Museo nazionale di Matera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Museo Nazionale di Matera)
Jump to navigation Jump to search
Museo Nazionale di Matera
Ubicazione
StatoItalia Italia
Località75100 Matera
Indirizzo- Sede di via Domenico Ridola n.24
- Sede di Palazzo Lanfranchi in piazza Giovanni Pascoli n.1
Caratteristiche
TipoMuseo nazionale Archeologico, di Arte Medioevale, Moderna e Contemporanea
Apertura2020
DirettoreAnnamaria Mauro

Il Museo Nazionale di Matera, dotato di autonomia speciale,[1] è stato istituito dal Ministero per i beni e le attività culturali con il DPCM 2 dicembre 2019 n. 169[2] e nasce dall’unione di due istituzioni museali già da tempo esistenti e che ora ne costituiscono il patrimonio:

  • il Museo archeologico nazionale Domenico Ridola, con sede nell'ex convento di Santa Chiara, che custodisce pregevoli testimonianze dalla preistoria all’arte greco-romana, vasi a figure rosse della Collezione Rizzon, acquisita dallo stato nel 1990, oggetti lignei delle raccolte etnografiche;

Il Museo Nazionale di Matera è articolato nelle sedi dei due Musei suindicati e comprende le seguenti sezioni e collezioni:[3]

SEDE RIDOLA:

  • Protostoria
  • Paleolitico
  • Neolitico
  • Contesti funerari dell'Età dei Metalli
  • Magna Grecia

SEDE LANFRANCHI:

  • Arte del Territorio, che rappresenta in sintesi il percorso culturale e artistico della Basilicata dal Medioevo al Settecento, con importanti reperti archeologici dall’era neolitica al VI – IV secolo a.C., una collezione di arte sacra proveniente dalle chiese del territorio, etc
  • Sale del Collezionismo, con opere di scuola pittorica napoletana del XVII e XVIII secolo della Collezione Camillo d'Errico di Palazzo San Gervasio.
  • Arte Contemporanea, con opere della seconda metà del XX secolo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Museo Nazionale di Matera, su beniculturali.it.
  2. ^ Gazzetta Ufficiale – Serie Generale n. 16 del 21 gennaio 2020
  3. ^ Sedi - Museo Nazionale di Matera, su museonazionaledimatera.it.