NGC 4650

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
NGC 4650
Galassia a spirale barrata
Scoperta
ScopritoreJohn Herschel[1]
Data1834[1]
Dati osservativi
(epoca J2000.0)
CostellazioneCentauro
Ascensione retta12h 44m 19,5s[1]
Declinazione-40° 43′ 55″[1]
Distanza151.300.000 a.l.
(46,4[2] milioni di pc)
Magnitudine apparente (V)12,0[1]
Dimensione apparente (V)3,2' x 2,8' [2]
Redshift0.009850 ± 0.000123[2]
Luminosità superficiale14,2[1]
Angolo di posizione115° [1]
Velocità radiale2953 ± 37[2] km/s
Caratteristiche fisiche
TipoGalassia a spirale barrata
ClasseSBa[1]
Altre designazioni
PGC 42891
Mappa di localizzazione
NGC 4650
Centaurus IAU.svg
Categoria di galassie a spirale barrata

Coordinate: Carta celeste 12h 44m 19.5s, -40° 43′ 55″

NGC 4650 è una galassia a spirale barrata della costellazione del Centauro, scoperta la notte del 26 maggio 1834[3] da John Herschel, durante le sue ricerche da Capo di Buona Speranza.

Si trova a circa 46,4 Mpc dalla Via Lattea, all'interno dell'ammasso del Centauro (Abell 3526).[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i (EN) NGC 4650, ngcicproject.org. URL consultato il 19 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 28 maggio 2009).
  2. ^ a b c d (EN) NED results for object NGC 4650, su ned.ipac.caltech.edu. URL consultato il 19 maggio 2014.
  3. ^ (EN) Wolfgang Steinicke, Observing and Cataloguing Nebulae and Star Clusters, Cambridge University Press, 2010, p. 83, ISBN 978-0-521-19267-5.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Orion Nebula - Hubble 2006 mosaic 18000.jpg    New General Catalogue:    NGC 4648  •  NGC 4649  •  NGC 4650  •  NGC 4651  •  NGC 4652   
Oggetti del profondo cielo Portale Oggetti del profondo cielo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di oggetti non stellari