Mustela lutreolina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Donnola indonesiana
Immagine di Mustela lutreolina mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Carnivora
Sottordine Caniformia
Famiglia Mustelidae
Sottofamiglia Mustelinae
Genere Mustela
Specie M. lutreolina
Nomenclatura binomiale
Mustela lutreolina
Robinson e Thomas, 1917
Areale

Indonesian Mountain Weasel area.png

La donnola indonesiana (Mustela lutreolina Robinson e Thomas, 1917) è un carnivoro della famiglia dei Mustelidi[2].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Presenta la struttura fisica tipica di tutte le donnole, con corpo allungato e zampe brevi. Ha una lunghezza testa-corpo di 30-32 cm, una coda di 14-17 cm e un peso compreso tra i 295 e i 340 g. Nell'aspetto somiglia molto alla donnola siberiana, sua stretta parente, ma ha il manto dai colori più scuri, generalmente bruno-rossastri[3].

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

La donnola indonesiana è stata rinvenuta solamente a Giava e nella parte meridionale di Sumatra. Abita in regioni montuose, ad altitudini comprese tra i 1000 e i 2200 m. Conosciamo ben poco delle sue abitudini, ma si ritiene che coincidano in gran parte con quelle della donnola siberiana. Come questa, è probabile che sia una creatura solitaria e notturna che si nutre principalmente di piccoli mammiferi e di altre sostanze di origine animale[1].

Stato di conservazione[modifica | modifica wikitesto]

Dalla sua scoperta, la specie è stata avvistata solamente circa venti volte, sempre in regioni parzialmente influenzate dalle attività di sviluppo umano e dal disboscamento, tanto che fino a poco tempo fa la IUCN la classificava tra le specie in pericolo (Endangered). Tuttavia, ulteriori ricerche hanno dimostrato che la scarsità degli avvistamenti non è indicativa della rarità di una specie. I Mustelidi sono animali molto elusivi, e anche specie ben più conosciute vengono immortalate solo di rado dalle fototrappole. Inoltre, la donnola indonesiana vive in foreste montane che non vengono sfruttate dall'uomo, a causa della loro inaccessibilità. Per questi motivi, a partire dal 2015 la specie è stata riclassificata tra le specie a rischio minimo (Least Concern)[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Duckworth, J.W., Holden, J., Eaton, J., Meijaard, E., Long, B. & Abramov, A.V. 2016, Mustela lutreolina, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2016.2, IUCN, 2016.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Mustela lutreolina, in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  3. ^ Ronald M. Nowak: Walker's Mammals of the World. Johns Hopkins University Press, 1999 ISBN 0-8018-5789-9.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi