Nélson Filipe Santos Simões Oliveira

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nélson Oliveira
Zottegem - Driedaagse van De Panne-Koksijde, etappe 2, 1 april 2015, vertrek (A106).JPG
Oliveira (2015)
Nome Nélson Filipe Santos Simões Oliveira
Nazionalità Portogallo Portogallo
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Squadra Lampre
Carriera
Giovanili
2009 Cidade de Lugo-Artesania Galicia
Squadre di club
2010 Xacobeo Galicia
2011 RadioShack
2012-2013 RadioShack
2014 Lampre
Nazionale
2010- Portogallo Portogallo
Statistiche aggiornate al gennaio 2014

Nélson Filipe Santos Simões Oliveira (Vilarinho do Bairro, 6 marzo 1989) è un ciclista su strada portoghese che corre per il team Lampre-Merida. È professionista dal 2010.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nélson Oliveira iniziò a correre sin dal 2003 e già l'anno successivo si aggiudicò il titolo nazionale a cronometro nella categoria debuttanti, titolo che poi si aggiudicò nel 2006 tra gli juniors e nel 2008, 2009 e 2010 nella categoria under-23.

Nel 2009, stagione in cui corse nella squadra dilettantistica spagnola Cidade de Lugo - Artesania Galicia, fu selezionato dalla squadra nazionale Under-23 e partecipò al Tour de l'Avenir e ai Campionati del mondo, dove ottenne la medaglia d'argento nella prova a cronometro, battuto da Jack Bobridge.

Passato professionista nel 2010 con la Xacobeo Galicia, continuò a gareggiare nella selezione nazionale under-23, con cui vinse due medaglie ai campionati europei, l'argento nella corsa in linea e il bronzo a cronometro. Fu secondo al Grand Prix du Portugal, evento del calendario della Coppa delle Nazioni UCI U23. Al termine della stagione fu nuovamente selezionato per partecipare ai Campionati del mondo a Melbourne. Terminò quindi quarto nella prova a cronometro under-23 e ventitreesimo nella corsa in linea.

Dismessa la squadra spagnola, passò nel team statunitense RadioShack[1], creato l'anno precedente da Lance Armstrong. In giugno partecipò al suo primo Tour de Suisse, terminando al quarto posto la tappa a cronometro, dietro Fabian Cancellara, Andreas Klöden e Levi Leipheimer. Pochi giorni dopo diventò campione portoghese a cronometro della categoria élite. In settembre partecipò alla Vuelta a España, suo primo grande giro, che concluse oltre la centesima posizione.

Confermato dalla RadioShack nel nuovo organico della RadioShack-Nissan, nato dalla fusione con il Team Leopard-Trek, debutta al Giro d'Italia.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Campionati portoghesi, Prova a cronometro Juniors
Campionati portoghesi, Prova a cronometro Under-23
Campionati portoghesi, Prova a cronometro Under-23
  • 2010 (Xacobeo Galicia, una vittoria)
Campionati portoghesi, Prova a cronometro Under-23
  • 2011 (Team RadioShack, una vittoria)
Campionati portoghesi, Prova a cronometro
  • 2014 (Lampre-Merida, una vittoria)
Campionati portoghesi, Prova in linea
Campionati portoghesi, Prova a cronometro

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

2012: 64º
2013: 81º

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

2013: ritirato
2014: ritirato

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Oliveira et Deignan officiellement chez Radio Shack in velochrono.fr, 12 ottobre 2010. URL consultato il 5 maggio 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]