My Little Pony - Il film

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
My Little Pony - Il film
Titolo originaleMy Little Pony: The Movie
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti, Canada
Anno2017
Durata99 min
Generefantastico, commedia, avventura, animazione, musicale
RegiaJayson Thiessen
Distribuzione (Italia)Leone Film Group, Eagle Pictures
Svizzera: Impuls Pictures
MusicheDaniel Ingram
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

My Little Pony - Il film (My Little Pony - The Movie) è un film di animazione basato sulla serie televisiva My Little Pony - L'amicizia è magica.

Il film è stato distribuito nei cinema statunitensi a partire dal 6 ottobre 2017, mentre in Italia a partire dal 6 dicembre 2017[1]. Il film è stato abbastanza snobbato dai critici[2] e gli incassi sono stati solidi ma sotto le aspettative e per certi versi deludenti [3], tanto che durante il secondo weekend i guadagni sono scesi del 54%[4].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

I pony di Equestria si preparano per il loro primo Festival dell'Amicizia, che è supervisionato da Twilight Sparkle a Canterlot. I festeggiamenti sono interrotti dall'invasione di mostruose creature temporalesche comandate dall'unicorno Tempest Shadow, che utilizzando delle sfere magiche chiamate sfere di ossidiana, tramuta le altre principesse in pietre. Princess Celestia esorta senza successo Princess Luna a cercare aiuto a sud di Equestria, pronunciando solo "...la regina degli ippo..." prima di essere pietrificata. Twilight fugge dalla città insieme alle sue amiche e il suo assistente, Spike. Tempest viene contattata dal suo superiore, il malvagio stregone Re Tornado, che le ha ordinato di riunire tutte le principesse di Equestria per attivare il suo bastone mistico con la loro magia, promettendo in cambio di ripristinare il suo corno spezzato.

I sette amici si recano nella città deserta di Klugetown, alla ricerca dei suddetti "Ippopotami" (interpretando le ultime parole di Celestia), dove incontrano Capper, un gatto umanoide che si offre falsamente di aiutarli, mentre le sue intenzioni sono quelle di venderli per saldare un debito con Verko, un criminale locale alla ricerca di pony per il suo circo. Tuttavia, stringe una vera amicizia con loro dopo che Rarity ripara generosamente il suo cappotto. Consultando alcuni testi, Twilight scopre che la Principessa si riferiva agli Ippogrifi, che abitano la cima del Monte Aris. Tempest arriva a Klugetown alla ricerca di Twilight, mette K.O. Verko, giunto per catturare i pony, costringendo i sette amici a nascondersi a bordo di un dirigibile di consegna. Tempest interroga Capper su dove si trovi Twilight, che però cerca a sua volta di proteggere la principessa.

Il gruppo di volatili a bordo del dirigibile comandati dal Capitano Caeleno, sono servitori di Re Tornado e vorrebbero lanciare i sette passeggeri giù dalla nave, che però vengono interrotti dalla pausa pranzo, dove rivelano di essere ex pirati che sono stati costretti a prestare servizio a Re Tornado. Rainbow Dash convince i pirati a non seguire più gli ordini e di portare lei ed i suoi amici nel regno dei ippogrifi, sul Monte Aris, eseguendo però un arcoboom sonico che inavvertitamente dà la loro posizione a Tempest. Sconcertata dalla noncuranza dei suoi amici, Twilight organizza una fuga a bordo di una mongolfiera improvvisata.

I sette amici raggiungono il Monte Aris per trovare il regno apparentemente deserto. Seguendo una voce cantata, vengono risucchiati in una voragine sottomarina dove la cantante, la principessa Skystar, dà loro degli elmetti a bolla d'aria e li porta nella sua casa sottomarina di Seaquestria. In realtà Skystar appartiene alla specie degli ippogrifi, trasformati in seaponies da una perla magica usata da sua madre, la regina Novo, per nascondersi dal Re Tornado; Novo dà loro una dimostrazione trasformando le pony in seaponies e Spike in un pesce palla. Quando Novo nega loro la perla da usare contro il Re Tornado, Twilight tenta disperatamente di rubare la perla mentre lascia che i suoi ignari amici distraggano i seaponies. Proprio quando Pinkie Pie riesce quasi di convincere Novo, Twilight fa scattare l'allarme e viene catturata dalla regina indignata, che bandisce l'intero gruppo in superficie.

Quando le sue amiche chiedono spiegazioni per le sue azioni e per averle ingannate, Twilight reagisce accusandole di non aver preso seriamente la missione, arrivando a rinnegare la loro stessa amicizia, in uno scatto d'ira, che si conclude con la sua separazione dal resto del gruppo e il suo rapimento da parte Tempest. La principessa viene, così, portata davanti al Re Tornado a Canterlot; Tempest guadagna la simpatia di Twilight dopo averle confidato la propria storia: i suoi stessi amici l'hanno evitata per la sua magia pericolosamente instabile, causata dalla perdita del corno da puledrina. Nel frattempo, dopo che Spike avvisa le amiche di Twilight del suo rapimento, Capper, i pirati e Skystar tornano per aiutarli ad infiltrarsi a Canterlot e salvare Equestria. Il Re Tornado si vendica evocando una gigantesca tromba d'aria con il suo bastone ora intriso della magia delle principesse, tradendo anche Tempest. Twilight salva Tempest e si riconcilia con le sue amiche. Il Re Tornado scaglia un globo di ossidiana ai sette amici per reclamare il bastone, ma Tempest si frappone fra loro, sia lei che il Re vengono pietrificati. Il corpo di Re Tornado cade dalla balconata del palazzo e si frantuma, mentre Twilight e le sue amiche usano la magia del bastone per salvare Tempest e liberare lei e gli altri pony pietrificati, ricostruendo la città in rovina.

Il Festival dell'Amicizia riprende e i pony festeggiano con i loro nuovi amici. Tempest, scoraggiata per via del suo corno destinato a rimanere spezzato, viene convinta da Twilight ad unirsi a loro, producendo uno spettacolo pirotecnico con la sua magia, accettando felicemente l'amicizia di Twilight e delle altre.

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Facebook/MyLittlePonyIT, https://www.facebook.com/MyLittlePonyIT/videos/1023144274491293/. URL consultato il 3 ottobre 2017.
  2. ^ (EN) My Little Pony: The Movie. URL consultato il 12 marzo 2018.
  3. ^ (EN) 'My Little Pony: The Movie' Opens In 4th; 'Despicable Me' Passes 'Zootopia' In Global Box Office, in Cartoon Brew, 9 ottobre 2017. URL consultato il 12 marzo 2018.
  4. ^ (EN) Anthony D'Alessandro, Blumhouse Has Plenty To Smile About As ‘Happy Death Day’ Scares Up $26M+ Opening – Sunday Final, in Deadline, 15 ottobre 2017. URL consultato il 12 marzo 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]