Nascita di Adone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nascita di Adone
Tiziano, nascita di adone 01.jpg
AutoreTiziano
Data1506-1508 circa
TecnicaOlio su tavola
Dimensioni35×162 cm
UbicazioneMusei civici, Padova
Dettaglio

La Nascita di Adone è un dipinto a olio su tavola (35x162 cm) attribuito a Tiziano, databile al 1506-1508 circa e conservato nei Musei civici di Padova. Fa coppia con la Selva di Polidoro nello stesso museo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'opera proviene dalla decorazione di un cassone, che pervenne nel museo col legato di Emo Capodilista del 1864. Già riferita a Giorgione, venne assegnata al giovane Tiziano dal Morassi, ma non mancano altri nomi proposti, tra cui quello del Romanino.

Descrizione e stile[modifica | modifica wikitesto]

In un ampio paesaggio si svolge la scena mitologico/letteraria, derivata dalle Metamorfosi di Ovidio: al centro un gruppo di persone sta liberando Adone bambino dai rami dell'albero in cui sua madre era stata trasformata. A sinistra il motivo degli amanti si riferisce al suo concepimento, mentre a destra si vede Venere che si innamorerà di lui nel futuro del fanciullo.

L'attribuzione a Tiziano si basa sull'intensità cromatica e la concitata espressività delle figurette.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Valcanover, L'opera completa di Tiziano, Rizzoli, Milano 1969.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura