NGC 7331

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
NGC 7331
Galassia a spirale
La galassia “NGC 7331”
La galassia “NGC 7331”
Scoperta
Scopritore William Herschel
Anno 1784
Dati osservativi
(epoca J2000.0)
Costellazione Pegaso
Ascensione retta 22h 37m 04.1s
Declinazione +34° 24′ 56″
Distanza 45 milioni a.l.
(14 milioni pc)
Magnitudine apparente (V) 10,4
Dimensione apparente (V) 10,5' x 3,7'
Caratteristiche fisiche
Tipo Galassia a spirale
Classe Sa(S)b
Altre designazioni
C 30, UGC 12113, MCG+06-49-045, H I-53, h 2172, GC 4815, CGCG 514.068, PGC 69327
Categoria di galassie a spirale

NGC 7331 è una galassia a spirale visibile nella costellazione di Pegaso.

Si individua 4 gradi a NNW della brillante stella η Pegasi; si mostra in piccoli strumenti come una scia chiara disposta in senso N-S, appena più chiara al centro. I bracci, visibili con strumenti di maggiori dimensioni, sono tenui e aperti in direzione sud; la struttura e le dimensioni sono simili a quelle della Via Lattea, al punto che talvolta ci si riferisce a questa galassia come alla "gemella della Via Lattea".[1] Nel 1959 esplose una supernova di tipo IIL, 1959D, che raggiunse magitudine 13,4, e nel 2013 un'altra di tipo II, 2013bu, che raggiunse 16,6[2][3] Al suo interno sono osservabili evidenti fenomeni di starburst; dista dalla Via Lattea circa 45 milioni di anni luce.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Seeing Double: Spitzer Captures Our Galaxy's Twin, in Spitzer Space Telescope Newsroom, Spitzer Science Center, 28 giugno 2004. URL consultato il 24 aprile 2008.
  2. ^ (EN) List of Supernovae
  3. ^ NASA/IPAC Extragalactic Database, in Results for SN 1959D. URL consultato il 10 novembre 2006.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Orion Nebula - Hubble 2006 mosaic 18000.jpg    New General Catalogue:    NGC 7329  •  NGC 7330  •  NGC 7331  •  NGC 7332  •  NGC 7333   
Oggetti del profondo cielo Portale Oggetti del profondo cielo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di oggetti non stellari