Museo Emilio Greco (Sabaudia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Museo Emilio Greco
Museo-emilio-greco-sabaudia.jpg
Ubicazione
Stato Italia Italia
Località Sabaudia
Indirizzo Piazza del Comune, Palazzo Comunale
Caratteristiche
Tipo sculture e grafiche
Apertura 1984

Il Museo Emilio Greco di Sabaudia è il primo museo che è stato dedicato al grande scultore italiano. Il museo è nato nel 1984[1] per donazione di circa 80 opere grafiche e scultoree da parte dello stesso artista, legato a Sabaudia in quanto luogo di riposo e di lavoro, ove è stato sepolto[2].

Il Museo Emilio Greco di Sabaudia è situato a piano terra del palazzo comunale[3], esempio di architettura razionalista fascista. Dispone di uno spazio aggiuntivo in cui ospita mostre temporanee, tra le quali si segnala quella del 2013 su Mario Schifano.

Altri due musei dedicati ad Emilio Greco sono il Museo Emilio Greco (Orvieto) e il Museo Emilio Greco (Catania).

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alexandra Andresen, GRECO, Emilio, in Enciclopedia Italiana, VI Appendice, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 2000. URL consultato il 31 gennaio 2016.
  2. ^ Destinazioni, Touring Club. URL consultato il 31 gennaio 2016.
  3. ^ pagina ufficiale del museo, sul sito istituzionale del Comune di Sabaudia. URL consultato il 31 gennaio 2016.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]