Nathan Kress

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nathan Kress nel 2019

Nathan Karl Kress (Glendale, 18 novembre 1992) è un attore statunitense. È noto soprattutto per aver interpretato per sette stagioni il co-protagonista Freddie Benson nella sitcom iCarly

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Infanzia[modifica | modifica wikitesto]

Nathan Kress è nato il 18 novembre 1992 a Glendale in California. Ha iniziato la sua carriera professionale all'età di 4 anni: quando ha mostrato un talento naturale per la memorizzazione e rievoca gli spettacoli che vedeva in televisione, spingendo la madre a portarlo a un dialogo aperto "Cattle Call". Nel corso dei successivi tre anni, ha partecipato a varie pubblicità di stampa. All'età di 6 anni ha deciso di prendersi una pausa dalla recitazione e tornare a scuola, dove condusse una vita relativamente "normale" per i successivi cinque anni, fino a decidere di tornare a recitare professionalmente all'età di undici anni.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Inizi[modifica | modifica wikitesto]

Alla stessa età ha interpretato il ruolo principale: "L'Imperatore" in una produzione scolastica de I vestiti nuovi dell'imperatore. Il ruolo ha riacceso il suo interesse per la recitazione e alla fine del suo quinto anno di scuola elementare chiese ai suoi genitori se poteva studiare a casa in modo da poter tornare a recitare.

Nell'aprile 2005, Nathan ha fatto la sua prima apparizione in diretta televisiva da quando è tornato a recitare in uno sketch comico su Jimmy Kimmel Live! dove ha interpretato il giovane Simon Cowell di American Idol e avrebbe continuato ad apparire in vari sketch comici dello show per un totale di 5 volte nel corso del prossimo anno. Nathan ha continuato a fare un lavoro stabile per i due anni successivi, apparendo in ruoli guest-star di serie drammatica, come House MD, Supporti, e Senza traccia, così come la serie comica Zack e Cody al Grand Hotel. Nel febbraio 2006, ha ottenuto un piccolo ruolo nella serie Drake & Josh prodotta da Dan Schneider; ha interpretato nell'episodio Battaglia di Panthatar: il ruolo di Toplin, un ragazzo ad una festa di compleanno con una cotta per la sorella minore di Drake e Josh Megan Parker, (Miranda Cosgrove). Durante le riprese le sue scene di Drake & Josh, Dan ha avuto un interesse per lui e lo ha chiamato a parlare con lui e lui a introdurre alcuni dirigenti di rete.

ICarly[modifica | modifica wikitesto]

Nathan con il cast di iCarly nel 2012

A quel tempo, Dan Schneider stava sviluppando una nuova serie per Nickelodeon, ed era alla ricerca di qualcuno con cui giocare uno dei ruoli principali nel progetto di iCarly. Schneider è rimasto così colpito dalle sue prestazioni che lo ha chiamato per un provino per il ruolo di "Freddie". L'8 settembre del 2007 fino a 2012, iCarly è stato prodotto da Nickelodeon.

Nel 2013 torna a fare da guest star in 1 episodio di Sam & Cat, spin-off di ICarly, e viene nominato in altri 4 episodi.

Dopo ICarly[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2008, ha interpretato Roland in Gym Teacher - The Movie, uno studente decisamente poco atletico che si trasferisce in una nuova scuola e si sottopone all'allenamento del suo ambizioso insegnante di ginnastica.

Nel marzo 2010, è stato guest-star della CBS serie televisiva CSI: Crime Scene Investigation di stagione 10: episodio 15 dal titolo "Neverland". Ha interpretato Mason Ward, uno dei due migliori amici di una vittima di quattordici anni, con tracce di sangue di un detenuto. Successivamente diventa regista del nuovo show di Schneider Henry Danger e fa un cameo nella serie.

Nel 2014, Kress è stato co-protagonista nel suo primo film importante, Into the Storm.

Nel 2015 ha debuttato come regista in Henry Danger.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

È sposato con l'attrice London Elisa Kress dal 2015.[1] Il 21 dicembre 2017 è nata la piccola Rosie Carolyne Kress, sua primogenita.[2]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatore[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN161602935 · ISNI (EN0000 0001 1457 6797 · LCCN (ENno2010084807 · BNE (ESXX5033751 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2010084807