Museo del mare (Siracusa)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Museo del Mare
5050 - Museo del mare a Siracusa. Foto Giovanni Dall'Orto, 21 marzo 2014.jpg
Imbarcazione in legno nel museo siracusano
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàSiracusa
IndirizzoVia Zummo n. 7
Caratteristiche

Coordinate: 37°03′31.59″N 15°17′44.49″E / 37.058774°N 15.295693°E37.058774; 15.295693

Il museo del mare di Siracusa, denominato Sirmuma, è sito all'interno della città, in Ortigia, presso la ex-chiesa di Santa Maria in Ara Coeli, uno storico edificio del 1500.

Dal museo del mare di Siracusa

Il museo del mare nasce dall'esigenza di preservare e mostrare la radicata tradizione marinara siracusana. Nel sito è infatti possibile trovare e visitare i diversi modelli di navi costruite dai maestri d'ascia o carpentieri navali, in lingua siciliana i noti calafatari; vi è poi una collezione, dichiarata dalla Regione Siciliana di eccezionale interesse etneo-antropologico, che riguarda gli attrezzi (circa 200 reperti) per la marineria raccolti nel cantiere navale siracusano.

L'area museale siracusana risulta essere inoltre l'unica nel Mediterraneo meridionale presso la quale sia stata ricostruita l'intera filiera della carpenteria navale: dal disegno e progetto iniziale alla realizzazione finale delle imbarcazioni (informazione tratta dal sito ufficiale del museo del mare).

Il sito di Sirmuma è nato con la collaborazione del Consorzio Syrakosia, il quale abbraccia una serie di associazioni culutarali che mirano a conservare le tradizioni marinare di questi luoghi.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sirmuma - Museo del mare di Siracusa, su siracusamuseodelmare.it (archiviato dall'url originale il 4 maggio 2016).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]