Natasha Radojčić-Kane

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Natasha Radojčić-Kane (in serbo: Наташа Радојчић Кејн; Belgrado, 1966) è una scrittrice statunitense d'origine serba.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata nel 1966 a Belgrado da madre bosniaca musulmana e padre serbo cristiano ortodosso, si è trasferita a New York nel 1989[1].

Ha ottenuto un B.A. in letteratura inglese alla Fordham University e un M.F.A. in scrittura presso la Columbia University[2].

Ha esordito nella narrativa nel 2002 con il romanzo Ritorno a casa vincendo il Goncourt del 2004[3].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

  • Ritorno a casa (Homecoming, 2002), Milano, Adelphi, 2003 traduzione di Roberto Serrai ISBN 88-459-1773-8.
  • Domicilio sconosciuto (You Don't Have to Live Here), Milano, Adelphi, 2004 traduzione di Elena Dal Pra ISBN 88-459-1893-9.
  • Snovilovo (2007)

Alcuni riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Natasha Radojčić, 'My Life at the Pink Pussy Cat', su nytimes.com, 21 novembre 2004. URL consultato il 14 settembre 2018.
  2. ^ (EN) Profilo dell'autrice, su new.santamaddalena.org. URL consultato il 14 settembre 2018.
  3. ^ Daniele Vaira, Supervincitrici del Grinzane, su stpauls.it, 22 giugno 2004. URL consultato il 14 settembre 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN72522806 · ISNI (EN0000 0001 1461 7763 · LCCN (ENn2002034755 · GND (DE131375288 · BNF (FRcb15043394d (data) · WorldCat Identities (ENn2002-034755