la rappresentativa del Regno Unito nelle competizioni internazionali di atletica leggera riservate alle selezioni nazionali.

Bilancio nelle competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Steve Ovett e Sebastian Coe, in due sei medaglie ai Giochi olimpici, di cui tre d'oro.

La nazionale britannica di atletica leggera vanta 27 partecipazioni ai Giochi olimpici su 27 edizioni disputate.[1][2] Gli atleti britannici più medagliati alle Olimpiadi sono il quattrocentista Guy Butler e il mezzofondista Sebastian Coe, vincitori di 4 medaglie olimpiche.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Great Britain Athletics, Sports-reference.com. URL consultato l'11 marzo 2012.
  2. ^ Dal conteggio ricavato dalla fonte Sports-References, sono sottratti tre ori, cinque argenti ed un bronzo conquistati ai Giochi olimpici intermedi di Atene 1906.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]