NGC 2371

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
NGC 2371
Nebulosa planetaria
NGC 2371HST.jpg
La nebulosa planetaria NGC 2371
Scoperta
ScopritoreWilliam Herschel
Data1785
Dati osservativi
(epoca J2000)
CostellazioneGemelli
Ascensione retta07h 25m 34,7s
Declinazione+29° 29′ 25,6″
Distanza3900 a.l.
(1196 pc)
Magnitudine apparente (V)+13,0
Luminosità superficiale12,07
Caratteristiche fisiche
TipoNebulosa planetaria
Caratteristiche rilevantiè nota anche con il nome di NGC 2372
Altre designazioni
NGC 2372; 1519 GC; PK 189 19,1
Mappa di localizzazione
NGC 2371
Gemini IAU.svg
Categoria di nebulose planetarie

Coordinate: Carta celeste 07h 25m 34.7s, +29° 29′ 25.6″

NGC 2371 è una nebulosa planetaria situata nella costellazione dei Gemelli a circa 3900 anni luce di distanza dalla Terra. È stata scoperta da William Herschel del 1785, ma riconosciuta come nebulosa vera e propria da Don Pease nel 1917. Chiamata anche Nebulosa Gemini, ha un diametro di appena 0,9 minuti d'arco: il che consiglia l'utilizzo di telescopi con almeno 100 ingrandimenti per poterla osservare.

Si presenta come un disco irregolare, con una distribuzione della luminosità non uniforme, avvolto in un gas via via più tenue man mano che si procede verso i bordi. Ha un chiaro aspetto bipolare: tale morfologia induce a pensare che le due condensazioni di materiale facciano parte di un toroide di gas[1]. L'area centrale è illuminata da una calda stella di magnitudine +14,8 che possiede un temperatura superficiale di 118.000 kelvin[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Oggetti del profondo cielo Portale Oggetti del profondo cielo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di oggetti non stellari