Murta Maria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Murta Maria o Multa Maria
frazione
Murta Maria o Multa Maria – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneSardegna-Stemma.svg Sardegna
ProvinciaProvincia di Sassari-Stemma.svg Sassari
ComuneOlbia-Stemma.png Olbia
Territorio
Coordinate40°53′20.13″N 9°35′18.56″E / 40.888925°N 9.58849°E40.888925; 9.58849 (Murta Maria o Multa Maria)Coordinate: 40°53′20.13″N 9°35′18.56″E / 40.888925°N 9.58849°E40.888925; 9.58849 (Murta Maria o Multa Maria)
Abitanti1 092 (31 dicembre 2010)
Altre informazioni
Cod. postale07026
Prefisso0789
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Murta Maria o Multa Maria
Murta Maria o Multa Maria

Murta Maria o Multa Maria è una frazione del comune di Olbia con 1.092 residenti (al 31 dicembre 2010), che dista 12 chilometri dal capoluogo.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Nell'abitato è presente la chiesetta di San Giuseppe e a due chilometri verso est, di fronte all'area marina protetta di Tavolara, si trova la bella spiaggia di Porto Istana, centro balneare meta di vacanzieri appassionati di attività subacquee e surfisti. Sono presenti nel centro turistico di Porto Istana hotel, ristoranti e villaggi turistici, con numerosi servizi e con noleggio di attrezzature e natanti.

Oltre alla spiaggia di Porto Istana, nella frazione è presente Marina Maria, che è la spiaggia direttamente collegata alla località; questa si affaccia sul golfo di Olbia ed è limitrofa a capo Ceraso, promontorio con innumerevoli spiagge e calette.

Il nome Multa Mària in latino significa : "molti mari"; esso deriva dal fatto che nella zona, nel raggio di pochi km, esistono molte tipologie di mare e spiagge (rocciosa, sabbiosa fina, sabbiosa granulare, stagni, ecc.)[senza fonte] Più probabilmente invece il nome 'Murtas Mària' significa in dialetto sardo "mari morti" cioè 'stagni' o 'lagune' (cfr. Aigues Mortes, nella Camargue,delta del Rodano)

Ancor più probabilmente, prescindendo dal toponimo "Mària" che può essere riferito più verosimilmente al mare (più difficilmente al nome femminile "Marìa"), la parola murta (in alcune varianti del sardo trovasi anche multa) significa molto semplicemente "mirto" (vedi anche [1], ed altri). Quindi la lettura complessiva del toponimo pare "murta (a) mària", cioè [località delle] piante di mirto [vicino] al mare, o, meno facilmente [località del] mirto di Marìa. E' possibile, ma ovviamente non dimostrabile, che il probabile originale "murta a mari" sia divenuto negli anni Murta Maria, con lo spostamento dell'accento e l'iniziale maiuscola, vuoi per assimilazione con il venerato nome femminile, sia per errata interpretazione di geografi non sardi di cui si hanno tanti esempi facilmente riscontrabili con qualunque vocabolario sardo (Insula "sinuaria" = ricca di seni e golfi diventa Asinara, golfo de li ranci = dei granchi diventa Golfo degli Aranci (!), isola de is cavurus = dei granchi[2] in campidanese diventa Isola dei Cavoli (!), etc.).