NBA 2K12

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
NBA 2K12
videogioco
PiattaformaPlayStation 3, PlayStation 2, PlayStation Portable, Xbox 360, Nintendo Wii, Microsoft Windows, macOS
Data di pubblicazione7 ottobre 2011
GenerePallacanestro
SviluppoVisual Concepts
Pubblicazione2K Sports
SerieNBA 2K
Modalità di gioco1-2
Periferiche di inputJoystick, Kinect, Playstation Move
SupportoBlu-ray Disc, DVD-ROM, Wii Optical Disc, Universal Media Disc
Fascia di età+3
Preceduto daNBA 2K11
Seguito daNBA 2K13

NBA 2K12 è un videogioco di basket NBA prodotto dalla 2K Sports. Il testimonial scelto per questa edizione è come per l'edizione precedente, Michael Jordan.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Oltre alla classica Partita Veloce, è presente la modalità Associazione che permette di interpretare il ruolo di General Manager nel campionato NBA, gestendolo sia amministrativamente che tecnicamente. Altra modalità storica della serie è Il Mio Giocatore che ora permette anche di impersonare un giocatore conosciuto portandolo a essere una stella NBA. Troviamo poi l'ingresso della nuova modalità Grandi Campioni NBA che oltre al famoso Jordan, permette di rivivere le gesta di Larry Bird, Wilt Chamberlain, Kareem Abdul-Jabbar, Magic Johnson, Shaquille O'Neal e molti altri per un totale di 15 partite storiche dove troviamo filtri grafici, statistiche e regole caratteristiche del periodo. Il nuovo Training Camp permette, grazie all'aiuto delle stelle NBA, di controllare a 360 gradi il giocatore imparando ogni movenza.

Visual Concepts ha snellito le meccaniche e i comandi del gioco; nonostante ciò il gameplay resta sempre piuttosto complesso[senza fonte]. Migliorie alle strategie, all'IA e in generale alla fisicità aumentano la realisticità del gioco; troviamo anche pochi ma vincenti miglioramenti grafici (in particolare nei giocatori e nei palazzetti) e il pubblico che interagisce a seconda di quanto avviene nel gioco.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]