Natura morta con sedia impagliata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Natura morta con sedia impagliata
AutorePablo Picasso
Data1912
Tecnicacollage di pittura a olio, tela cerata, carta e corda su tela
Dimensioni27×35 cm
UbicazioneMusée National Picasso, Parigi

Natura morta con sedia impagliata è un'opera realizzata nella primavera del 1912 dal pittore spagnolo Pablo Picasso, misura cm. 27x35 ed è conservata presso il Musée National Picasso di Parigi.

È un collage di pittura a olio, tela cerata, carta e corda su tela. Rappresenta la superficie di un tavolo ovale decorato lungo il bordo, coperto da un ritaglio di tela cerata su cui sono visibili: un giornale, una pipa, un bicchiere, un cucchiaio, uno spicchio di limone ed una conchiglia (o un guscio d'uovo). Sono oggetti che l'autore ha già inventariato nella sua produzione precedente. La visione (mai da un solo punto di vista nel lasso di tempo) avviene dall'alto. La natura morta dipinta segue le regole visive del Cubismo analitico, mentre la superficie su cui è collocata appare tattile. Questo quadro, fondamentale nella storia dell'arte, crea le premesse al successivo Cubismo sintetico. Pablo Picasso su questa tela ha dipinto il suo senso di essere.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ pablo picasso, in 2011, 25 ottobre.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Foster, Krauss, Bois, Buchloh: Arte dal 1900 / Modernismo Antimodernismo Postmodernismo, Ed. Zanichelli, 2006.
  • Josep Palau i Fabre: PICASSO CUBISMO 1907-1917, ed. Rizzoli Libri, 1999

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • L'opera (JPG), su 4.bp.blogspot.com.
Pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura