Nadežda Kučer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nadežda Kučer
Надежда Кучер Фотограф Геннадий Авраменко.jpg
NazionalitàBielorussia Bielorussia
GenereOpera lirica

Nadežda Anatol'evna Kučer (in russo: Надежда Анатольевна Кучер?; Minsk, 18 maggio 1983) è un soprano bielorusso.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Diplomatasi in critica musicale nel 2003 al Conservatorio "Glinka" di Minsk, ha completato nel 2011 la classe di canto solista al Conservatorio di San Pietroburgo. Parallelamente ha preso parte a vari progetti, debuttando tra l'altro nel 2007 al Teatro dell'opera e del balletto dello stesso conservatorio, cantando nel 2009 al Teatro Michajlovskij e tenendo nel 2010 il suo primo concerto solista presso la Sala concerti di Pechino, accompagnata al pianoforte da Dmitrij Pavlij.[1]

Nel 2012 ha interpretato il ruolo eponimo nel nuovo allestimento della Medea di Pascal Dusapin a Perm', ottenendo il premio Maschera d'Oro. Nel 2014 ha debuttato al Teatro municipale di Santiago del Cile nel ruolo di Elvira ne I puritani di Vincenzo Bellini e pubblicato un disco con Sony Classical, nel quale interpreta composizioni di Jean-Philippe Rameau.[1]

Nel 2015, dopo aver conseguito una seconda volta la Maschera d'Oro per la parte di Donna Isabella ne La regina degli indiani di Henry Purcell, ha vinto il prestigioso Concorso internazionale per cantanti d'opera di Cardiff[1][2] ed ha debuttato nel ruolo di Matilde nel Guglielmo Tell di Rossini.[1]

Nello stesso anno ha interpretato il ruolo Violetta ne La Traviata di Giuseppe Verdi al Teatro Schiller di Berlino, diretta da Daniel Barenboim per la regia di Dieter Dorn.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (RU) Nadežda Kučer, su Sankt-Peterburgskaja Filarmoničeskaja Akademija imeni A. A. Šostakoviča. URL consultato il 12 agosto 2017.
  2. ^ (EN) Nadine Koutcher, su bbc.co.uk. URL consultato il 10 agosto 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (RU) Biografia sul sito dell'Accademia Filarmonica Šostakovič di San Pietroburgo.
Controllo di autoritàVIAF (EN315091252 · LCCN (ENno2016042844 · BNF (FRcb16949683q (data) · WorldCat Identities (ENno2016-042844