Narciso Soldan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Narciso Soldan
Narciso Soldan.jpg
Nazionalità bandiera Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex portiere
Ritirato 1962 - giocatore
1986 - allenatore
Carriera
Giovanili
???? Vittorio Veneto
1946-1947 Nervesa
Squadre di club1
1947-1949 Vittorio Veneto ? (-?)
1949-1951 Inter 42 (-?)
1951-1953 Catania 69 (-66)
1953-1954 Torino 27 (-?)
1954-1956 Triestina 54 (-?)
1956-1959 Milan 36 (-?)
1959-1961 Torino 41 (-?)
1961-1962 Treviso 22 (-?)
Carriera da allenatore
1964-1966 non conosciuta San Martino di Conegliano
1966-1967 Vittorio Veneto
1967-1971 Conegliano
1971-1973 Belluno
1973-1978 Conegliano
1978-1979 Portogruaro
1979-1981 Belluno
1981-1986 Udinese Portieri
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Narciso Soldan (Nervesa della Battaglia, 11 dicembre 1927Conegliano, 30 luglio 1987) è stato un allenatore di calcio e calciatore italiano, di ruolo portiere.

Dal 1º maggio 2006 lo Stadio Comunale di Conegliano è intitolato alla sua memoria.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Soldan cominciò a giocare a pallone a 19 anni, e fu scoperto dal Vittorio Veneto di Enrico Colombari, negli anni in cui la prima squadra vittoriese militava in Serie C. Nella prima stagione viene girato in prestito per un anno alla squadra del paese natio, il FC Nervesa. Dopo due stagioni col Vittorio Veneto (una in Serie C e l'altra in Promozione Interregionale IV livello), Colombari lo portò a Milano in visione a Giulio Cappelli, allenatore dell'Inter.

Giocò quindi due stagioni a Milano nelle file dell'Inter, in Serie A, per poi passare al Catania in Serie B, disputando nel secondo anno di permanenza uno spareggio per la promozione (Legnano–Catania 4-1).

Si ripresentò nuovamente in Serie A con le maglie di Torino e Triestina.

Nella stagione 1956-1957 tornò per tre stagioni a Milano, sulla sponda rossonera. Con la maglia del Milan conquistò due scudetti (1956-1957 e 1958-1959) ed una finale contro il Real Madrid nella Coppa dei Campioni 1957-1958, persa 3-2 ai tempi supplementari. Selezionato per una rappresentativa mista di giocatori italiani, giocò e vinse per la prima volta la Coppa dell'Amicizia italo-francese 1959. Nel 1957 partecipò al torneo della Coppa Latina col Milan.

Nella stagione 1959-1960 conquistò una promozione in Serie A con il Torino, vincendo ancora la Coppa dell'Amicizia italo-francese. Dopo due anni a Torino chiuse la carriera, nelle file del Treviso, in Serie C.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º maggio 1951, a Padova, venne convocato per un allenamento della squadra olimpica che avrebbe dovuto prendere parte ai Giochi olimpici di Helsinki del 1952.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Appese le scarpe al chiodo, allenò le squadre giovanili del Vittorio Veneto, del Conegliano e quindi del Belluno. Nel 1969 conseguì l'abilitazione come allenatore di seconda categoria. Dalla stagione 1973-74 allenò la prima squadra del Conegliano in Serie D, del Portogruaro e poi ancora Belluno, in Promozione.

Dalla stagione 1981-1982 alla 1985-1986 allenò i portieri dell'Udinese, per dare poi le dimissioni per motivi di salute, dovuti alla sclerosi laterale amiotrofica, circa un anno prima della sua morte.[senza fonte]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Club Campionato
Class Comp Pres Reti
1947-1948 Vittorio Veneto C
1948-1949 Prom. Interreg.
1949-1950 Inter A 21
1950-1951 A 21
1951-1952 Catania B 34
1952-1953 B 34
1953-1954 Torino A 27
1954-1955 Triestina 14° A 27
1955-1956 16° A 27
1956-1957 Milan A 17
1957-1958 A 11
1958-1959 A 8
1959-1960 Torino B 32
1960-1961 12° A 9
1961-1962 Treviso 13° C 22
Totale carriera 290

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Club Campionato
Class Comp
1964-1965 San Martino di Conegliano Oratorio
1965-1966 Oratorio
1966-1967 Vittorio Veneto Giovanili
1967-1968 Conegliano Giovanili
1968-1969 Giovanili
1969-1970 Giovanili
1970-1971 Giovanili
1971-1972 Belluno Giovanili
1972-1973 Giovanili
1973-1974 Conegliano 10° D
1974-1975 12° D
1975-1976 D
1976-1977 D
1977-1978 D
1978-1979 Portogruaro Prom.
1979-1980 Belluno Prom.
1980-1981 Prom.
1981-1982 Udinese 11° A
1982-1983 A
1983-1984 A
1984-1985 12° A
1985-1986 13° A

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Milan: 1956-1957, 1958-1959
Torino: 1959-1960

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

1959 (col Milan), 1960 (col Torino)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Dario Marchetti (a cura di), Narciso Soldan, su Enciclopediadelcalcio.it, 2011.