Nas ne dogonjat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Nas Ne Dogonjat)
Jump to navigation Jump to search
Nas ne dogonjat
Нас не догонят
Nas Ne Dogonjat delle Tatu.png
Screenshot tratto dal video del brano
Artistat.A.T.u.
Tipo albumSingolo
Pubblicazione21 maggio 2001
Durata4:36
Album di provenienza200 po vstrečnoj
GenerePop
Rock
EtichettaUniversal, Interscope
ProduttoreIvan Šapovalov
Registrazione2000
FormatiCD promo, download digitale
t.A.T.u. - cronologia
Singolo precedente
(2000)
Singolo successivo
(2001)

Nas ne dogonjat (in russo: Нас не догонят?; trascritta anche come Nas ne dogonyat) è un singolo del gruppo russo t.A.T.u., pubblicato il 21 maggio 2001 come secondo estratto dall'album d'esordio del duo, 200 po vstrečnoj.

La canzone ebbe molto successo nel paese di origine e nell'Est europeo.[1][2] Nel resto del mondo ha avuto successo nella sua versione inglese Not Gonna Get Us.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La canzone è stata scritta da Ivan Šapovalov, Elena Kiper, Valerij Polienko e Sergio Galoyan, e prodotta da Šapovalov. Le sue registrazioni hanno richiesto oltre 120 ore in studio.[3]

Considerato il brano più arduo dal punto di vista vocale del duo russo, è stato eseguito dal vivo nella sua versione più famosa solo fino al 2003; successivamente, a causa dei problemi vocali di Julia Volkova, si optò per una versione più bassa (solitamente era Lena a eseguire il ritornello in falsetto al posto di Julia). Lo stesso brano fu successivamente indicato da Julia come una delle ragioni della perdita della sua voce.[3]

Della canzone esiste una demo denominata Begite za nami (cirillico: Бегите за нами), che differisce leggermente da quella ufficiale per alcune parti del testo e per gli acuti del ritornello.[4] Begite za nami fu effettivamente cantata dal vivo in una sola occasione, all'evento Live in Kremlin di MTV Russia, nel marzo del 2001.[5] Fu proprio in quella circostanza che la canzone fu presentata in anteprima in Russia, mentre il videoclip debuttò sulle televisioni locali nel maggio dello stesso anno.[6]

La canzone è presente in due versioni: quella originale del 2001 contenuta nell'album 200 po vstrečnoj e quella pubblicata nel 2002 nello stesso album in lingua inglese 200 km/h in the Wrong Lane, questa volta prodotta da Trevor Horn. Le due versioni differiscono non per il testo ma per la musica: quella di Trevor Horn ha la base di Not Gonna Get Us, versione inglese del brano. La versione di Horn è anche presente nell'album raccolta del duo The Best (2006). Sul retro del CD la canzone è stata traslitterata erroneamente (anche secondo gli standard anglosassoni) in Nas ne dagoniat.

Il suono dell'aereo presente in modo ricorrente nella canzone può essere considerato un leitmotiv, siccome è utilizzato in diverse canzoni e remix delle t.A.T.u.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Grazie alla popolarità della canzone, l'espressione "Nas ne dogonjat" è stata inclusa nel dizionario russo delle citazioni moderne del 2006 (Slovar' sovremennych citat).[7]

Nel 2010 la rivista russa Afiša ha incluso il brano nella lista delle 100 migliori canzoni degli anni 2000, descrivendola come "il principale successo musicale russo su scala globale".[8]

Pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Il brano fu pubblicato in Russia nella primavera del 2001 e poi nel resto dell'Est Europa nell'autunno di quell'anno, raggiungendo, insieme al precedente singolo Ja sošla s uma, la posizione preminente nelle hit parade nazionali.[9][10]

Nas ne dogonjat era disponibile solo in video musicale e all'interno di 200 po vstrečnoj ma successivamente fu pubblicato soltanto in Polonia su CD promo, insieme al singolo precedente e ad altre canzoni dell'album.[11] Tuttavia, il CD non è da considerarsi un singolo ufficiale per questa canzone. Esisteva un CD promozionale pubblicato sempre in Polonia dalla Universal Music Polska (l'etichetta polacca della Universal Music), ma nella pubblicazione il brano fu usato solo come A-side per Ja sošla s uma.[12]

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il videoclip, diretto da Ivan Šapovalov, fu girato nella periferia moscovita nel febbraio del 2001, con una temperatura esterna di -20 °C.[13] Le riprese sono durate tre giorni e hanno richiesto anche telecamere montate su elicotteri per le inquadrature da una prospettiva superiore.[6]

Il video inizia con alcune foto segnaletiche di Julia Volkova e Lena Katina, che fanno intendere che siano state arrestate. Le ragazze però fuggono, rubano un enorme autocarro e, insieme, viaggiano lungo quello che sembra un innevato paesaggio siberiano, prendendo e leggendo una mappa. Investono un uomo che lavorava sulla strada (interpretato dallo stesso Šapovalov). Alla fine del video vengono mostrate entrambe le ragazze in piedi in cima all'autocarro, abbracciandosi in segno di trionfo. Questa sequenza scopre un'inusuale somiglianza alle sequenze finali del film A 30 secondi dalla fine (Runaway Train in inglese), in cui vi recita Jon Voight, che guida un treno fuori controllo, durante una tempesta di neve.

Due stuntman (Varvara Nikitina e Anastasia Ivanova)[14] hanno sostituito le t.A.T.u. durante alcune riprese, come è possibile vedere nel making of del video.

Versione inglese[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Not Gonna Get Us.

La canzone uscì poi in inglese col titolo Not Gonna Get Us, costituendo il secondo singolo dell'album d'esordio in lingua inglese delle t.A.T.u. 200 km/h in the Wrong Lane, pubblicato nel 2002. Il video musicale di questa canzone è una versione modificata della versione russa, alterata in modo da rimuovere la sincronizzazione delle labbra, spesso aggiungendo immagini di vetro rotto sopra le immagini delle ragazze che cantano.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Nas ne dogonjat (Нас не догонят) – 4:36
2ª versione
  1. Nas ne dogonjat (Нас не догонят) – 4:21

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2001-02) Posizione
massima
Repubblica Ceca[15] 7
Romania[16] 1

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Hit FM

  • 2002 – Stopudovyj hit

Premija Ovacija (Премия «Овация»)

  • 2002 – Miglior canzone dell'anno

Zolotoj grammofon (Золотой граммофон)

  • 2001 – Grammofono d'oro

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

La canzone Victims of Love dei Good Charlotte, proveniente dall'album Good Morning Revival, ha campionato la melodia di Nas ne dogonjat. Il brano è anche stato campionato dalla canzone Miss Love Tantei di W (Double You).

Un remix di Nas ne dogonjat ha accompagnato l'entrata degli atleti russi alle Olimpiadi invernali 2014.[17] Lo stesso anno è stata poi proposta sul sito ufficiale FIFA come slogan della nazionale di calcio russa ai Mondiali 2014 in Brasile.[18]

La canzone è inoltre apparsa in diversi film:

Cover[modifica | modifica wikitesto]

Alla Pugačëva e Sofija Rotaru presentarono una cover di Nas ne dogonjat nel 2009,[20] successivamente inserita nell'album tributo Trib'jut t.A.T.u. "200 po vstrečnoj" (2021).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) t.A.T.u. Eng History, su tatu.ru, 15 maggio 2002. URL consultato il 2 settembre 2007.
  2. ^ (EN) About the TATU Group, su tatu.ru. URL consultato il 2 novembre 2020 (archiviato dall'url originale il 15 ottobre 2002).
  3. ^ a b [SUB ITA] t.A.T.u. - Жизнь как песня (La vita è come una canzone) - Prima parte, su youtube.com. URL consultato il 10 febbraio 2014.
  4. ^ In realtà esiste un'altra demo del brano (dallo stesso titolo) in cui cambiano anche le parole nel ritornello.
  5. ^ t.A.T.u. - Я сошла с ума, Нас не догонят (Live 2001), su youtube.com. URL consultato il 20 luglio 2018.
  6. ^ a b (EN) t.A.T.u. Eng History, su tatu.ru. URL consultato il 22 settembre 2011.
  7. ^ Konstantin Dushenko. Slovar sovremennykh tsitat, EKSMO, 2006, p. 213 ISBN 5-699-17691-8
  8. ^ (RU) Александр Горбачёв, Юрий Сапрыкин, 100 песен 2000-х, Афиша (2010) номер 24 (288), стр.104
  9. ^ (EN) t.A.T.u. Eng History, su tatu.ru, novembre 2001. URL consultato il 24 luglio 2017.
  10. ^ (RU) Чехи поют хором «Нас не догонят», su ruski.radio.cz, 5 marzo 2002. URL consultato il 30 dicembre 2020.
  11. ^ TATU – Nas Ne Dogonyat, Ya Soshla S Uma (2003), su discogs.com. URL consultato il 19 febbraio 2015.
  12. ^ TATU – Nas Nie Dogoniat / Ya Soshla S Uma (2001), su discogs.com. URL consultato il 19 febbraio 2015.
  13. ^ (RU) Beljaeva E., Сварянная заживо, su mk.ru, 19 agosto 2006 (archiviato dall'url originale il 18 maggio 2007).
  14. ^ (RU) На Мурмане снимается кино, su tv21.ru, 27 agosto 2009. URL consultato il 19 febbraio 2015.
  15. ^ Hitparada RADIO 2001, su ifpicr.cz. URL consultato il 7 dicembre 2019 (archiviato dall'url originale il 5 aprile 2002).
  16. ^ Romanian Top 100, su rt100.ro. URL consultato il 7 dicembre 2019 (archiviato dall'url originale il 14 maggio 2005).
  17. ^ 2014 Sochi Olympic Opening Ceremony, su youtube.com, 4 febbraio 2014. URL consultato il 4 febbraio 2014.
  18. ^ (EN) tatuofficial, According to the voting results from the FIFA poll, the official slogan for Russia's team in the FIFA World Cup Brazil 2014 will be "Not Gonna Get Us" (Nas Ne Dagoniat)!, su facebook.com, 13 maggio 2014. URL consultato il 21 ottobre 2020.
  19. ^ Appare anche nella versione inglese Not Gonna Get Us.
  20. ^ (RU) София Ротару и Алла Пугачева "Нас не догонят", su youtube.com, 2009. URL consultato il 30 maggio 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica