Narcinidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Narcinidae
Bullseye Stingray - Day 267.jpg

Narcine bancroftii SI2.jpg
Diplobatis ommata (in alto) e Narcine bancroftii

Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Ittiopsidi
Classe Chondrichthyes
Sottoclasse Elasmobranchii
Infraclasse Euselachii
Superordine Batoidea
Ordine Torpediniformes
Famiglia Narcinidae

I Narcinidae sono una famiglia di pesci cartilaginei marini appartenenti all'ordine Torpediniformes.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia è prevalentemente diffusa nell'Indo-Pacifico ma qualche specie si incontra anche nell'Oceano Atlantico occidentale. Sono prevalentemente tropicali ma qualche Narcinidae frequenta anche acque temperate. La maggior parte delle specie sono costiere ma qualcuna vive in acque profonde fin oltre 1000 metri[1].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Sono piuttosto simili alle torpedini mediterranee e come esse sono dotate di organi elettrici. Il disco è arrotondato anteriormente, gli occhi sono piccoli e la bocca è robusta, con mascelle brevi molto protrattili e un solco profondo che la borda. Di solito sono presenti due pinne dorsali[1].

Narcine entemedor è la specie più grande e supera i 75 cm[2].

Specie[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]