Mustansiriyya

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Coordinate: 33°20′18.6″N 44°23′22.56″E / 33.3385°N 44.3896°E33.3385; 44.3896

La Mustanṣiriyya di Baghdad.

L'Università al-Mustanṣiriyya (in arabo: ﺍﻟﺟﺎﻣﻌـة ﺍﻟﻤﺴﺘﻨﺼﺮﻳـة‎) è una delle università più antiche del mondo, essendo stata fondata come madrasa nel 1233[1]. Essa è situata a Baghdad sulla riva sinistra del fiume Tigri. Dal 1962 è diventata un college dell'Università di Baghdad ed è specializzata in Lettere e Giurisprudenza.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Mustanṣiriyya deve il suo nome al suo committente, il Califfo abbaside al-Mustanṣir. La sua costruzione è avvenuta tra il 1227 e il 1233. A quell'epoca, Baghdad era il centro intellettuale più importante dell'intero mondo islamico e la madrasa costituiva il degno perfezionamento della ben più antica Bayt al-Ḥikma (La Casa della Saggezza), risalente al IX secolo, per opera di Hārūn al-Rashīd e di suo figlio al-Maʾmūn.

Essa comprendeva quattro iwân, o grandi sale di conferenze, sale specializzate nello studio del Corano sulla Sunna, una biblioteca assai ampia e importante e diverse sezioni dedicate allo studio della medicina, della farmacopea e delle scienze naturali, oltre a numerose dipendenze e costruzioni annesse.

Ogni iwān era riservato all'insegnamento della giurisprudenza di ognuno dei quattro madhhab sunniti:

Gli studenti accedevano all'università tramite concorso e, una volta conclusi i loro studi, accedevano agli incarichi più importanti e alle professioni più lucrose, come l'ufficio di vizir, di diplomatico, alla magistratura e all'insegnamento superiore.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L'Università di Parigi è di poco anteriore alla sua creazione ufficiale da parte di Filippo Augusto (1200), mentre l'Università di Bologna è senz'altro precedente, risalendo al 1088

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Aly Mazahéry, L'âge d'or de l'Islam, Quand Bagdad était la capitale de la moitié du Vieux monde, Bibliothèque Arabo-Berbère, Rives sud, I edizione 1951, riedizione 2003

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN154773257 · GND (DE81590-1