Museo archeologico della media valle del Sele

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Museo archeologico della media valle del Sele
Museo Eboli.jpg
Il chiostro del Museo archeologico
Ubicazione
Stato Italia Italia
Località Eboli
Indirizzo Piazza S. Francesco, 1
Caratteristiche
Tipo Arte, Archeologia
Sito web

Coordinate: 40°37′09″N 15°03′22″E / 40.619167°N 15.056111°E40.619167; 15.056111

Il Museo archeologico della media valle del Sele è un museo ubicato a Eboli, in provincia di Salerno. Istituito nel 2000, è situato all'interno del complesso monumentale di S.Francesco, un ex convento costruito nel XIII secolo e rimaneggiato nel XVI. Dal dicembre del 2014 il museo è passato in gestione al Polo museale della Campania. L'ingresso è gratuito.

Collezioni[modifica | modifica wikitesto]

L'edificio di tre piani, presenta un chiostro e ospita numerosi reperti rinvenuti nei territori di Eboli, Campagna e Oliveto Citra dal neolitico superiore fino al V-IV secolo a.C.

Il percorso espositivo si snoda su quattro sale occupate da arredi funerari e vasellame. Nel chiostro è conservata la stele eburina, un cippo marmoreo di epoca romana riportante una dicitura in latino che attesta il titolo di municipio romano dell'antica Eburum anche se non con un latino molto corretto. Forse il latino, in quell'epoca, già iniziava a fondersi con lingue straniere.[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Guida al Distretto archeologico della provincia di Salerno, p.32-34

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Guida al Distretto archeologico della provincia di Salerno.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]