Nacho Duato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nacho Duato, pseudonimo di Juan Ignacio Duato Bárcia (Valencia, 8 gennaio 1957), è un danzatore e coreografo spagnolo. Dopo una lunga carriera, è stato scelto, dal Ministero della Cultura e dell'educazione spagnolo, quale direttore della Compañía Nacional de Danza de España nel 1990.

Nacho Duato, 28.07.2010

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Studiò alla Rambert School di Londra[1] e quindi con Maurice Béjart alla Mudra School di Bruxelles per poi passare all'Alvin Ailey American Dance Theater di New York City.

Iniziò la sua attività professionale al Cullberg Ballet[2] di Stoccolma e l'anno successivo passò al Nederlands Dans Theater[3], sotto la guida del direttore artistico Jiří Kilián, dove rimase per dieci anni. Durante questo periodo, si rivelò uno dei danzatori più importanti del panorama europeo e realizzò la coreografia del balletto Jardí tancat (Giardino chiuso) nel 1983, su musiche di Maria del Mar Bonet, che venne premiata con il primo premio all'Internationaler Choreographischer Wettbewerb di Colonia. Nel 1988 venne nominato coreografo stabile al Nederlands Dans Theater assieme a Hans van Manen e Jiří Kilián.

Sue coreografie sono state inserite in molte prestigiose compagnie internazionali quali Cullberg Ballet e Nederlands Dans Theater, American Ballet Theatre, The Australian Ballet, Les Grands Ballets Canadiens, Stuttgart Ballet, Ballet Gulbenkian, San Francisco Ballet, Royal Ballet e Balletto dell'Opéra di Parigi.

Coreografie[modifica | modifica wikitesto]

Compañía Nacional de Danza[4]:

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 1983: Internationaler Choreographischer Wettbewerb, Colonia, Primo premio per Jardí tancat.
  • 1987: VSCD Gouden Dansprije per la sua attività
  • 1995: Onorificenza di Chevalier dans l'Ordre des Arts et des Lettres
  • 1998: Gold Medal for Merit in the Fine Arts Spagna
  • 2000: Benois de la Danse dall'International Dance Association all'Opera di Stoccarda, per la sua coreografia Multiplicity. Forms of Silence and Emptiness [5].
  • 2003: Premio Nacional de Danza per la coreografia in Spagna[6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN63303283 · ISNI: (EN0000 0000 7823 7180 · LCCN: (ENn97840569 · GND: (DE128687134 · BNF: (FRcb14266066p (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie