NGC 1128

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
NGC 1128
galassia ellittica
3c75.jpg
il sistema di buco nero binario 3C 75 contenuto nella galassia “a manubrio” NGC 1128
Dati osservativi
(epoca J2000)
CostellazioneBalena
Ascensione retta2h 57m 41.6s[1]
Declinazione+6° 01′ 29″[1]
Distanza300 milioni[2] a.l.  
Magnitudine apparente (V)13.8[1]
Dimensione apparente (V)0'.9 × 0'.4[1]
Redshiftz = 6940 ± 20 km/s[1]
Caratteristiche fisiche
Tipogalassia ellittica
Altre designazioni
PGC 11188[1]
Mappa di localizzazione
NGC 1128
Cetus IAU.svg
Categoria di oggetti astronomici

Coordinate: Carta celeste 02h 57m 41.6s, +06° 01′ 29″

NGC 1128 è una galassia ellittica (E0)[1] definita "a manubrio" ("dumbbell galaxy") che fa parte dell’ammasso di galassie Abell 400. È al centro della radiosorgente 3C 75 e contiene due buchi neri supermassicci orbitanti e destinati a fondersi. Le simulazioni computerizzate indicano che i due buchi neri, si muovono in senso spirale l’uno rispetto all’altro fino a quando si fonderanno. La scoperta di NGC 1128 è stata attribuita a Lewis Swift nel 1886. Tuttavia, c’è un possibile errore di 5 min nelle registrazioni di Swift e ciò getta qualche dubbio sulla sua scoperta.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g NASA/IPAC Extragalactic Database, su Results for. URL consultato il 26 ottobre 2006.
  2. ^ Astronomy Picture of the Day
  3. ^ Courtney Seligman, NCG Objects, su cseligman.com.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Oggetti del profondo cielo Portale Oggetti del profondo cielo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di oggetti non stellari