NGC 6752

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
NGC 6752
Ammasso globulare
NGC 6752
NGC 6752
Scoperta
Scopritore James Dunlop
Anno 1826
Dati osservativi
(epoca J2000)
Costellazione Pavone
Ascensione retta 19h 10m 52,1s
Declinazione -59° 59′ 04″
Distanza 13400 a.l.
(4108 pc)
Magnitudine apparente (V) 5.3
Dimensione apparente (V) 20′
Caratteristiche fisiche
Tipo Ammasso globulare
Classe VI
Altre designazioni
C 93; Dun 295; GC 4467
Mappa di localizzazione
NGC 6752
Pavo IAU.svg
Categoria di ammassi globulari

Coordinate: Carta celeste 19h 10m 52.1s, -59° 59′ 04″

NGC 6752 è un ammasso globulare visibile nella costellazione del Pavone.

Si tratta del terzo ammasso globulare più luminoso del cielo; è al limite della visibilità ad occhio nudo. È visibile con binocoli e telescopi di piccole dimensioni. Un telescopio da 150mm di apertura già individua le prime componenti, che appaiono di magnitudine 11; si individua con facilità 3 gradi a nord-est della stella azzurra λ Pavonis. Si stima che possa contenere almeno 100 000 stelle, addensate attorno ad un nucleo che si presenta compatto e brillante; una stella doppia di magnitudine 7.5 si sovrappone tra noi e la periferia sud-occidentale dell'ammasso. Invisibile nei cieli italiani, è invece uno degli oggetti più osservati dagli appassionati che si trovano nell'emisfero australe della Terra. Dista dal sistema solare oltre 13.000 anni-luce.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Orion Nebula - Hubble 2006 mosaic 18000.jpg    New General Catalogue:    NGC 6750  •  NGC 6751  •  NGC 6752  •  NGC 6753  •  NGC 6754   
Oggetti del profondo cielo Portale Oggetti del profondo cielo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di oggetti non stellari