Museo nazionale slovacco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Museo nazionale slovacco
Logo SNM.jpg
BA-riverfront-06.jpg
La sede centrale del Museo nazionale slovacco a Bratislava
Ubicazione
StatoSlovacchia Slovacchia
LocalitàBratislava
Caratteristiche
TipoStoria naturale, storia, etnografia, storia della letteratura slovacca
Istituzione1893 (Società museale slovacca); 1961 (Museo nazionale slovacco)
FondatoriAndrej Kmeť
Apertura1961
Sito web
Museo nazionale slovacco, vista dal parco su Vajanského nábrežie.
Interno del museo storico al Castello di Bratislava.

Il Museo nazionale slovacco (in slovacco: Slovenské národné múzeum - SNM) è la suprema istituzione statale nel campo museale in Slovacchia che si occupa delle collezioni, della ricerca scientifica, della cultura e dell'istruzione.

Sulla base dell'indagine e della ricerca scientifica raccoglie, documenta, elabora professionalmente, valuta scientificamente, protegge, rende disponibili e utilizza nell'interesse pubblico oggetti collezionati come testimonianze dello sviluppo della natura e della società slovacche, della nazione slovacca e delle comunità etniche. Svolge compiti relativi alla creazione, catalogazione e protezione delle collezioni come parte del patrimonio culturale nazionale.

Come parte delle sue attività culturali ed educative, presenta le collezioni attraverso esposizioni permanenti e mostre in patria e all'estero e realizza anche altre forme di comunicazione museale. Disimpegna compiti di ricerca scientifica e rende i risultati disponibili al pubblico mediante attività editoriali.

Il Museo nazionale slovacco è stato coinvolto nella digitalizzazione del patrimonio culturale della Slovacchia, i contenuti digitali creati sono disponibili sul portale "Slovakiana".

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'idea di istituire un museo nazionale apparve in Slovacchia sin dall'inizio del Risorgimento nazionale e giunse al culmine con la fondazione della Matica slovenská. La Società museale slovacca fin dal 1893 si incaricò di una stabile organizzazione e della formazione delle collezioni che erano basi necessarie per l'istituzione del museo. La Società museale slovacca sorse soprattutto grazie agli instancabili sforzi di Andrej Kmeť, fondatore del Museo nazionale slovacco di Martin.

Sin dalla fondazione della Società museale slovacca, il museo è stato l'istituzione più longeva a operare continuativamente nel campo scientifico e culturale nazionale, le cui attività non solo hanno supplito le funzioni di altre istituzioni nazionali, ma hanno concorso, in particolare attraverso le collezioni, alla formazione di nuovi istituti. Ad esempio, il museo ha sostenuto la creazione della Biblioteca nazionale, dell'Archivio nazionale e della Galleria nazionale e ha contribuito in misura rilevante alla creazione di un istituto nazionale del patrimonio e di un laboratorio di restauro.

I musei del Museo nazionale slovacco[modifica | modifica wikitesto]

Il Museo nazionale slovacco è articolato in diversi musei, aperti in sedi distinte:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN129832625 · ISNI (EN0000 0001 1088 5330 · LCCN (ENn81101098 · BNF (FRcb12060890p (data) · WorldCat Identities (ENn81-101098