Museo civico di storia naturale (Stazzano)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Museo civico di storia naturale
StazzanoMuseo.jpg
Targa posta all'ingresso del museo naturalistico di Villa Gardella
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàStazzano
IndirizzoVilla Gardella - Via Aldo Fossati, 2
Caratteristiche
TipoScienze naturali
Sito web

Coordinate: 44°43′37.62″N 8°52′05.94″E / 44.727117°N 8.868317°E44.727117; 8.868317

Il Museo Civico di Storia Naturale di Stazzano, fondato nel 1980 su iniziativa del Gruppo Naturalisti di Stazzano, ha sede in villa Gardella. Ospita un'importante collezione di minerali e fossili, uccelli, mammiferi, rettili, anfibi, insetti, vegetali, ed è suddiviso in cinque sale:

  • Prima sala: contiene minerali provenienti da grotte e cave italiane, reperti fossili locali e rocce e strati dell'Appennino Ligure e resti antropologici.
  • Seconda sala: contiene una collezione ornitologica comprendente uccelli dell'avifauna italiana, uova e nidi caratteristici e piccoli mammiferi.
  • Terza sala: vi sono mammiferi carnivori, anfibi, rettili (vipere, colubri) dell'Appennino ligure, della Liguria e del Piemonte, si trovano in questa sala pesci, crostacei e molluschi.
  • Quarta sala: vi sono raccolti insetti, farfalle indigene diurne e notturne e lepidotteri esotici.
  • Quinta sala: è la sala dei vegetali e ospita il più grande erbario della provincia di Alessandria, con 5.000 fogli.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Giuseppe Gardella, medico che cedette Villa Maria (ora Villa Gardella) al comune di Stazzano e ora sede del Museo Naturalistico di Stazzano.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]