Navdanya

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vandana Shiva, fondatrice di Navdanya
(EN)

«Over the past three decades I have tried to be the change I want to see. When I found that dominant science and technology served the interests of powerful, I left academics to found the Research Foundation for Science, Technology and Ecology, a participatory, public interest research organisation. When I found global corporations wanted to patent seeds, crops or life forms, I started Navdanya to protect biodiversity, defend farmers' rights and promote organic farming.»

(IT)

«Negli ultimi tre decenni ho provato a essere io il cambiamento che speravo di vedere. Quando ho trovato che la scienza e la tecnologia dominanti erano al servizio degli interessi dei potenti, ho abbandonato l'ambiente accademico per la Fondazione di Ricerca per la Scienza, la Tecnologia e l'Ecologia, un'organizzazione partecipativa di ricerca di pubblico interesse. Quando ho scoperto che le multinazionali globali volevano brevettare le sementi e i tipi di grano, ho fatto partire il progetto di Navdanya, per proteggere la bio diversità, difendere i contadini e promuovere l'agricoltura biologica.»

(Vandana Shiva, Messaggio a Navdanya http://www.navdanya.org/about-us/from-the-founder (visitato il 10 gennaio 2010 0:09))

Navdanya è un'iniziativa a sfondo ambientalista lanciata nel 1987[1] da Vandana Shiva sulla base di un'antica tradizione indiana. Si tratta di un complesso progetto di varie banche dei semi OGM free che vorrebbe mettere in comunicazione varie comunità contadine rurali dell'India, e ad oggi coinvolge già circa 30.000 agricoltori[1], ma nell'azione di formazione e fornitura gratuita delle sementi sono in totale coinvolte circa 500 000 persone[2], molte delle quali donne, che hanno così la possibilità di avere un rapporto con la terra e l'agricoltura, da sempre punti salienti delle idee di Vandana Shiva. La priorità di Navdanya è il benessere dei piccoli produttori rurali marginalizzati.

Navdanya significa nove semi, e indica la reintroduzione di antiche tecnica di semina di varietà diverse nello stesso campo per aumentare la fertilità, tecniche tradizionali abolite spesso per far posto produzione intensiva di prodotti da esportazione, si veda per l'India il riso.

Navdanya ha anche attivato Bija Vidyapeeth (La scuola dei semi) sulla biodiversità e i Cambiamenti climatici nella Doon Valley, nell'Uttranchal, zona a nord dell'India.

Navdanya aderisce anche al gruppo di Terra Madre.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN157463061 · WorldCat Identities (EN157463061