NGC 2626

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
NGC 2626
Nebulosa a riflessione
Ngc2626atlas.jpg
NGC 2626
Scoperta
ScopritoreJohn Herschel
Data1835
Dati osservativi
(epoca J2000.0)
CostellazioneVele
Ascensione retta08h 35m 31.0s
Declinazione-40° 40′ 20″
Distanza3300 a.l.
(1012 pc)
Dimensione apparente (V)5' x 5'
Caratteristiche fisiche
TipoNebulosa a riflessione
Galassia di appartenenzaVia Lattea
Dimensioni24 a.l.
(7 pc)
Altre designazioni
vdBH 17a, ESO 313-N*004, h 3131, GC 1677
Mappa di localizzazione
NGC 2626
Vela IAU.svg
Categoria di nebulose a riflessione

Coordinate: Carta celeste 08h 35m 31s, -40° 40′ 20″

NGC 2626 è una nebulosa diffusa visibile nella costellazione delle Vele.

Si individua circa a metà strada fra le stelle λ Velorum e ζ Puppis, in un'area di cielo molto ricca di densi campi stellari ed altre nebulose, fra cui la celebre Nebulosa delle Vele; giace esattamente sull'equatore galattico, e può essere individuata nelle foto a lunga posa con un potente telescopio amatoriale. Si tratta di una nebulosa a riflessione, un debole alone chiaro illuminato da una stella di decima magnitudine, una giovane stella T Tauri, e dominato a nord da un oggetto di Herbig Haro, HH 132. Nei pressi si individua pure la stella variabile EM Velorum. la distanza è stimata sui 3300 anni luce e fa parte del Vela Molecular Ridge.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Catalogo NGC/IC online, su ngcicproject.org. URL consultato il 7 settembre 2009 (archiviato dall'url originale il 28 maggio 2009).
  • Tirion, Rappaport, Lovi, Uranometria 2000.0, William-Bell inc. ISBN 0-943396-14-X

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Oggetti del profondo cielo Portale Oggetti del profondo cielo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di oggetti non stellari