Music from and Inspired by the Motion Picture 8 Mile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Music from and Inspired by the Motion Picture 8 Mile
ArtistaAA.VV.
Tipo albumColonna sonora
Pubblicazione29 ottobre 2002
Durata89:59
Dischi2
Tracce22
GenereHip hop
EtichettaShady/Interscope
ProduttoreEminem, Brian Grazer
Certificazioni
Dischi d'oroFinlandia Finlandia[1]
(vendite: 21 281+)
Svezia Svezia[2]
(20.000+)

Music from and Inspired by the Motion Picture 8 Mile è la colonna sonora del film 8 Mile, uscito nel 2002 sotto l'etichetta Shady/Interscope Records, e vede come protagonista il rapper statunitense Eminem. Il realtà quest'album — venduto anche in edizione speciale con un secondo CD chiamato The Shady/Aftermath Sampler — contiene solo due canzoni presenti nel film: Lose Yourself e 8 Mile, entrambi di Eminem; come da titolo infatti il disco contiene canzoni ispirate dal film. Vi hanno preso parti diversi rapper e cantanti tra cui Obie Trice, 50 Cent, D12, Jay-Z, Xzibit, Nas, Rakim e naturalmente Eminem.

Le musiche originali del film 8 Mile si trovano invece nell'album More Music from 8 Mile.

Nel 2003 Eminem ha vinto l'Oscar per la migliore canzone con Lose Yourself.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD 1[modifica | modifica wikitesto]

  1. Lose Yourself - Eminem
  2. Love Me - Eminem, Obie Trice, 50 Cent
  3. 8 Mile - Eminem
  4. Adrenaline Rush - Obie Trice
  5. Places to Go - 50 Cent
  6. Rap Game - D12, 50 Cent
  7. 8 Miles and Runnin' - Jay-Z, Freeway
  8. Spit Shine - Xzibit
  9. Time of My Life - Macy Gray
  10. U Wanna Be Me - Nas
  11. Wanksta - 50 Cent
  12. Wasting My Time - Boomkat (Taryn Manning)
  13. R.A.K.I.M. - Rakim
  14. That's My Nigga Fo' Real - Young Zee
  15. Battle - Gang Starr
  16. Rabbit Run - Eminem

CD 2[modifica | modifica wikitesto]

  1. Rap Name - Obie Trice
  2. Stimulate - Eminem
  3. 'Till I Collapse Freestyle - 50 Cent
  4. Gangsta - Joe Beast
  5. The Weekend - Brooklyn
  6. California - Shaunta

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FI) Kaikkien aikojen myydyimmät ulkomaiset albumit, IFPI Finland. URL consultato il 10 aprile 2020 (archiviato dall'url originale il 5 settembre 2017).
  2. ^ Copia archiviata (PDF), su ifpi.se. URL consultato il 17 luglio 2011 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2015).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica