Museo Efesio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Museo Efesio (300 a.C. circa – dopo il 197 a.C.) è stato un poeta epico greco antico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Le sole notizie che abbiamo su di lui sono quelle riportate dal lessico bizantino Suda nella breve voce a lui dedicata[1]:

«Μουσαῖος, Ἐφέσιος, ἐποποιός, τῶν εἰς τοὺς Περγαμηνοὺς καὶ αὐτὸς κύκλους. ἔγραψε Περσηί̈δος βιβλία ι#: καὶ εἰς Εὐμένη καὶ Ἄτταλον.»

Nativo di Efeso, si era trasferito a Pergamo, dove probabilmente fu poeta di corte degli Attalidi. Aveva, infatti, composto poemi in onore dei re Attalidi di Pergamo Eumene I e Attalo I,sicché si situa il suo floruit nel periodo di questi due sovrani, tra 263 e 197 a.C.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Sappiamo che Museo scrisse una Perseide (Περσηί̈δος βιβλία) in 10 libri e, come detto, poemi in onore degli Attalidi, di cui non resta, appunto, che la menzione in Suda. Quindi non è possibile dire se non che Museo si situa nel lungo ed ampio filone dell'epica storico-encomiastica del tardo Ellenismo, accanto a poeti come Cherilo di Iaso e Demostene di Bitinia, tra gli altri.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Suda, Μ, 1296.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN57001791 · GND (DE102399972 · CERL cnp00883329 · WorldCat Identities (ENviaf-57001791