Museo diocesano d'arte sacra (San Miniato)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Museo diocesano d'arte sacra
Museo diocesano di s. miniato, sala 01.JPG
Una sala
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàSan Miniato
IndirizzoDuomo, antica sacrestia - Piazza Duomo, 1
Caratteristiche
Tipoarte sacra
FondatoriDilvo Lotti
Apertura1966

Coordinate: 43°40′46.92″N 10°51′05.76″E / 43.6797°N 10.8516°E43.6797; 10.8516

Il Museo diocesano d'arte sacra di San Miniato (Pisa), inaugurato nel 1966, per opera del pittore samminiatese Dilvo Lotti, negli spazi dell'antica sacrestia, attigua alla cattedrale di Santa Maria Assunta e di San Genesio.

L'allestimento del museo è stato riorganizzato nel 2000 con l'obiettivo di valorizzare la storia della città e del suo territorio.

Percorso espositivo e opere[modifica | modifica wikitesto]

Il museo conserva opere d'arte e suppellettile liturgica proveniente sia dal duomo, sia da altre chiese del territorio diocesano. Inoltre, sono esposti dipinti del XVII secolo pervenuti dalla donazione (1910) del cardinale Alessandro Sanminiatelli Zabarella alla canonica di Montecastello.

Uno dei bacini ceramici tunisini da Duomo (1165-1220 circa)

Di particolare rilievo storico-artistico:

Tra le opere della collezione Sanminiatelli si segnala:

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Erminia Giacomini Miari, Paola Mariani, Musei religiosi in Italia, Milano 2005, p. 281.
  • Toscana. Guida d'Italia (Guida rossa), Touring Club Italiano, Milano 2003. ISBN 88-365-2767-1

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENnr96027913 · WorldCat Identities (ENnr96-027913